Gadauno Spa

Orari di apertura

  • Calcinato
  • Calvagese
  • Nessuna informazione per il comune selezionato
  • Desenzano
  • Gardone
  • Gargnano
  • Nessuna informazione per il comune selezionato
  • Limone
  • Lonato
  • Magasa
  • Manerba
  • Manerbio
  • Moniga
  • Nessuna informazione per il comune selezionato
  • Padenghe
  • Polpenazze
  • Pozzolengo
  • Puegnago
  • Nessuna informazione per il comune selezionato
  • Salò
  • San Felice
  • Sirmione
  • Soiano
  • Tignale
  • Toscolano
  • Tremosine
  • Valvestino

Istruzioni per l'uso

  • Calcinato

    Il CENTRO DI RACCOLTA è un’area che ottimizza la raccolta differenziata:, presidiata ed allestita ove si raccolgono rifiuti urbani e assimilati consegnati dalle utenze domestiche e non domestiche, con lo scopo di recuperare tutti i materiali riciclabili e smaltire in sicurezza i rifiuti non recuperabili. Non è una discarica nella quale i rifiuti entrano per non uscire mai più.

    Ogni tipo di rifiuto accettabile ha un contenitore specifico per la raccolta. Il Centro di Raccolta è allestito nel rispetto di tutte le norme vigenti in materia di tutela della salute dell’uomo e dell’ambiente, nonché di sicurezza sul lavoro.

    CHI PUÒ ENTRARE

    • Utenze domestiche in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti utilizzando la Tessera Sanitaria. La tessera deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti. 
    • Utenze non domestiche (enti e imprese) in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti utilizzando la tessera specifica delle utenze aziendali ricevuta dal Comune. La tessera deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti. 
    • Convenzionati (imprese sprovviste di aree a ruolo produttrici di rifiuti assimilati sul territorio comunale, se stipulano apposita convenzione con il Comune o con Garda Uno) utilizzando la tessera specifica delle utenze convenzionate. La tessera deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti.

    Non si accettano come rifiuti domestici i rifiuti conferiti utilizzando automezzi intestati ad enti e imprese anche se l’automezzo è guidato dall’utente domestico che ha prodotto il rifiuto o lo stesso accompagni o consegni all’autista la propria tessera.

    COME COMPORTARSI ALL’INTERNO

    All'interno del Centro procedere a velocità moderata, rispettando la segnaletica e le indicazioni del personale.

    Dopo essersi fermati sulla pesa avvicinare/inserire la tessera nel punto indicato sulla strumentazione di controllo e seguire le istruzioni visive/sonore.

    Dopo la verifica dell’operatore, proseguire seguendo il percorso indicato fino alle aree di scarico.

    Conferire i rifiuti suddividendoli per tipologia. Nel caso di dubbi, chiedere al personale addetto. Prima di uscire ripassare in pesa, per il calcolo del peso netto. Riavvicinare la tessera al lettore e ritirare la ricevuta. Tutte le operazioni di rilevamento del peso possono essere effettuate senza scendere dall'automezzo.

     COMPITI DEL PERSONALE

    Il personale del Centro di Raccolta è tenuto a:

    • Consentire l’accesso, negli orari di apertura stabiliti, solo a coloro che hanno titolo a conferire i rifiuti;
    • Verificare i rifiuti conferiti dagli utenti indirizzandoli agli appositi contenitori/aree;
    • Aiutare i cittadini nello scarico, quando ve ne sia la necessità (rifiuti ingombranti, cittadini anziani …)
    • Segnalare eventuali elementi critici (infrazioni, comportamenti degli utenti non conformi al regolamento)
    • Mantenere il centro sgombro e pulito.

     DIVIETI

    E vietato:

    • Conferire rifiuti per conto di terzi. Sono ammessi solo rifiuti conferiti in conto proprio utilizzando il proprio mezzo o un mezzo a noleggio;
    • Scaricare rifiuti fuori dagli appositi contenitori/aree nonché fuori dalla recinzione;
    • Introdursi nel Centro di Raccolta negli orari di chiusura;
    • Conferire materiali che si disperdano sul suolo, maleodoranti o liquidi sprovvisti di adeguati contenitori chiusi;
    • Conferire rifiuti speciali non assimilati provenienti da lavorazioni industriali ed artigianali;
    • Asportare materiali di qualsiasi tipo precedentemente conferiti o effettuare cernite di materiali;
    • Entrare nei container con esclusiva carica dall’alto;
    • Nascondere all’interno di altri materiali rifiuti e materiali non ammessi

     

    I RIFIUTI DELLE IMPRESE (NON DOMESTICI)

    I rifiuti provenienti da attività industriali, artigianali, commerciali e di servizio, sono definiti “speciali” e possono essere consegnati al Centro di Raccolta solo se:

    1. sono indicati nell'elenco dei rifiuti assimilati dal Regolamento comunale.
    2. il quantitativo conferito non sia tale da pregiudicare il conferimento agli altri utenti.
    3. non siano contaminati da sostanze pericolose (anche potenzialmente).

    Prima del trasporto dei rifiuti deve essere compilata l’apposita scheda rifiuti conferiti al Centro di Raccolta (clicca qui).

    La “scheda rifiuti conferiti al centro di raccolta”, non sarà utilizzata per la registrazione dei conferimenti, salvo l’eventuale malfunzionamento del sistema informatizzato.

    La ricevuta del conferimento è rappresentata dallo scontrino rilasciato dal sistema informatizzato.

    I Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) sono accettati solo se analoghi per natura e per quantità a quelli originati dai nuclei domestici.

    I distributori, installatori e riparatori di Apparecchiature Elettriche possono conferire RAEE purché accompagnati dalla documentazione di trasporto prevista dal DM 65/2010.

    Le attività produttrici di rifiuti assimilati nel territorio comunale, non iscritte nei ruoli comunali Tariffa Rifiuti, (es.: GIARDINIERI, AGRICOLTORI, IMPRESE EDILI, ecc.), possono conferire i propri rifiuti assimilati solo dopo la stipula di apposita convenzione con il Comune o Garda Uno, ai costi previsti nella stessa.

     

     TIPOLOGIE DI RIFIUTI NON AMMESSE

    • Pneumatici
    • Materiale contaminato da amianto
    • Onduline catramate
    • Traversine ferroviarie
    • RAEE professionali
    • Fuliggine, polveri di lavorazione
    • Terra
    • Materiale da demolizione e costruzione (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in lana di vetro e/o roccia o isolanti (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in cartongesso (da aziende o grandi quantità da utenze domestiche

    Chi detiene questi rifiuti è tenuto a smaltirli consegnandoli a propria cura e spese ad aziende autorizzate alla gestione di tali rifiuti.

  • Calvagese

    Il CENTRO DI RACCOLTA è un’area che ottimizza la raccolta differenziata:, presidiata ed allestita ove si raccolgono rifiuti urbani e assimilati consegnati dalle utenze domestiche e non domestiche, con lo scopo di recuperare tutti i materiali riciclabili e smaltire in sicurezza i rifiuti non recuperabili. Non è una discarica nella quale i rifiuti entrano per non uscire mai più.

    Ogni tipo di rifiuto accettabile ha un contenitore specifico per la raccolta. Il Centro di Raccolta è allestito nel rispetto di tutte le norme vigenti in materia di tutela della salute dell’uomo e dell’ambiente, nonché di sicurezza sul lavoro.

    CHI PUÒ ENTRARE

    • Utenze domestiche in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti utilizzando la Tessera ricevuta dal Comune che deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti. 
    • Utenze non domestiche (enti e imprese) in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti utilizzando la tessera specifica delle utenze aziendali ricevuta dal Comune. La tessera deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti. 
    • Convenzionati (imprese sprovviste di aree a ruolo produttrici di rifiuti assimilati sul territorio comunale, se stipulano apposita convenzione con il Comune o con Garda Uno) utilizzando la tessera specifica delle utenze convenzionate. La tessera deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti.

    COME COMPORTARSI ALL’INTERNO

    All'interno del Centro procedere a velocità moderata, rispettando la segnaletica e le indicazioni del personale.

    Dopo essersi fermati sulla pesa avvicinare/inserire la tessera nel punto indicato sulla strumentazione di controllo e seguire le istruzioni visive/sonore.

    Dopo la verifica dell’operatore, proseguire seguendo il percorso indicato fino alle aree di scarico.

    Conferire i rifiuti suddividendoli per tipologia. Nel caso di dubbi, chiedere al personale addetto. Prima di uscire ripassare in pesa, per il calcolo del peso netto. Riavvicinare la tessera al lettore e ritirare la ricevuta. Tutte le operazioni di rilevamento del peso possono essere effettuate senza scendere dall'automezzo.

     COMPITI DEL PERSONALE

    Il personale del Centro di Raccolta è tenuto a:

    • Consentire l’accesso, negli orari di apertura stabiliti, solo a coloro che hanno titolo a conferire i rifiuti;
    • Verificare i rifiuti conferiti dagli utenti indirizzandoli agli appositi contenitori/aree;
    • Aiutare i cittadini nello scarico, quando ve ne sia la necessità (rifiuti ingombranti, cittadini anziani …)
    • Segnalare eventuali elementi critici (infrazioni, comportamenti degli utenti non conformi al regolamento)
    • Mantenere il centro sgombro e pulito.

     DIVIETI

    E vietato:

    • Conferire rifiuti per conto di terzi. Sono ammessi solo rifiuti conferiti in conto proprio utilizzando il proprio mezzo o un mezzo a noleggio;
    • Scaricare rifiuti fuori dagli appositi contenitori/aree nonché fuori dalla recinzione;
    • Introdursi nel Centro di Raccolta negli orari di chiusura;
    • Conferire materiali che si disperdano sul suolo, maleodoranti o liquidi sprovvisti di adeguati contenitori chiusi;
    • Conferire rifiuti speciali non assimilati provenienti da lavorazioni industriali ed artigianali;
    • Asportare materiali di qualsiasi tipo precedentemente conferiti o effettuare cernite di materiali;
    • Entrare nei container con esclusiva carica dall’alto;
    • Nascondere all’interno di altri materiali rifiuti e materiali non ammessi

     

    I RIFIUTI DELLE IMPRESE (NON DOMESTICI)

    I rifiuti provenienti da attività industriali, artigianali, commerciali e di servizio, sono definiti “speciali” e possono essere consegnati al Centro di Raccolta solo se:

    1. sono indicati nell'elenco dei rifiuti assimilati dal Regolamento comunale.
    2. il quantitativo conferito non sia tale da pregiudicare il conferimento agli altri utenti.
    3. non siano contaminati da sostanze pericolose (anche potenzialmente).

    Prima del trasporto dei rifiuti deve essere compilata l’apposita scheda rifiuti conferiti al Centro di Raccolta (clicca qui).

    La “scheda rifiuti conferiti al centro di raccolta”, non sarà utilizzata per la registrazione dei conferimenti, salvo l’eventuale malfunzionamento del sistema informatizzato.

    Per la registrazione dei conferimenti deve essere utilizzata esclusivamente l’apposita tessera fornita dal Comune.

    La ricevuta del conferimento è rappresentata dallo scontrino rilasciato dal sistema informatizzato.

    I Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) sono accettati solo se analoghi per natura e per quantità a quelli originati dai nuclei domestici.

    I distributori, installatori e riparatori di Apparecchiature Elettriche possono conferire RAEE purché accompagnati dalla documentazione di trasporto prevista dal DM 65/2010.

