Gadauno Spa


La Nostra Storia, sezione web dedicata a notizie antecedenti il 2015, data di pubblicazione del nuovo sito web gardauno.it.


 

Battelli spazzino al via lavoro per pulire i laghi
Lo scorso aprile e l’azienda Garda Uno a gestire servizi di pulizia superficiale delle acque - L’attività è stata affidata dalla provincia ed è prevedibile potenziamento del servizio.

Lago di Garda - Dallo scorso mese di aprile, è  l’Azienda Garda Uno a gestire il servizio di pulizia superficiale dei laghi di Garda ed Idro. La Provincia di Brescia ha infatti attribuito, mediante una convenzione, all’Azienda dei Comuni gardesani, il compito di svolgere anche il servizio di pulizia superficiale delle acque, mediante battelli-spazzino.

L’Azienda ora dispone dei tre battelli-spazzino: il "Pellican", "Nichesss" e "Arhab".

La convenzione sottoscritta tra la Provincia di Brescia l’Azienda Garda Uno ha durata quinquennale, e l’obiettivo è quello di portare il servizio a sempre maggiore efficacia ed efficienza, intervenendo anche là dove fino ad ora i battelli-spazzino non avevano avuto modo di operare.

La convenzione prevede infatti che l’Azienda Garda Uno possa svolgere servizio di pulizia superficiali delle acque, anche negli specchi d’acqua - ad esempio le aree portuali o nelle fasce costiere che sono di competenza dei comuni - e quindi escluse dal normale servizio che si svolge oltre i cento metri dalla costa.

Le disposizioni legislative vigenti prevedono infatti che le acque della della fascia costiera, fino a cento metri dalla riva, siano di responsabilità dei Comuni.

L’Azienda Garda Uno, tuttavia, convinta che il servizio vada realizzato laddove maggiormente è necessario anche ai fini dell’uso turistico dell’immagine dell’lago, è pronta a potenziale il servizio e ad estenderlo anche la fascia costiera, richiedendo ai Comuni solo il costo dell’intervento.

Sarà dunque possibile, per i Comuni associati, avvalersi di questo nuovo servizio che garantirà una maggiore qualità del proprio territorio, sia per i residenti, che per i turisti. Una commissione composta da rappresentanti della Provincia di Brescia e dell’Azienda Garda Uno, ha poi il compito di verificare costantemente servizio, al fine di migliorare i risultati.

Sulla base della convenzione sottoscritta, i servizi di pulizia superficiale delle acque del lago di Garda e di Idro, dovrà concretizzarsi nell’asportazione e nel trasporto, nelle discariche pubbliche, dei rifiuti ho detriti esistenti sulle acque o accumulati lungo le rive per effetto delle correnti; nello sfalcio, nell’asportazione dal bacino, e nella eliminazione delle macrofite dalle sponde lacustri, quando l’eccessivo sviluppo di tale vegetazione dia luogo ad un innaturale incremento dell’eutrofizzazione; nell’asportazione di eventuali idrocarburi, frutto di versamenti incidentali; nella rimozione di materiale sommerso che possa recare danno alla navigazione.

L’affidamento del servizio è stato organizzato per rendere più puntuale la pulizia delle acque, un tema questo importante per l’immagine stessa del Garda.

Carlo Bresciani

Fonte: Giornale di Brescia

Data di pubblicazione: Sabato 13 giugno 1998

Immagine di copertina: da news originale

 

Categorie news
caricamento...