    Le attività produttrici di rifiuti assimilati nel territorio comunale, non iscritte nei ruoli comunali Tariffa Rifiuti, (es.: GIARDINIERI, AGRICOLTORI, IMPRESE EDILI, ecc.), possono conferire i propri rifiuti assimilati solo dopo la stipula di apposita convenzione con il Comune o Garda Uno, ai costi previsti nella stessa.

     

     TIPOLOGIE DI RIFIUTI NON AMMESSE

    • Pneumatici
    • Materiale contaminato da amianto
    • Onduline catramate
    • Traversine ferroviarie
    • RAEE professionali
    • Fuliggine, polveri di lavorazione
    • Terra
    • Materiale da demolizione e costruzione (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in lana di vetro e/o roccia o isolanti (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in cartongesso (da aziende o grandi quantità da utenze domestiche

    Chi detiene questi rifiuti è tenuto a smaltirli consegnandoli a propria cura e spese ad aziende autorizzate alla gestione di tali rifiuti.

  • Nessuna informazione per il comune selezionato
  • Desenzano

    Il CENTRO DI RACCOLTA è un’area che ottimizza la raccolta differenziata:, presidiata ed allestita ove si raccolgono rifiuti urbani e assimilati consegnati dalle utenze domestiche e non domestiche, con lo scopo di recuperare tutti i materiali riciclabili e smaltire in sicurezza i rifiuti non recuperabili. Non è una discarica nella quale i rifiuti entrano per non uscire mai più.

    Ogni tipo di rifiuto accettabile ha un contenitore specifico per la raccolta. Il Centro di Raccolta è allestito nel rispetto di tutte le norme vigenti in materia di tutela della salute dell’uomo e dell’ambiente, nonché di sicurezza sul lavoro.

    CHI PUÒ ENTRARE

    • Utenze domestiche in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti utilizzando la Tessera ricevuta dal Comune che deve essere mostrata all'ingresso. 
    • Utenze non domestiche (enti e imprese) solo al Centro di Raccolta CREMASCHINA in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti utilizzando la tessera specifica delle utenze aziendali ricevuta dal Comune. La tessera deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti. 
    • Convenzionati (imprese sprovviste di aree a ruolo produttrici di rifiuti assimilati sul territorio comunale, se stipulano apposita convenzione con il Comune o con Garda Uno) solo al Centro di Raccolta CREMASCHINA utilizzando la tessera specifica delle utenze convenzionate. La tessera deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti.

    COME COMPORTARSI ALL’INTERNO (La pesatura è obbligatoria per le aziende)

    All'interno del Centro procedere a velocità moderata, rispettando la segnaletica e le indicazioni del personale.

    (per le aziende) Dopo essersi fermati sulla pesa avvicinare/inserire la tessera nel punto indicato sulla strumentazione di controllo e seguire le istruzioni visive/sonore.

    Dopo la verifica dell’operatore, proseguire seguendo il percorso indicato fino alle aree di scarico.

    Conferire i rifiuti suddividendoli per tipologia. Nel caso di dubbi, chiedere al personale addetto. Prima di uscire ripassare in pesa (solo aziende), per il calcolo del peso netto. Riavvicinare la tessera al lettore e ritirare la ricevuta. Tutte le operazioni di rilevamento del peso possono essere effettuate senza scendere dall'automezzo.

     COMPITI DEL PERSONALE

    Il personale del Centro di Raccolta è tenuto a:

    • Consentire l’accesso, negli orari di apertura stabiliti, solo a coloro che hanno titolo a conferire i rifiuti;
    • Verificare i rifiuti conferiti dagli utenti indirizzandoli agli appositi contenitori/aree;
    • Aiutare i cittadini nello scarico, quando ve ne sia la necessità (rifiuti ingombranti, cittadini anziani …)
    • Segnalare eventuali elementi critici (infrazioni, comportamenti degli utenti non conformi al regolamento)
    • Mantenere il centro sgombro e pulito.

     DIVIETI

    E vietato:

    • Conferire rifiuti per conto di terzi. Sono ammessi solo rifiuti conferiti in conto proprio utilizzando il proprio mezzo o un mezzo a noleggio;
    • Scaricare rifiuti fuori dagli appositi contenitori/aree nonché fuori dalla recinzione;
    • Introdursi nel Centro di Raccolta negli orari di chiusura;
    • Conferire materiali che si disperdano sul suolo, maleodoranti o liquidi sprovvisti di adeguati contenitori chiusi;
    • Conferire rifiuti speciali non assimilati provenienti da lavorazioni industriali ed artigianali;
    • Asportare materiali di qualsiasi tipo precedentemente conferiti o effettuare cernite di materiali;
    • Entrare nei container con esclusiva carica dall’alto;
    • Nascondere all’interno di altri materiali rifiuti e materiali non ammessi

     

    I RIFIUTI DELLE IMPRESE (NON DOMESTICI)

    I rifiuti provenienti da attività industriali, artigianali, commerciali e di servizio, sono definiti “speciali” e possono essere consegnati al Centro di Raccolta solo se:

    1. sono indicati nell'elenco dei rifiuti assimilati dal Regolamento comunale.
    2. il quantitativo conferito non sia tale da pregiudicare il conferimento agli altri utenti.
    3. non siano contaminati da sostanze pericolose (anche potenzialmente).

    Prima del trasporto dei rifiuti deve essere compilata l’apposita scheda rifiuti conferiti al Centro di Raccolta (clicca qui).

    La scheda rifiuti conferiti al centro di raccolta, non sarà utilizzata per la registrazione dei conferimenti, salvo l’eventuale malfunzionamento del sistema informatizzato.

    Per la registrazione dei conferimenti deve essere utilizzata esclusivamente l’apposita tessera fornita dal Comune.

    La ricevuta del conferimento è rappresentata dallo scontrino rilasciato dal sistema informatizzato.

    I Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) sono accettati solo se analoghi per natura e per quantità a quelli originati dai nuclei domestici.

    I distributori, installatori e riparatori di Apparecchiature Elettriche possono conferire RAEE purché accompagnati dalla documentazione di trasporto prevista dal DM 65/2010.

    Le attività produttrici di rifiuti assimilati nel territorio comunale, non iscritte nei ruoli comunali Tariffa Rifiuti, (es.: GIARDINIERI, AGRICOLTORI, IMPRESE EDILI, ecc.), possono conferire i propri rifiuti assimilati solo dopo la stipula di apposita convenzione con il Comune o Garda Uno, ai costi previsti nella stessa.

     

     TIPOLOGIE DI RIFIUTI NON AMMESSE

    • Pneumatici
    • Materiale contaminato da amianto
    • Onduline catramate
    • Traversine ferroviarie
    • RAEE professionali
    • Fuliggine, polveri di lavorazione
    • Terra
    • Materiale da demolizione e costruzione (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in lana di vetro e/o roccia o isolanti (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in cartongesso (da aziende o grandi quantità da utenze domestiche

    Chi detiene questi rifiuti è tenuto a smaltirli consegnandoli a propria cura e spese ad aziende autorizzate alla gestione di tali rifiuti.

  • Gardone

    Il CENTRO DI RACCOLTA è un’area che ottimizza la raccolta differenziata:, presidiata ed allestita ove si raccolgono rifiuti urbani e assimilati consegnati dalle utenze domestiche e non domestiche, con lo scopo di recuperare tutti i materiali riciclabili e smaltire in sicurezza i rifiuti non recuperabili. Non è una discarica nella quale i rifiuti entrano per non uscire mai più.

    Ogni tipo di rifiuto accettabile ha un contenitore specifico per la raccolta. Il Centro di Raccolta è allestito nel rispetto di tutte le norme vigenti in materia di tutela della salute dell’uomo e dell’ambiente, nonché di sicurezza sul lavoro.

    CHI PUÒ ENTRARE

    • Utenze domestiche in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti utilizzando la Tessera ricevuta dal Comune che deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti. 
    • Utenze non domestiche (enti e imprese) in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti utilizzando la tessera specifica delle utenze aziendali ricevuta dal Comune. La tessera deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti. 
    • Convenzionati (imprese sprovviste di aree a ruolo produttrici di rifiuti assimilati sul territorio comunale, se stipulano apposita convenzione con il Comune o con Garda Uno) utilizzando la tessera specifica delle utenze convenzionate. La tessera deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti.

    COME COMPORTARSI ALL’INTERNO

    All'interno del Centro procedere a velocità moderata, rispettando la segnaletica e le indicazioni del personale.

    Dopo essersi fermati sulla pesa avvicinare/inserire la tessera nel punto indicato sulla strumentazione di controllo e seguire le istruzioni visive/sonore.

    Dopo la verifica dell’operatore, proseguire seguendo il percorso indicato fino alle aree di scarico.

    Conferire i rifiuti suddividendoli per tipologia. Nel caso di dubbi, chiedere al personale addetto. Prima di uscire ripassare in pesa, per il calcolo del peso netto. Riavvicinare la tessera al lettore e ritirare la ricevuta. Tutte le operazioni di rilevamento del peso possono essere effettuate senza scendere dall'automezzo.

     COMPITI DEL PERSONALE

    Il personale del Centro di Raccolta è tenuto a:

    • Consentire l’accesso, negli orari di apertura stabiliti, solo a coloro che hanno titolo a conferire i rifiuti;
    • Verificare i rifiuti conferiti dagli utenti indirizzandoli agli appositi contenitori/aree;
    • Aiutare i cittadini nello scarico, quando ve ne sia la necessità (rifiuti ingombranti, cittadini anziani …)
    • Segnalare eventuali elementi critici (infrazioni, comportamenti degli utenti non conformi al regolamento)
    • Mantenere il centro sgombro e pulito.

     DIVIETI

    E vietato:

    • Conferire rifiuti per conto di terzi. Sono ammessi solo rifiuti conferiti in conto proprio utilizzando il proprio mezzo o un mezzo a noleggio;
    • Scaricare rifiuti fuori dagli appositi contenitori/aree nonché fuori dalla recinzione;
    • Introdursi nel Centro di Raccolta negli orari di chiusura;
    • Conferire materiali che si disperdano sul suolo, maleodoranti o liquidi sprovvisti di adeguati contenitori chiusi;
    • Conferire rifiuti speciali non assimilati provenienti da lavorazioni industriali ed artigianali;
    • Asportare materiali di qualsiasi tipo precedentemente conferiti o effettuare cernite di materiali;
    • Entrare nei container con esclusiva carica dall’alto;
    • Nascondere all’interno di altri materiali rifiuti e materiali non ammessi

     

    I RIFIUTI DELLE IMPRESE (NON DOMESTICI)

    I rifiuti provenienti da attività industriali, artigianali, commerciali e di servizio, sono definiti “speciali” e possono essere consegnati al Centro di Raccolta solo se:

    1. sono indicati nell'elenco dei rifiuti assimilati dal Regolamento comunale.
    2. il quantitativo conferito non sia tale da pregiudicare il conferimento agli altri utenti.
    3. non siano contaminati da sostanze pericolose (anche potenzialmente).

    Prima del trasporto dei rifiuti deve essere compilata l’apposita scheda rifiuti conferiti al Centro di Raccolta (clicca qui).

    La “scheda rifiuti conferiti al centro di raccolta”, non sarà utilizzata per la registrazione dei conferimenti, salvo l’eventuale malfunzionamento del sistema informatizzato.

    Per la registrazione dei conferimenti deve essere utilizzata esclusivamente l’apposita tessera fornita dal Comune.

    La ricevuta del conferimento è rappresentata dallo scontrino rilasciato dal sistema informatizzato.

    I Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) sono accettati solo se analoghi per natura e per quantità a quelli originati dai nuclei domestici.

    I distributori, installatori e riparatori di Apparecchiature Elettriche possono conferire RAEE purché accompagnati dalla documentazione di trasporto prevista dal DM 65/2010.

    Le attività produttrici di rifiuti assimilati nel territorio comunale, non iscritte nei ruoli comunali Tariffa Rifiuti, (es.: GIARDINIERI, AGRICOLTORI, IMPRESE EDILI, ecc.), possono conferire i propri rifiuti assimilati solo dopo la stipula di apposita convenzione con il Comune o Garda Uno, ai costi previsti nella stessa.

     

     TIPOLOGIE DI RIFIUTI NON AMMESSE

    • Pneumatici
    • Materiale contaminato da amianto
    • Onduline catramate
    • Traversine ferroviarie
    • RAEE professionali
    • Fuliggine, polveri di lavorazione
    • Terra
    • Materiale da demolizione e costruzione (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in lana di vetro e/o roccia o isolanti (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in cartongesso (da aziende o grandi quantità da utenze domestiche

    Chi detiene questi rifiuti è tenuto a smaltirli consegnandoli a propria cura e spese ad aziende autorizzate alla gestione di tali rifiuti.

  • Gargnano

    Il CENTRO DI RACCOLTA è un’area che ottimizza la raccolta differenziata:, presidiata ed allestita ove si raccolgono rifiuti urbani e assimilati consegnati dalle utenze domestiche e non domestiche, con lo scopo di recuperare tutti i materiali riciclabili e smaltire in sicurezza i rifiuti non recuperabili. Non è una discarica nella quale i rifiuti entrano per non uscire mai più.

    Ogni tipo di rifiuto accettabile ha un contenitore specifico per la raccolta. Il Centro di Raccolta è allestito nel rispetto di tutte le norme vigenti in materia di tutela della salute dell’uomo e dell’ambiente, nonché di sicurezza sul lavoro.

    CHI PUÒ ENTRARE

    • Utenze domestiche in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti
    • Utenze non domestiche (enti e imprese) in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti
    • Convenzionati (imprese sprovviste di aree a ruolo produttrici di rifiuti assimilati sul territorio comunale, se stipulano apposita convenzione con il Comune o con Garda Uno).

    COME COMPORTARSI ALL'INTERNO

    All'interno del Centro procedere a velocità moderata, rispettando la segnaletica e le indicazioni del personale.

    Dopo la verifica dell’operatore, proseguire seguendo il percorso indicato fino alle aree di scarico.

    Conferire i rifiuti suddividendoli per tipologia. Nel caso di dubbi, chiedere al personale addetto. 

     COMPITI DEL PERSONALE

    Il personale del Centro di Raccolta è tenuto a:

    • Consentire l’accesso, negli orari di apertura stabiliti, solo a coloro che hanno titolo a conferire i rifiuti;
    • Verificare i rifiuti conferiti dagli utenti indirizzandoli agli appositi contenitori/aree;
    • Aiutare i cittadini nello scarico, quando ve ne sia la necessità (rifiuti ingombranti, cittadini anziani …)
    • Segnalare eventuali elementi critici (infrazioni, comportamenti degli utenti non conformi al regolamento)
    • Mantenere il centro sgombro e pulito.

     DIVIETI

    E vietato:

    • Conferire rifiuti per conto di terzi. Sono ammessi solo rifiuti conferiti in conto proprio utilizzando il proprio mezzo o un mezzo a noleggio;
    • Scaricare rifiuti fuori dagli appositi contenitori/aree nonché fuori dalla recinzione;
    • Introdursi nel Centro di Raccolta negli orari di chiusura;
    • Conferire materiali che si disperdano sul suolo, maleodoranti o liquidi sprovvisti di adeguati contenitori chiusi;
    • Conferire rifiuti speciali non assimilati provenienti da lavorazioni industriali ed artigianali;
    • Asportare materiali di qualsiasi tipo precedentemente conferiti o effettuare cernite di materiali;
    • Entrare nei container con esclusiva carica dall’alto;
    • Nascondere all’interno di altri materiali rifiuti e materiali non ammessi

     

    I RIFIUTI DELLE IMPRESE (NON DOMESTICI)

    I rifiuti provenienti da attività industriali, artigianali, commerciali e di servizio, sono definiti “speciali” e possono essere consegnati al Centro di Raccolta solo se:

    1. sono indicati nell'elenco dei rifiuti assimilati dal Regolamento comunale.
    2. il quantitativo conferito non sia tale da pregiudicare il conferimento agli altri utenti.
    3. non siano contaminati da sostanze pericolose (anche potenzialmente).

    Prima del trasporto dei rifiuti deve essere compilata l’apposita scheda rifiuti conferiti al Centro di Raccolta (clicca qui) che sarà utilizzata per la registrazione dei conferimenti.

     I Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) sono accettati solo se analoghi per natura e per quantità a quelli originati dai nuclei domestici.

    I distributori, installatori e riparatori di Apparecchiature Elettriche possono conferire RAEE purché accompagnati dalla documentazione di trasporto prevista dal DM 65/2010.

    Le attività produttrici di rifiuti assimilati nel territorio comunale, non iscritte nei ruoli comunali Tariffa Rifiuti, (es.: GIARDINIERI, AGRICOLTORI, IMPRESE EDILI, ecc.), possono conferire i propri rifiuti assimilati solo dopo la stipula di apposita convenzione con il Comune o Garda Uno, ai costi previsti nella stessa.

     

     TIPOLOGIE DI RIFIUTI NON AMMESSE

    • Pneumatici
    • Materiale contaminato da amianto
    • Onduline catramate
    • Traversine ferroviarie
    • RAEE professionali
    • Fuliggine, polveri di lavorazione
    • Terra
    • Materiale da demolizione e costruzione (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in lana di vetro e/o roccia o isolanti (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in cartongesso (da aziende o grandi quantità da utenze domestiche

    Chi detiene questi rifiuti è tenuto a smaltirli consegnandoli a propria cura e spese ad aziende autorizzate alla gestione di tali rifiuti.

  • Nessuna informazione per il comune selezionato
  • Limone

    Il CENTRO DI RACCOLTA è un’area che ottimizza la raccolta differenziata:, presidiata ed allestita ove si raccolgono rifiuti urbani e assimilati consegnati dalle utenze domestiche e non domestiche, con lo scopo di recuperare tutti i materiali riciclabili e smaltire in sicurezza i rifiuti non recuperabili. Non è una discarica nella quale i rifiuti entrano per non uscire mai più.

    Ogni tipo di rifiuto accettabile ha un contenitore specifico per la raccolta. Il Centro di Raccolta è allestito nel rispetto di tutte le norme vigenti in materia di tutela della salute dell’uomo e dell’ambiente, nonché di sicurezza sul lavoro.

    CHI PUÒ ENTRARE

    • Utenze domestiche in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti
    • Utenze non domestiche (enti e imprese) in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti
    • Convenzionati (imprese sprovviste di aree a ruolo produttrici di rifiuti assimilati sul territorio comunale, se stipulano apposita convenzione con il Comune o con Garda Uno).

    COME COMPORTARSI ALL'INTERNO

    All'interno del Centro procedere a velocità moderata, rispettando la segnaletica e le indicazioni del personale.

    Dopo la verifica dell’operatore, proseguire seguendo il percorso indicato fino alle aree di scarico.

    Conferire i rifiuti suddividendoli per tipologia. Nel caso di dubbi, chiedere al personale addetto. 

     COMPITI DEL PERSONALE

    Il personale del Centro di Raccolta è tenuto a:

    • Consentire l’accesso, negli orari di apertura stabiliti, solo a coloro che hanno titolo a conferire i rifiuti;
    • Verificare i rifiuti conferiti dagli utenti indirizzandoli agli appositi contenitori/aree;
    • Aiutare i cittadini nello scarico, quando ve ne sia la necessità (rifiuti ingombranti, cittadini anziani …)
    • Segnalare eventuali elementi critici (infrazioni, comportamenti degli utenti non conformi al regolamento)
    • Mantenere il centro sgombro e pulito.

     DIVIETI

    E vietato:

    • Conferire rifiuti per conto di terzi. Sono ammessi solo rifiuti conferiti in conto proprio utilizzando il proprio mezzo o un mezzo a noleggio;
    • Scaricare rifiuti fuori dagli appositi contenitori/aree nonché fuori dalla recinzione;
    • Introdursi nel Centro di Raccolta negli orari di chiusura;
    • Conferire materiali che si disperdano sul suolo, maleodoranti o liquidi sprovvisti di adeguati contenitori chiusi;
    • Conferire rifiuti speciali non assimilati provenienti da lavorazioni industriali ed artigianali;
    • Asportare materiali di qualsiasi tipo precedentemente conferiti o effettuare cernite di materiali;
    • Entrare nei container con esclusiva carica dall’alto;
    • Nascondere all’interno di altri materiali rifiuti e materiali non ammessi

     

    I RIFIUTI DELLE IMPRESE (NON DOMESTICI)

    I rifiuti provenienti da attività industriali, artigianali, commerciali e di servizio, sono definiti “speciali” e possono essere consegnati al Centro di Raccolta solo se:

    1. sono indicati nell'elenco dei rifiuti assimilati dal Regolamento comunale.
    2. il quantitativo conferito non sia tale da pregiudicare il conferimento agli altri utenti.
    3. non siano contaminati da sostanze pericolose (anche potenzialmente).

    Prima del trasporto dei rifiuti deve essere compilata l’apposita scheda rifiuti conferiti al Centro di Raccolta (clicca qui) che sarà utilizzata per la registrazione dei conferimenti, salvo l’eventuale malfunzionamento del sistema informatizzato.

     I Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) sono accettati solo se analoghi per natura e per quantità a quelli originati dai nuclei domestici.

    I distributori, installatori e riparatori di Apparecchiature Elettriche possono conferire RAEE purché accompagnati dalla documentazione di trasporto prevista dal DM 65/2010.

    Le attività produttrici di rifiuti assimilati nel territorio comunale, non iscritte nei ruoli comunali Tariffa Rifiuti, (es.: GIARDINIERI, AGRICOLTORI, IMPRESE EDILI, ecc.), possono conferire i propri rifiuti assimilati solo dopo la stipula di apposita convenzione con il Comune o Garda Uno, ai costi previsti nella stessa.

     

     TIPOLOGIE DI RIFIUTI NON AMMESSE

    • Pneumatici
    • Materiale contaminato da amianto
    • Onduline catramate
    • Traversine ferroviarie
    • RAEE professionali
    • Fuliggine, polveri di lavorazione
    • Terra
    • Materiale da demolizione e costruzione (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in lana di vetro e/o roccia o isolanti (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in cartongesso (da aziende o grandi quantità da utenze domestiche

    Chi detiene questi rifiuti è tenuto a smaltirli consegnandoli a propria cura e spese ad aziende autorizzate alla gestione di tali rifiuti.

  • Lonato

    Il CENTRO DI RACCOLTA è un’area che ottimizza la raccolta differenziata:, presidiata ed allestita ove si raccolgono rifiuti urbani e assimilati consegnati dalle utenze domestiche e non domestiche, con lo scopo di recuperare tutti i materiali riciclabili e smaltire in sicurezza i rifiuti non recuperabili. Non è una discarica nella quale i rifiuti entrano per non uscire mai più.

    Ogni tipo di rifiuto accettabile ha un contenitore specifico per la raccolta. Il Centro di Raccolta è allestito nel rispetto di tutte le norme vigenti in materia di tutela della salute dell’uomo e dell’ambiente, nonché di sicurezza sul lavoro.

    CHI PUÒ ENTRARE

    • Utenze domestiche in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti
    • Utenze non domestiche (enti e imprese) in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa
    • Convenzionati (imprese sprovviste di aree a ruolo produttrici di rifiuti assimilati sul territorio comunale, se stipulano apposita convenzione con il Comune o con Garda Uno) .

    COME COMPORTARSI ALL’INTERNO

    All'interno del Centro procedere a velocità moderata, rispettando la segnaletica e le indicazioni del personale.

    Dopo la verifica dell’operatore, proseguire seguendo il percorso indicato fino alle aree di scarico.

    Conferire i rifiuti suddividendoli per tipologia. Nel caso di dubbi, chiedere al personale addetto.

     COMPITI DEL PERSONALE

    Il personale del Centro di Raccolta è tenuto a:

    • Consentire l’accesso, negli orari di apertura stabiliti, solo a coloro che hanno titolo a conferire i rifiuti;
    • Verificare i rifiuti conferiti dagli utenti indirizzandoli agli appositi contenitori/aree;
    • Aiutare i cittadini nello scarico, quando ve ne sia la necessità (rifiuti ingombranti, cittadini anziani …)
    • Segnalare eventuali elementi critici (infrazioni, comportamenti degli utenti non conformi al regolamento)
    • Mantenere il centro sgombro e pulito.

     DIVIETI

    E vietato:

    • Conferire rifiuti per conto di terzi. Sono ammessi solo rifiuti conferiti in conto proprio utilizzando il proprio mezzo o un mezzo a noleggio;
    • Scaricare rifiuti fuori dagli appositi contenitori/aree nonché fuori dalla recinzione;
    • Introdursi nel Centro di Raccolta negli orari di chiusura;
    • Conferire materiali che si disperdano sul suolo, maleodoranti o liquidi sprovvisti di adeguati contenitori chiusi;
    • Conferire rifiuti speciali non assimilati provenienti da lavorazioni industriali ed artigianali;
    • Asportare materiali di qualsiasi tipo precedentemente conferiti o effettuare cernite di materiali;
    • Entrare nei container con esclusiva carica dall’alto;
    • Nascondere all’interno di altri materiali rifiuti e materiali non ammessi

     

    I RIFIUTI DELLE IMPRESE (NON DOMESTICI)

    I rifiuti provenienti da attività industriali, artigianali, commerciali e di servizio, sono definiti “speciali” e possono essere consegnati al Centro di Raccolta solo se:

    1. sono indicati nell'elenco dei rifiuti assimilati dal Regolamento comunale.
    2. il quantitativo conferito non sia tale da pregiudicare il conferimento agli altri utenti.
    3. non siano contaminati da sostanze pericolose (anche potenzialmente).

    Prima del trasporto dei rifiuti deve essere compilata l’apposita scheda rifiuti conferiti al Centro di Raccolta (clicca qui).

    La “scheda rifiuti conferiti al centro di raccolta”, non sarà utilizzata per la registrazione dei conferimenti, salvo l’eventuale malfunzionamento del sistema informatizzato.

    I Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) sono accettati solo se analoghi per natura e per quantità a quelli originati dai nuclei domestici.

    I distributori, installatori e riparatori di Apparecchiature Elettriche possono conferire RAEE purché accompagnati dalla documentazione di trasporto prevista dal DM 65/2010.

    Le attività produttrici di rifiuti assimilati nel territorio comunale, non iscritte nei ruoli comunali Tariffa Rifiuti, (es.: GIARDINIERI, AGRICOLTORI, IMPRESE EDILI, ecc.), possono conferire i propri rifiuti assimilati solo dopo la stipula di apposita convenzione con il Comune o Garda Uno, ai costi previsti nella stessa.

     

     TIPOLOGIE DI RIFIUTI NON AMMESSE

    • Pneumatici
    • Materiale contaminato da amianto
    • Onduline catramate
    • Traversine ferroviarie
    • RAEE professionali
    • Fuliggine, polveri di lavorazione
    • Terra
    • Materiale da demolizione e costruzione (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in lana di vetro e/o roccia o isolanti (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in cartongesso (da aziende o grandi quantità da utenze domestiche

    Chi detiene questi rifiuti è tenuto a smaltirli consegnandoli a propria cura e spese ad aziende autorizzate alla gestione di tali rifiuti.

  • Magasa

    Il CENTRO DI RACCOLTA è un’area che ottimizza la raccolta differenziata:, presidiata ed allestita ove si raccolgono rifiuti urbani e assimilati consegnati dalle utenze domestiche e non domestiche, con lo scopo di recuperare tutti i materiali riciclabili e smaltire in sicurezza i rifiuti non recuperabili. Non è una discarica nella quale i rifiuti entrano per non uscire mai più.

    Ogni tipo di rifiuto accettabile ha un contenitore specifico per la raccolta. Il Centro di Raccolta è allestito nel rispetto di tutte le norme vigenti in materia di tutela della salute dell’uomo e dell’ambiente, nonché di sicurezza sul lavoro.

    CHI PUÒ ENTRARE

    • Utenze domestiche in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti
    • Utenze non domestiche (enti e imprese) in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti
    • Convenzionati (imprese sprovviste di aree a ruolo produttrici di rifiuti assimilati sul territorio comunale, se stipulano apposita convenzione con il Comune o con Garda Uno).

    COME COMPORTARSI ALL'INTERNO

    All'interno del Centro procedere a velocità moderata, rispettando la segnaletica e le indicazioni del personale.

    Dopo la verifica dell’operatore, proseguire seguendo il percorso indicato fino alle aree di scarico.

    Conferire i rifiuti suddividendoli per tipologia. Nel caso di dubbi, chiedere al personale addetto. 

     COMPITI DEL PERSONALE

    Il personale del Centro di Raccolta è tenuto a:

    • Consentire l’accesso, negli orari di apertura stabiliti, solo a coloro che hanno titolo a conferire i rifiuti;
    • Verificare i rifiuti conferiti dagli utenti indirizzandoli agli appositi contenitori/aree;
    • Aiutare i cittadini nello scarico, quando ve ne sia la necessità (rifiuti ingombranti, cittadini anziani …)
    • Segnalare eventuali elementi critici (infrazioni, comportamenti degli utenti non conformi al regolamento)
    • Mantenere il centro sgombro e pulito.

     DIVIETI

    E vietato:

    • Conferire rifiuti per conto di terzi. Sono ammessi solo rifiuti conferiti in conto proprio utilizzando il proprio mezzo o un mezzo a noleggio;
    • Scaricare rifiuti fuori dagli appositi contenitori/aree nonché fuori dalla recinzione;
    • Introdursi nel Centro di Raccolta negli orari di chiusura;
    • Conferire materiali che si disperdano sul suolo, maleodoranti o liquidi sprovvisti di adeguati contenitori chiusi;
    • Conferire rifiuti speciali non assimilati provenienti da lavorazioni industriali ed artigianali;
    • Asportare materiali di qualsiasi tipo precedentemente conferiti o effettuare cernite di materiali;
    • Entrare nei container con esclusiva carica dall’alto;
    • Nascondere all’interno di altri materiali rifiuti e materiali non ammessi

     

    I RIFIUTI DELLE IMPRESE (NON DOMESTICI)

    I rifiuti provenienti da attività industriali, artigianali, commerciali e di servizio, sono definiti “speciali” e possono essere consegnati al Centro di Raccolta solo se:

    1. sono indicati nell'elenco dei rifiuti assimilati dal Regolamento comunale.
    2. il quantitativo conferito non sia tale da pregiudicare il conferimento agli altri utenti.
    3. non siano contaminati da sostanze pericolose (anche potenzialmente).

    Prima del trasporto dei rifiuti deve essere compilata l’apposita scheda rifiuti conferiti al Centro di Raccolta (clicca qui) che sarà utilizzata per la registrazione dei conferimenti, salvo l’eventuale malfunzionamento del sistema informatizzato.

     I Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) sono accettati solo se analoghi per natura e per quantità a quelli originati dai nuclei domestici.

    I distributori, installatori e riparatori di Apparecchiature Elettriche possono conferire RAEE purché accompagnati dalla documentazione di trasporto prevista dal DM 65/2010.

    Le attività produttrici di rifiuti assimilati nel territorio comunale, non iscritte nei ruoli comunali Tariffa Rifiuti, (es.: GIARDINIERI, AGRICOLTORI, IMPRESE EDILI, ecc.), possono conferire i propri rifiuti assimilati solo dopo la stipula di apposita convenzione con il Comune o Garda Uno, ai costi previsti nella stessa.

     

     TIPOLOGIE DI RIFIUTI NON AMMESSE

    • Pneumatici
    • Materiale contaminato da amianto
    • Onduline catramate
    • Traversine ferroviarie
    • RAEE professionali
    • Fuliggine, polveri di lavorazione
    • Terra
    • Materiale da demolizione e costruzione (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in lana di vetro e/o roccia o isolanti (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in cartongesso (da aziende o grandi quantità da utenze domestiche

    Chi detiene questi rifiuti è tenuto a smaltirli consegnandoli a propria cura e spese ad aziende autorizzate alla gestione di tali rifiuti.

  • Manerba

    Il CENTRO DI RACCOLTA è un’area che ottimizza la raccolta differenziata:, presidiata ed allestita ove si raccolgono rifiuti urbani e assimilati consegnati dalle utenze domestiche e non domestiche, con lo scopo di recuperare tutti i materiali riciclabili e smaltire in sicurezza i rifiuti non recuperabili. Non è una discarica nella quale i rifiuti entrano per non uscire mai più.

    Ogni tipo di rifiuto accettabile ha un contenitore specifico per la raccolta. Il Centro di Raccolta è allestito nel rispetto di tutte le norme vigenti in materia di tutela della salute dell’uomo e dell’ambiente, nonché di sicurezza sul lavoro.

    CHI PUÒ ENTRARE

    • Utenze domestiche in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti utilizzando la Tessera Sanitaria del capofamiglia. La tessera deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti. 
    • Utenze non domestiche (enti e imprese) in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti utilizzando la tessera specifica delle utenze aziendali ricevuta dal Comune. La tessera deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti. 
    • Convenzionati (imprese sprovviste di aree a ruolo produttrici di rifiuti assimilati sul territorio comunale, se stipulano apposita convenzione con il Comune o con Garda Uno) utilizzando la tessera specifica delle utenze convenzionate. La tessera deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti.

    Non si accettano come rifiuti domestici i rifiuti conferiti utilizzando automezzi intestati ad enti e imprese anche se l’automezzo è guidato dall’utente domestico che ha prodotto il rifiuto o lo stesso accompagni o consegni all’autista la propria tessera.

    COME COMPORTARSI ALL’INTERNO

    All'interno del Centro procedere a velocità moderata, rispettando la segnaletica e le indicazioni del personale.

    Dopo essersi fermati sulla pesa avvicinare/inserire la tessera nel punto indicato sulla strumentazione di controllo e seguire le istruzioni visive/sonore.

    Dopo la verifica dell’operatore, proseguire seguendo il percorso indicato fino alle aree di scarico.

    Conferire i rifiuti suddividendoli per tipologia. Nel caso di dubbi, chiedere al personale addetto. Prima di uscire ripassare in pesa, per il calcolo del peso netto. Riavvicinare la tessera al lettore e ritirare la ricevuta. Tutte le operazioni di rilevamento del peso possono essere effettuate senza scendere dall'automezzo.

     COMPITI DEL PERSONALE

    Il personale del Centro di Raccolta è tenuto a:

    • Consentire l’accesso, negli orari di apertura stabiliti, solo a coloro che hanno titolo a conferire i rifiuti;
    • Verificare i rifiuti conferiti dagli utenti indirizzandoli agli appositi contenitori/aree;
    • Aiutare i cittadini nello scarico, quando ve ne sia la necessità (rifiuti ingombranti, cittadini anziani …)
    • Segnalare eventuali elementi critici (infrazioni, comportamenti degli utenti non conformi al regolamento)
    • Mantenere il centro sgombro e pulito.

     DIVIETI

    E vietato:

    • Conferire rifiuti per conto di terzi. Sono ammessi solo rifiuti conferiti in conto proprio utilizzando il proprio mezzo o un mezzo a noleggio;
    • Scaricare rifiuti fuori dagli appositi contenitori/aree nonché fuori dalla recinzione;
    • Introdursi nel Centro di Raccolta negli orari di chiusura;
    • Conferire materiali che si disperdano sul suolo, maleodoranti o liquidi sprovvisti di adeguati contenitori chiusi;
    • Conferire rifiuti speciali non assimilati provenienti da lavorazioni industriali ed artigianali;
    • Asportare materiali di qualsiasi tipo precedentemente conferiti o effettuare cernite di materiali;
    • Entrare nei container con esclusiva carica dall’alto;
    • Nascondere all’interno di altri materiali rifiuti e materiali non ammessi

     

    I RIFIUTI DELLE IMPRESE (NON DOMESTICI)

    I rifiuti provenienti da attività industriali, artigianali, commerciali e di servizio, sono definiti “speciali” e possono essere consegnati al Centro di Raccolta solo se:

    1. sono indicati nell'elenco dei rifiuti assimilati dal Regolamento comunale.
    2. il quantitativo conferito non sia tale da pregiudicare il conferimento agli altri utenti.
    3. non siano contaminati da sostanze pericolose (anche potenzialmente).

    Prima del trasporto dei rifiuti deve essere compilata l’apposita scheda rifiuti conferiti al Centro di Raccolta (clicca qui).

    La “scheda rifiuti conferiti al centro di raccolta”, non sarà utilizzata per la registrazione dei conferimenti, salvo l’eventuale malfunzionamento del sistema informatizzato.

    La ricevuta del conferimento è rappresentata dallo scontrino rilasciato dal sistema informatizzato.

    I Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) sono accettati solo se analoghi per natura e per quantità a quelli originati dai nuclei domestici.

    I distributori, installatori e riparatori di Apparecchiature Elettriche possono conferire RAEE purché accompagnati dalla documentazione di trasporto prevista dal DM 65/2010.

    Le attività produttrici di rifiuti assimilati nel territorio comunale, non iscritte nei ruoli comunali Tariffa Rifiuti, (es.: GIARDINIERI, AGRICOLTORI, IMPRESE EDILI, ecc.), possono conferire i propri rifiuti assimilati solo dopo la stipula di apposita convenzione con il Comune o Garda Uno, ai costi previsti nella stessa.

     

     TIPOLOGIE DI RIFIUTI NON AMMESSE

    • Pneumatici
    • Materiale contaminato da amianto
    • Onduline catramate
    • Traversine ferroviarie
    • RAEE professionali
    • Fuliggine, polveri di lavorazione
    • Terra
    • Materiale da demolizione e costruzione (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in lana di vetro e/o roccia o isolanti (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in cartongesso (da aziende o grandi quantità da utenze domestiche

    Chi detiene questi rifiuti è tenuto a smaltirli consegnandoli a propria cura e spese ad aziende autorizzate alla gestione di tali rifiuti.

  • Manerbio

    Il comune di Manerbio utilizza temporaneamente  il Centro di Raccolta di Offlaga

  • Moniga

    Cittadini e imprese di Moniga utilizzano il Centro di raccolta Sovracomunale di Manerba

    Il CENTRO DI RACCOLTA è un’area che ottimizza la raccolta differenziata:, presidiata ed allestita ove si raccolgono rifiuti urbani e assimilati consegnati dalle utenze domestiche e non domestiche, con lo scopo di recuperare tutti i materiali riciclabili e smaltire in sicurezza i rifiuti non recuperabili. Non è una discarica nella quale i rifiuti entrano per non uscire mai più.

    Ogni tipo di rifiuto accettabile ha un contenitore specifico per la raccolta. Il Centro di Raccolta è allestito nel rispetto di tutte le norme vigenti in materia di tutela della salute dell’uomo e dell’ambiente, nonché di sicurezza sul lavoro.

    CHI PUÒ ENTRARE

    • Utenze domestiche in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti utilizzando la Tessera Sanitaria del capofamiglia. La tessera deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti. 
    • Utenze non domestiche (enti e imprese) in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti utilizzando la tessera specifica delle utenze aziendali ricevuta dal Comune. La tessera deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti. 
    • Convenzionati (imprese sprovviste di aree a ruolo produttrici di rifiuti assimilati sul territorio comunale, se stipulano apposita convenzione con il Comune o con Garda Uno) utilizzando la tessera specifica delle utenze convenzionate. La tessera deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti.

    Non si accettano come rifiuti domestici i rifiuti conferiti utilizzando automezzi intestati ad enti e imprese anche se l’automezzo è guidato dall’utente domestico che ha prodotto il rifiuto o lo stesso accompagni o consegni all’autista la propria tessera.

    COME COMPORTARSI ALL’INTERNO

    All'interno del Centro procedere a velocità moderata, rispettando la segnaletica e le indicazioni del personale.

    Dopo essersi fermati sulla pesa avvicinare/inserire la tessera nel punto indicato sulla strumentazione di controllo e seguire le istruzioni visive/sonore.

    Dopo la verifica dell’operatore, proseguire seguendo il percorso indicato fino alle aree di scarico.

    Conferire i rifiuti suddividendoli per tipologia. Nel caso di dubbi, chiedere al personale addetto. Prima di uscire ripassare in pesa, per il calcolo del peso netto. Riavvicinare la tessera al lettore e ritirare la ricevuta. Tutte le operazioni di rilevamento del peso possono essere effettuate senza scendere dall'automezzo.

     COMPITI DEL PERSONALE

    Il personale del Centro di Raccolta è tenuto a:

    • Consentire l’accesso, negli orari di apertura stabiliti, solo a coloro che hanno titolo a conferire i rifiuti;
    • Verificare i rifiuti conferiti dagli utenti indirizzandoli agli appositi contenitori/aree;
    • Aiutare i cittadini nello scarico, quando ve ne sia la necessità (rifiuti ingombranti, cittadini anziani …)
    • Segnalare eventuali elementi critici (infrazioni, comportamenti degli utenti non conformi al regolamento)
    • Mantenere il centro sgombro e pulito.

     DIVIETI

    E vietato:

    • Conferire rifiuti per conto di terzi. Sono ammessi solo rifiuti conferiti in conto proprio utilizzando il proprio mezzo o un mezzo a noleggio;
    • Scaricare rifiuti fuori dagli appositi contenitori/aree nonché fuori dalla recinzione;
    • Introdursi nel Centro di Raccolta negli orari di chiusura;
    • Conferire materiali che si disperdano sul suolo, maleodoranti o liquidi sprovvisti di adeguati contenitori chiusi;
    • Conferire rifiuti speciali non assimilati provenienti da lavorazioni industriali ed artigianali;
    • Asportare materiali di qualsiasi tipo precedentemente conferiti o effettuare cernite di materiali;
    • Entrare nei container con esclusiva carica dall’alto;
    • Nascondere all’interno di altri materiali rifiuti e materiali non ammessi

     

    I RIFIUTI DELLE IMPRESE (NON DOMESTICI)

    I rifiuti provenienti da attività industriali, artigianali, commerciali e di servizio, sono definiti “speciali” e possono essere consegnati al Centro di Raccolta solo se:

    1. sono indicati nell'elenco dei rifiuti assimilati dal Regolamento comunale.
    2. il quantitativo conferito non sia tale da pregiudicare il conferimento agli altri utenti.
    3. non siano contaminati da sostanze pericolose (anche potenzialmente).

    Prima del trasporto dei rifiuti deve essere compilata l’apposita scheda rifiuti conferiti al Centro di Raccolta (clicca qui) che non sarà utilizzata per la registrazione dei conferimenti, salvo l’eventuale malfunzionamento del sistema informatizzato.

    La ricevuta del conferimento è rappresentata dallo scontrino rilasciato dal sistema informatizzato.

    I Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) sono accettati solo se analoghi per natura e per quantità a quelli originati dai nuclei domestici.

    I distributori, installatori e riparatori di Apparecchiature Elettriche possono conferire RAEE purché accompagnati dalla documentazione di trasporto prevista dal DM 65/2010.

    Le attività produttrici di rifiuti assimilati nel territorio comunale, non iscritte nei ruoli comunali Tariffa Rifiuti, (es.: GIARDINIERI, AGRICOLTORI, IMPRESE EDILI, ecc.), possono conferire i propri rifiuti assimilati solo dopo la stipula di apposita convenzione con il Comune o Garda Uno, ai costi previsti nella stessa.

     

     TIPOLOGIE DI RIFIUTI NON AMMESSE

    • Pneumatici
    • Materiale contaminato da amianto
    • Onduline catramate
    • Traversine ferroviarie
    • RAEE professionali
    • Fuliggine, polveri di lavorazione
    • Terra
    • Materiale da demolizione e costruzione (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in lana di vetro e/o roccia o isolanti (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in cartongesso (da aziende o grandi quantità da utenze domestiche

    Chi detiene questi rifiuti è tenuto a smaltirli consegnandoli a propria cura e spese ad aziende autorizzate alla gestione di tali rifiuti.

  • Nessuna informazione per il comune selezionato
  • Padenghe

    Il CENTRO DI RACCOLTA è un’area che ottimizza la raccolta differenziata:, presidiata ed allestita ove si raccolgono rifiuti urbani e assimilati consegnati dalle utenze domestiche e non domestiche, con lo scopo di recuperare tutti i materiali riciclabili e smaltire in sicurezza i rifiuti non recuperabili. Non è una discarica nella quale i rifiuti entrano per non uscire mai più.

    Ogni tipo di rifiuto accettabile ha un contenitore specifico per la raccolta. Il Centro di Raccolta è allestito nel rispetto di tutte le norme vigenti in materia di tutela della salute dell’uomo e dell’ambiente, nonché di sicurezza sul lavoro.

    CHI PUÒ ENTRARE

    • Utenze domestiche in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti utilizzando la Tessera ricevuta dal Comune che deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti. 
    • Utenze non domestiche (enti e imprese) in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti utilizzando la tessera specifica delle utenze aziendali ricevuta dal Comune. La tessera deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti. 
    • Convenzionati (imprese sprovviste di aree a ruolo produttrici di rifiuti assimilati sul territorio comunale, se stipulano apposita convenzione con il Comune o con Garda Uno) utilizzando la tessera specifica delle utenze convenzionate. La tessera deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti.

    COME COMPORTARSI ALL’INTERNO

    All'interno del Centro procedere a velocità moderata, rispettando la segnaletica e le indicazioni del personale.

    Dopo essersi fermati sulla pesa avvicinare/inserire la tessera nel punto indicato sulla strumentazione di controllo e seguire le istruzioni visive/sonore.

    Dopo la verifica dell’operatore, proseguire seguendo il percorso indicato fino alle aree di scarico.

    Conferire i rifiuti suddividendoli per tipologia. Nel caso di dubbi, chiedere al personale addetto. Prima di uscire ripassare in pesa, per il calcolo del peso netto. Riavvicinare la tessera al lettore e ritirare la ricevuta. Tutte le operazioni di rilevamento del peso possono essere effettuate senza scendere dall'automezzo.

     COMPITI DEL PERSONALE

    Il personale del Centro di Raccolta è tenuto a:

    • Consentire l’accesso, negli orari di apertura stabiliti, solo a coloro che hanno titolo a conferire i rifiuti;
    • Verificare i rifiuti conferiti dagli utenti indirizzandoli agli appositi contenitori/aree;
    • Aiutare i cittadini nello scarico, quando ve ne sia la necessità (rifiuti ingombranti, cittadini anziani …)
    • Segnalare eventuali elementi critici (infrazioni, comportamenti degli utenti non conformi al regolamento)
    • Mantenere il centro sgombro e pulito.

     DIVIETI

    E vietato:

    • Conferire rifiuti per conto di terzi. Sono ammessi solo rifiuti conferiti in conto proprio utilizzando il proprio mezzo o un mezzo a noleggio;
    • Scaricare rifiuti fuori dagli appositi contenitori/aree nonché fuori dalla recinzione;
    • Introdursi nel Centro di Raccolta negli orari di chiusura;
    • Conferire materiali che si disperdano sul suolo, maleodoranti o liquidi sprovvisti di adeguati contenitori chiusi;
    • Conferire rifiuti speciali non assimilati provenienti da lavorazioni industriali ed artigianali;
    • Asportare materiali di qualsiasi tipo precedentemente conferiti o effettuare cernite di materiali;
    • Entrare nei container con esclusiva carica dall’alto;
    • Nascondere all’interno di altri materiali rifiuti e materiali non ammessi

     

    I RIFIUTI DELLE IMPRESE (NON DOMESTICI)

    I rifiuti provenienti da attività industriali, artigianali, commerciali e di servizio, sono definiti “speciali” e possono essere consegnati al Centro di Raccolta solo se:

    1. sono indicati nell'elenco dei rifiuti assimilati dal Regolamento comunale.
    2. il quantitativo conferito non sia tale da pregiudicare il conferimento agli altri utenti.
    3. non siano contaminati da sostanze pericolose (anche potenzialmente).

    Prima del trasporto dei rifiuti deve essere compilata l’apposita scheda rifiuti conferiti al Centro di Raccolta (clicca qui) che non sarà utilizzata per la registrazione dei conferimenti, salvo l’eventuale malfunzionamento del sistema informatizzato.

    Per la registrazione dei conferimenti deve essere utilizzata esclusivamente l’apposita tessera fornita dal Comune.

    La ricevuta del conferimento è rappresentata dallo scontrino rilasciato dal sistema informatizzato.

    I Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) sono accettati solo se analoghi per natura e per quantità a quelli originati dai nuclei domestici.

    I distributori, installatori e riparatori di Apparecchiature Elettriche possono conferire RAEE purché accompagnati dalla documentazione di trasporto prevista dal DM 65/2010.

    Le attività produttrici di rifiuti assimilati nel territorio comunale, non iscritte nei ruoli comunali Tariffa Rifiuti, (es.: GIARDINIERI, AGRICOLTORI, IMPRESE EDILI, ecc.), possono conferire i propri rifiuti assimilati solo dopo la stipula di apposita convenzione con il Comune o Garda Uno, ai costi previsti nella stessa.

     

     TIPOLOGIE DI RIFIUTI NON AMMESSE

    • Pneumatici
    • Materiale contaminato da amianto
    • Onduline catramate
    • Traversine ferroviarie
    • RAEE professionali
    • Fuliggine, polveri di lavorazione
    • Terra
    • Materiale da demolizione e costruzione (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in lana di vetro e/o roccia o isolanti (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in cartongesso (da aziende o grandi quantità da utenze domestiche

    Chi detiene questi rifiuti è tenuto a smaltirli consegnandoli a propria cura e spese ad aziende autorizzate alla gestione di tali rifiuti.

  • Nessuna informazione per il comune selezionato
  • Pozzolengo

    Il CENTRO DI RACCOLTA è un’area che ottimizza la raccolta differenziata:, presidiata ed allestita ove si raccolgono rifiuti urbani e assimilati consegnati dalle utenze domestiche e non domestiche, con lo scopo di recuperare tutti i materiali riciclabili e smaltire in sicurezza i rifiuti non recuperabili. Non è una discarica nella quale i rifiuti entrano per non uscire mai più.

    Ogni tipo di rifiuto accettabile ha un contenitore specifico per la raccolta. Il Centro di Raccolta è allestito nel rispetto di tutte le norme vigenti in materia di tutela della salute dell’uomo e dell’ambiente, nonché di sicurezza sul lavoro.

    CHI PUÒ ENTRARE

    • Utenze domestiche in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti utilizzando la Tessera ricevuta dal Comune che deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti. 
    • Utenze non domestiche (enti e imprese) in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti utilizzando la tessera specifica delle utenze aziendali ricevuta dal Comune. La tessera deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti. 
    • Convenzionati (imprese sprovviste di aree a ruolo produttrici di rifiuti assimilati sul territorio comunale, se stipulano apposita convenzione con il Comune o con Garda Uno) utilizzando la tessera specifica delle utenze convenzionate. La tessera deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti.

    COME COMPORTARSI ALL’INTERNO

    All'interno del Centro procedere a velocità moderata, rispettando la segnaletica e le indicazioni del personale.

    Dopo essersi fermati sulla pesa avvicinare/inserire la tessera nel punto indicato sulla strumentazione di controllo e seguire le istruzioni visive/sonore.

    Dopo la verifica dell’operatore, proseguire seguendo il percorso indicato fino alle aree di scarico.

    Conferire i rifiuti suddividendoli per tipologia. Nel caso di dubbi, chiedere al personale addetto. Prima di uscire ripassare in pesa, per il calcolo del peso netto. Riavvicinare la tessera al lettore e ritirare la ricevuta. Tutte le operazioni di rilevamento del peso possono essere effettuate senza scendere dall'automezzo.

     COMPITI DEL PERSONALE

    Il personale del Centro di Raccolta è tenuto a:

    • Consentire l’accesso, negli orari di apertura stabiliti, solo a coloro che hanno titolo a conferire i rifiuti;
    • Verificare i rifiuti conferiti dagli utenti indirizzandoli agli appositi contenitori/aree;
    • Aiutare i cittadini nello scarico, quando ve ne sia la necessità (rifiuti ingombranti, cittadini anziani …)
    • Segnalare eventuali elementi critici (infrazioni, comportamenti degli utenti non conformi al regolamento)
    • Mantenere il centro sgombro e pulito.

     DIVIETI

    E vietato:

    • Conferire rifiuti per conto di terzi. Sono ammessi solo rifiuti conferiti in conto proprio utilizzando il proprio mezzo o un mezzo a noleggio;
    • Scaricare rifiuti fuori dagli appositi contenitori/aree nonché fuori dalla recinzione;
    • Introdursi nel Centro di Raccolta negli orari di chiusura;
    • Conferire materiali che si disperdano sul suolo, maleodoranti o liquidi sprovvisti di adeguati contenitori chiusi;
    • Conferire rifiuti speciali non assimilati provenienti da lavorazioni industriali ed artigianali;
    • Asportare materiali di qualsiasi tipo precedentemente conferiti o effettuare cernite di materiali;
    • Entrare nei container con esclusiva carica dall’alto;
    • Nascondere all’interno di altri materiali rifiuti e materiali non ammessi

     

    I RIFIUTI DELLE IMPRESE (NON DOMESTICI)

    I rifiuti provenienti da attività industriali, artigianali, commerciali e di servizio, sono definiti “speciali” e possono essere consegnati al Centro di Raccolta solo se:

    1. sono indicati nell'elenco dei rifiuti assimilati dal Regolamento comunale.
    2. il quantitativo conferito non sia tale da pregiudicare il conferimento agli altri utenti.
    3. non siano contaminati da sostanze pericolose (anche potenzialmente).

    Prima del trasporto dei rifiuti deve essere compilata l’apposita scheda rifiuti conferiti al Centro di Raccolta (clicca qui).

    La “scheda rifiuti conferiti al centro di raccolta”, non sarà utilizzata per la registrazione dei conferimenti, salvo l’eventuale malfunzionamento del sistema informatizzato.

    Per la registrazione dei conferimenti deve essere utilizzata esclusivamente l’apposita tessera fornita dal Comune.

    La ricevuta del conferimento è rappresentata dallo scontrino rilasciato dal sistema informatizzato.

    I Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) sono accettati solo se analoghi per natura e per quantità a quelli originati dai nuclei domestici.

    I distributori, installatori e riparatori di Apparecchiature Elettriche possono conferire RAEE purché accompagnati dalla documentazione di trasporto prevista dal DM 65/2010.

    Le attività produttrici di rifiuti assimilati nel territorio comunale, non iscritte nei ruoli comunali Tariffa Rifiuti, (es.: GIARDINIERI, AGRICOLTORI, IMPRESE EDILI, ecc.), possono conferire i propri rifiuti assimilati solo dopo la stipula di apposita convenzione con il Comune o Garda Uno, ai costi previsti nella stessa.

     

     TIPOLOGIE DI RIFIUTI NON AMMESSE

    • Pneumatici
    • Materiale contaminato da amianto
    • Onduline catramate
    • Traversine ferroviarie
    • RAEE professionali
    • Fuliggine, polveri di lavorazione
    • Terra
    • Materiale da demolizione e costruzione (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in lana di vetro e/o roccia o isolanti (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in cartongesso (da aziende o grandi quantità da utenze domestiche

    Chi detiene questi rifiuti è tenuto a smaltirli consegnandoli a propria cura e spese ad aziende autorizzate alla gestione di tali rifiuti.

  • Puegnago

    Il CENTRO DI RACCOLTA è un’area che ottimizza la raccolta differenziata:, presidiata ed allestita ove si raccolgono rifiuti urbani e assimilati consegnati dalle utenze domestiche e non domestiche, con lo scopo di recuperare tutti i materiali riciclabili e smaltire in sicurezza i rifiuti non recuperabili. Non è una discarica nella quale i rifiuti entrano per non uscire mai più.

    Ogni tipo di rifiuto accettabile ha un contenitore specifico per la raccolta. Il Centro di Raccolta è allestito nel rispetto di tutte le norme vigenti in materia di tutela della salute dell’uomo e dell’ambiente, nonché di sicurezza sul lavoro.

    CHI PUÒ ENTRARE

    • Utenze domestiche in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti utilizzando la Tessera ricevuta dal Comune che deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti. 
    • Utenze non domestiche (enti e imprese) in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti utilizzando la tessera specifica delle utenze aziendali ricevuta dal Comune. La tessera deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti. 
    • Convenzionati (imprese sprovviste di aree a ruolo produttrici di rifiuti assimilati sul territorio comunale, se stipulano apposita convenzione con il Comune o con Garda Uno) utilizzando la tessera specifica delle utenze convenzionate. La tessera deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti.

    COME COMPORTARSI ALL’INTERNO

    All'interno del Centro procedere a velocità moderata, rispettando la segnaletica e le indicazioni del personale.

    Dopo essersi fermati sulla pesa avvicinare/inserire la tessera nel punto indicato sulla strumentazione di controllo e seguire le istruzioni visive/sonore.

    Dopo la verifica dell’operatore, proseguire seguendo il percorso indicato fino alle aree di scarico.

    Conferire i rifiuti suddividendoli per tipologia. Nel caso di dubbi, chiedere al personale addetto. Prima di uscire ripassare in pesa, per il calcolo del peso netto. Riavvicinare la tessera al lettore e ritirare la ricevuta. Tutte le operazioni di rilevamento del peso possono essere effettuate senza scendere dall'automezzo.

     COMPITI DEL PERSONALE

    Il personale del Centro di Raccolta è tenuto a:

    • Consentire l’accesso, negli orari di apertura stabiliti, solo a coloro che hanno titolo a conferire i rifiuti;
    • Verificare i rifiuti conferiti dagli utenti indirizzandoli agli appositi contenitori/aree;
    • Aiutare i cittadini nello scarico, quando ve ne sia la necessità (rifiuti ingombranti, cittadini anziani …)
    • Segnalare eventuali elementi critici (infrazioni, comportamenti degli utenti non conformi al regolamento)
    • Mantenere il centro sgombro e pulito.

     DIVIETI

    E vietato:

    • Conferire rifiuti per conto di terzi. Sono ammessi solo rifiuti conferiti in conto proprio utilizzando il proprio mezzo o un mezzo a noleggio;
    • Scaricare rifiuti fuori dagli appositi contenitori/aree nonché fuori dalla recinzione;
    • Introdursi nel Centro di Raccolta negli orari di chiusura;
    • Conferire materiali che si disperdano sul suolo, maleodoranti o liquidi sprovvisti di adeguati contenitori chiusi;
    • Conferire rifiuti speciali non assimilati provenienti da lavorazioni industriali ed artigianali;
    • Asportare materiali di qualsiasi tipo precedentemente conferiti o effettuare cernite di materiali;
    • Entrare nei container con esclusiva carica dall’alto;
    • Nascondere all’interno di altri materiali rifiuti e materiali non ammessi

     

    I RIFIUTI DELLE IMPRESE (NON DOMESTICI)

    I rifiuti provenienti da attività industriali, artigianali, commerciali e di servizio, sono definiti “speciali” e possono essere consegnati al Centro di Raccolta solo se:

    1. sono indicati nell'elenco dei rifiuti assimilati dal Regolamento comunale.
    2. il quantitativo conferito non sia tale da pregiudicare il conferimento agli altri utenti.
    3. non siano contaminati da sostanze pericolose (anche potenzialmente).

    Prima del trasporto dei rifiuti deve essere compilata l’apposita scheda rifiuti conferiti al Centro di Raccolta (clicca qui) che non sarà utilizzata per la registrazione dei conferimenti, salvo l’eventuale malfunzionamento del sistema informatizzato.

    Per la registrazione dei conferimenti deve essere utilizzata esclusivamente l’apposita tessera fornita dal Comune.

    La ricevuta del conferimento è rappresentata dallo scontrino rilasciato dal sistema informatizzato.

    I Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) sono accettati solo se analoghi per natura e per quantità a quelli originati dai nuclei domestici.

    I distributori, installatori e riparatori di Apparecchiature Elettriche possono conferire RAEE purché accompagnati dalla documentazione di trasporto prevista dal DM 65/2010.

    Le attività produttrici di rifiuti assimilati nel territorio comunale, non iscritte nei ruoli comunali Tariffa Rifiuti, (es.: GIARDINIERI, AGRICOLTORI, IMPRESE EDILI, ecc.), possono conferire i propri rifiuti assimilati solo dopo la stipula di apposita convenzione con il Comune o Garda Uno, ai costi previsti nella stessa.

     

     TIPOLOGIE DI RIFIUTI NON AMMESSE

    • Pneumatici
    • Materiale contaminato da amianto
    • Onduline catramate
    • Traversine ferroviarie
    • RAEE professionali
    • Fuliggine, polveri di lavorazione
    • Terra
    • Materiale da demolizione e costruzione (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in lana di vetro e/o roccia o isolanti (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in cartongesso (da aziende o grandi quantità da utenze domestiche

    Chi detiene questi rifiuti è tenuto a smaltirli consegnandoli a propria cura e spese ad aziende autorizzate alla gestione di tali rifiuti.

  • Nessuna informazione per il comune selezionato
  • Salò

    Il CENTRO DI RACCOLTA è un’area che ottimizza la raccolta differenziata:, presidiata ed allestita ove si raccolgono rifiuti urbani e assimilati consegnati dalle utenze domestiche e non domestiche, con lo scopo di recuperare tutti i materiali riciclabili e smaltire in sicurezza i rifiuti non recuperabili. Non è una discarica nella quale i rifiuti entrano per non uscire mai più.

    Ogni tipo di rifiuto accettabile ha un contenitore specifico per la raccolta. Il Centro di Raccolta è allestito nel rispetto di tutte le norme vigenti in materia di tutela della salute dell’uomo e dell’ambiente, nonché di sicurezza sul lavoro.

    CHI PUÒ ENTRARE

    • Utenze domestiche in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti utilizzando la Tessera ricevuta dal Comune che deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti. 
    • Utenze non domestiche (enti e imprese) in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti utilizzando la tessera specifica delle utenze aziendali ricevuta dal Comune. La tessera deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti. 
    • Convenzionati (imprese sprovviste di aree a ruolo produttrici di rifiuti assimilati sul territorio comunale, se stipulano apposita convenzione con il Comune o con Garda Uno) utilizzando la tessera specifica delle utenze convenzionate. La tessera deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti.

    COME COMPORTARSI ALL’INTERNO

    All'interno del Centro procedere a velocità moderata, rispettando la segnaletica e le indicazioni del personale.

    Dopo essersi fermati sulla pesa avvicinare/inserire la tessera nel punto indicato sulla strumentazione di controllo e seguire le istruzioni visive/sonore.

    Dopo la verifica dell’operatore, proseguire seguendo il percorso indicato fino alle aree di scarico.

    Conferire i rifiuti suddividendoli per tipologia. Nel caso di dubbi, chiedere al personale addetto. Prima di uscire ripassare in pesa, per il calcolo del peso netto. Riavvicinare la tessera al lettore e ritirare la ricevuta. Tutte le operazioni di rilevamento del peso possono essere effettuate senza scendere dall'automezzo.

     COMPITI DEL PERSONALE

    Il personale del Centro di Raccolta è tenuto a:

    • Consentire l’accesso, negli orari di apertura stabiliti, solo a coloro che hanno titolo a conferire i rifiuti;
    • Verificare i rifiuti conferiti dagli utenti indirizzandoli agli appositi contenitori/aree;
    • Aiutare i cittadini nello scarico, quando ve ne sia la necessità (rifiuti ingombranti, cittadini anziani …)
    • Segnalare eventuali elementi critici (infrazioni, comportamenti degli utenti non conformi al regolamento)
    • Mantenere il centro sgombro e pulito.

     DIVIETI

    E vietato:

    • Conferire rifiuti per conto di terzi. Sono ammessi solo rifiuti conferiti in conto proprio utilizzando il proprio mezzo o un mezzo a noleggio;
    • Scaricare rifiuti fuori dagli appositi contenitori/aree nonché fuori dalla recinzione;
    • Introdursi nel Centro di Raccolta negli orari di chiusura;
    • Conferire materiali che si disperdano sul suolo, maleodoranti o liquidi sprovvisti di adeguati contenitori chiusi;
    • Conferire rifiuti speciali non assimilati provenienti da lavorazioni industriali ed artigianali;
    • Asportare materiali di qualsiasi tipo precedentemente conferiti o effettuare cernite di materiali;
    • Entrare nei container con esclusiva carica dall’alto;
    • Nascondere all’interno di altri materiali rifiuti e materiali non ammessi

     

    I RIFIUTI DELLE IMPRESE (NON DOMESTICI)

    I rifiuti provenienti da attività industriali, artigianali, commerciali e di servizio, sono definiti “speciali” e possono essere consegnati al Centro di Raccolta solo se:

    1. sono indicati nell'elenco dei rifiuti assimilati dal Regolamento comunale.
    2. il quantitativo conferito non sia tale da pregiudicare il conferimento agli altri utenti.
    3. non siano contaminati da sostanze pericolose (anche potenzialmente).

    Prima del trasporto dei rifiuti deve essere compilata l’apposita scheda rifiuti conferiti al Centro di Raccolta (clicca qui) che non sarà utilizzata per la registrazione dei conferimenti, salvo l’eventuale malfunzionamento del sistema informatizzato.

    Per la registrazione dei conferimenti deve essere utilizzata esclusivamente l’apposita tessera fornita dal Comune.

    La ricevuta del conferimento è rappresentata dallo scontrino rilasciato dal sistema informatizzato.

    I Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) sono accettati solo se analoghi per natura e per quantità a quelli originati dai nuclei domestici.

    I distributori, installatori e riparatori di Apparecchiature Elettriche possono conferire RAEE purché accompagnati dalla documentazione di trasporto prevista dal DM 65/2010.

    Le attività produttrici di rifiuti assimilati nel territorio comunale, non iscritte nei ruoli comunali Tariffa Rifiuti, (es.: GIARDINIERI, AGRICOLTORI, IMPRESE EDILI, ecc.), possono conferire i propri rifiuti assimilati solo dopo la stipula di apposita convenzione con il Comune o Garda Uno, ai costi previsti nella stessa.

     

     TIPOLOGIE DI RIFIUTI NON AMMESSE

    • Pneumatici
    • Materiale contaminato da amianto
    • Onduline catramate
    • Traversine ferroviarie
    • RAEE professionali
    • Fuliggine, polveri di lavorazione
    • Terra
    • Materiale da demolizione e costruzione (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in lana di vetro e/o roccia o isolanti (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in cartongesso (da aziende o grandi quantità da utenze domestiche

    Chi detiene questi rifiuti è tenuto a smaltirli consegnandoli a propria cura e spese ad aziende autorizzate alla gestione di tali rifiuti.

  • San Felice

    Il CENTRO DI RACCOLTA è un’area che ottimizza la raccolta differenziata:, presidiata ed allestita ove si raccolgono rifiuti urbani e assimilati consegnati dalle utenze domestiche e non domestiche, con lo scopo di recuperare tutti i materiali riciclabili e smaltire in sicurezza i rifiuti non recuperabili. Non è una discarica nella quale i rifiuti entrano per non uscire mai più.

    Ogni tipo di rifiuto accettabile ha un contenitore specifico per la raccolta. Il Centro di Raccolta è allestito nel rispetto di tutte le norme vigenti in materia di tutela della salute dell’uomo e dell’ambiente, nonché di sicurezza sul lavoro.

    CHI PUÒ ENTRARE

    • Utenze domestiche in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti utilizzando la Tessera ricevuta dal Comune che deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti. 
    • Utenze non domestiche (enti e imprese) in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti utilizzando la tessera specifica delle utenze aziendali ricevuta dal Comune. La tessera deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti. 
    • Convenzionati (imprese sprovviste di aree a ruolo produttrici di rifiuti assimilati sul territorio comunale, se stipulano apposita convenzione con il Comune o con Garda Uno) utilizzando la tessera specifica delle utenze convenzionate. La tessera deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti.

    COME COMPORTARSI ALL’INTERNO

    All'interno del Centro procedere a velocità moderata, rispettando la segnaletica e le indicazioni del personale.

    Dopo essersi fermati sulla pesa avvicinare/inserire la tessera nel punto indicato sulla strumentazione di controllo e seguire le istruzioni visive/sonore.

    Dopo la verifica dell’operatore, proseguire seguendo il percorso indicato fino alle aree di scarico.

    Conferire i rifiuti suddividendoli per tipologia. Nel caso di dubbi, chiedere al personale addetto. Prima di uscire ripassare in pesa, per il calcolo del peso netto. Riavvicinare la tessera al lettore e ritirare la ricevuta. Tutte le operazioni di rilevamento del peso possono essere effettuate senza scendere dall'automezzo.

     COMPITI DEL PERSONALE

    Il personale del Centro di Raccolta è tenuto a:

    • Consentire l’accesso, negli orari di apertura stabiliti, solo a coloro che hanno titolo a conferire i rifiuti;
    • Verificare i rifiuti conferiti dagli utenti indirizzandoli agli appositi contenitori/aree;
    • Aiutare i cittadini nello scarico, quando ve ne sia la necessità (rifiuti ingombranti, cittadini anziani …)
    • Segnalare eventuali elementi critici (infrazioni, comportamenti degli utenti non conformi al regolamento)
    • Mantenere il centro sgombro e pulito.

     DIVIETI

    E vietato:

    • Conferire rifiuti per conto di terzi. Sono ammessi solo rifiuti conferiti in conto proprio utilizzando il proprio mezzo o un mezzo a noleggio;
    • Scaricare rifiuti fuori dagli appositi contenitori/aree nonché fuori dalla recinzione;
    • Introdursi nel Centro di Raccolta negli orari di chiusura;
    • Conferire materiali che si disperdano sul suolo, maleodoranti o liquidi sprovvisti di adeguati contenitori chiusi;
    • Conferire rifiuti speciali non assimilati provenienti da lavorazioni industriali ed artigianali;
    • Asportare materiali di qualsiasi tipo precedentemente conferiti o effettuare cernite di materiali;
    • Entrare nei container con esclusiva carica dall’alto;
    • Nascondere all’interno di altri materiali rifiuti e materiali non ammessi

     

    I RIFIUTI DELLE IMPRESE (NON DOMESTICI)

    I rifiuti provenienti da attività industriali, artigianali, commerciali e di servizio, sono definiti “speciali” e possono essere consegnati al Centro di Raccolta solo se:

    1. sono indicati nell'elenco dei rifiuti assimilati dal Regolamento comunale.
    2. il quantitativo conferito non sia tale da pregiudicare il conferimento agli altri utenti.
    3. non siano contaminati da sostanze pericolose (anche potenzialmente).

    Prima del trasporto dei rifiuti deve essere compilata l’apposita scheda rifiuti conferiti al Centro di Raccolta (clicca qui) che non sarà utilizzata per la registrazione dei conferimenti, salvo l’eventuale malfunzionamento del sistema informatizzato.

    Per la registrazione dei conferimenti deve essere utilizzata esclusivamente l’apposita tessera fornita dal Comune.

    La ricevuta del conferimento è rappresentata dallo scontrino rilasciato dal sistema informatizzato.

    I Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) sono accettati solo se analoghi per natura e per quantità a quelli originati dai nuclei domestici.

    I distributori, installatori e riparatori di Apparecchiature Elettriche possono conferire RAEE purché accompagnati dalla documentazione di trasporto prevista dal DM 65/2010.

    Le attività produttrici di rifiuti assimilati nel territorio comunale, non iscritte nei ruoli comunali Tariffa Rifiuti, (es.: GIARDINIERI, AGRICOLTORI, IMPRESE EDILI, ecc.), possono conferire i propri rifiuti assimilati solo dopo la stipula di apposita convenzione con il Comune o Garda Uno, ai costi previsti nella stessa.

     

     TIPOLOGIE DI RIFIUTI NON AMMESSE

    • Pneumatici
    • Materiale contaminato da amianto
    • Onduline catramate
    • Traversine ferroviarie
    • RAEE professionali
    • Fuliggine, polveri di lavorazione
    • Terra
    • Materiale da demolizione e costruzione (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in lana di vetro e/o roccia o isolanti (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in cartongesso (da aziende o grandi quantità da utenze domestiche

    Chi detiene questi rifiuti è tenuto a smaltirli consegnandoli a propria cura e spese ad aziende autorizzate alla gestione di tali rifiuti.

  • Nessuna informazione per il comune selezionato
  • Soiano

    Il CENTRO DI RACCOLTA è un’area che ottimizza la raccolta differenziata:, presidiata ed allestita ove si raccolgono rifiuti urbani e assimilati consegnati dalle utenze domestiche e non domestiche, con lo scopo di recuperare tutti i materiali riciclabili e smaltire in sicurezza i rifiuti non recuperabili. Non è una discarica nella quale i rifiuti entrano per non uscire mai più.

    Ogni tipo di rifiuto accettabile ha un contenitore specifico per la raccolta. Il Centro di Raccolta è allestito nel rispetto di tutte le norme vigenti in materia di tutela della salute dell’uomo e dell’ambiente, nonché di sicurezza sul lavoro.

    CHI PUÒ ENTRARE

    • Utenze domestiche in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti utilizzando la Tessera Sanitaria del capofamiglia. La tessera deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti. 
    • Utenze non domestiche (enti e imprese) in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti utilizzando la tessera specifica delle utenze aziendali ricevuta dal Comune. La tessera deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti. 
    • Convenzionati (imprese sprovviste di aree a ruolo produttrici di rifiuti assimilati sul territorio comunale, se stipulano apposita convenzione con il Comune o con Garda Uno) utilizzando la tessera specifica delle utenze convenzionate. La tessera deve essere utilizzata all'ingresso e all'uscita, per registrate tipologie e quantità di rifiuti conferiti.

    Non si accettano come rifiuti domestici i rifiuti conferiti utilizzando automezzi intestati ad enti e imprese anche se l’automezzo è guidato dall’utente domestico che ha prodotto il rifiuto o lo stesso accompagni o consegni all’autista la propria tessera.

    COME COMPORTARSI ALL’INTERNO

    All'interno del Centro procedere a velocità moderata, rispettando la segnaletica e le indicazioni del personale.

    Dopo essersi fermati sulla pesa avvicinare/inserire la tessera nel punto indicato sulla strumentazione di controllo e seguire le istruzioni visive/sonore.

    Dopo la verifica dell’operatore, proseguire seguendo il percorso indicato fino alle aree di scarico.

    Conferire i rifiuti suddividendoli per tipologia. Nel caso di dubbi, chiedere al personale addetto. Prima di uscire ripassare in pesa, per il calcolo del peso netto. Riavvicinare la tessera al lettore e ritirare la ricevuta. Tutte le operazioni di rilevamento del peso possono essere effettuate senza scendere dall'automezzo.

     COMPITI DEL PERSONALE

    Il personale del Centro di Raccolta è tenuto a:

    • Consentire l’accesso, negli orari di apertura stabiliti, solo a coloro che hanno titolo a conferire i rifiuti;
    • Verificare i rifiuti conferiti dagli utenti indirizzandoli agli appositi contenitori/aree;
    • Aiutare i cittadini nello scarico, quando ve ne sia la necessità (rifiuti ingombranti, cittadini anziani …)
    • Segnalare eventuali elementi critici (infrazioni, comportamenti degli utenti non conformi al regolamento)
    • Mantenere il centro sgombro e pulito.

     DIVIETI

    E vietato:

    • Conferire rifiuti per conto di terzi. Sono ammessi solo rifiuti conferiti in conto proprio utilizzando il proprio mezzo o un mezzo a noleggio;
    • Scaricare rifiuti fuori dagli appositi contenitori/aree nonché fuori dalla recinzione;
    • Introdursi nel Centro di Raccolta negli orari di chiusura;
    • Conferire materiali che si disperdano sul suolo, maleodoranti o liquidi sprovvisti di adeguati contenitori chiusi;
    • Conferire rifiuti speciali non assimilati provenienti da lavorazioni industriali ed artigianali;
    • Asportare materiali di qualsiasi tipo precedentemente conferiti o effettuare cernite di materiali;
    • Entrare nei container con esclusiva carica dall’alto;
    • Nascondere all’interno di altri materiali rifiuti e materiali non ammessi

     

    I RIFIUTI DELLE IMPRESE (NON DOMESTICI)

    I rifiuti provenienti da attività industriali, artigianali, commerciali e di servizio, sono definiti “speciali” e possono essere consegnati al Centro di Raccolta solo se:

    1. sono indicati nell'elenco dei rifiuti assimilati dal Regolamento comunale.
    2. il quantitativo conferito non sia tale da pregiudicare il conferimento agli altri utenti.
    3. non siano contaminati da sostanze pericolose (anche potenzialmente).

    Prima del trasporto dei rifiuti deve essere compilata l’apposita scheda rifiuti conferiti al Centro di Raccolta (clicca qui) che sarà utilizzata per la registrazione dei conferimenti, salvo l’eventuale malfunzionamento del sistema informatizzato.

    La ricevuta del conferimento è rappresentata dallo scontrino rilasciato dal sistema informatizzato.

    I Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) sono accettati solo se analoghi per natura e per quantità a quelli originati dai nuclei domestici.

    I distributori, installatori e riparatori di Apparecchiature Elettriche possono conferire RAEE purché accompagnati dalla documentazione di trasporto prevista dal DM 65/2010.

    Le attività produttrici di rifiuti assimilati nel territorio comunale, non iscritte nei ruoli comunali Tariffa Rifiuti, (es.: GIARDINIERI, AGRICOLTORI, IMPRESE EDILI, ecc.), possono conferire i propri rifiuti assimilati solo dopo la stipula di apposita convenzione con il Comune o Garda Uno, ai costi previsti nella stessa.

     

     TIPOLOGIE DI RIFIUTI NON AMMESSE

    • Pneumatici
    • Materiale contaminato da amianto
    • Onduline catramate
    • Traversine ferroviarie
    • RAEE professionali
    • Fuliggine, polveri di lavorazione
    • Terra
    • Materiale da demolizione e costruzione (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in lana di vetro e/o roccia o isolanti (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in cartongesso (da aziende o grandi quantità da utenze domestiche

    Chi detiene questi rifiuti è tenuto a smaltirli consegnandoli a propria cura e spese ad aziende autorizzate alla gestione di tali rifiuti.

  • Tignale

    Il CENTRO DI RACCOLTA è un’area che ottimizza la raccolta differenziata:, presidiata ed allestita ove si raccolgono rifiuti urbani e assimilati consegnati dalle utenze domestiche e non domestiche, con lo scopo di recuperare tutti i materiali riciclabili e smaltire in sicurezza i rifiuti non recuperabili. Non è una discarica nella quale i rifiuti entrano per non uscire mai più.

    Ogni tipo di rifiuto accettabile ha un contenitore specifico per la raccolta. Il Centro di Raccolta è allestito nel rispetto di tutte le norme vigenti in materia di tutela della salute dell’uomo e dell’ambiente, nonché di sicurezza sul lavoro.

    CHI PUÒ ENTRARE

    • Utenze domestiche in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti
    • Utenze non domestiche (enti e imprese) in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti
    • Convenzionati (imprese sprovviste di aree a ruolo produttrici di rifiuti assimilati sul territorio comunale, se stipulano apposita convenzione con il Comune o con Garda Uno).

    COME COMPORTARSI ALL'INTERNO

    All'interno del Centro procedere a velocità moderata, rispettando la segnaletica e le indicazioni del personale.

    Dopo la verifica dell’operatore, proseguire seguendo il percorso indicato fino alle aree di scarico.

    Conferire i rifiuti suddividendoli per tipologia. Nel caso di dubbi, chiedere al personale addetto. 

     COMPITI DEL PERSONALE

    Il personale del Centro di Raccolta è tenuto a:

    • Consentire l’accesso, negli orari di apertura stabiliti, solo a coloro che hanno titolo a conferire i rifiuti;
    • Verificare i rifiuti conferiti dagli utenti indirizzandoli agli appositi contenitori/aree;
    • Aiutare i cittadini nello scarico, quando ve ne sia la necessità (rifiuti ingombranti, cittadini anziani …)
    • Segnalare eventuali elementi critici (infrazioni, comportamenti degli utenti non conformi al regolamento)
    • Mantenere il centro sgombro e pulito.

     DIVIETI

    E vietato:

    • Conferire rifiuti per conto di terzi. Sono ammessi solo rifiuti conferiti in conto proprio utilizzando il proprio mezzo o un mezzo a noleggio;
    • Scaricare rifiuti fuori dagli appositi contenitori/aree nonché fuori dalla recinzione;
    • Introdursi nel Centro di Raccolta negli orari di chiusura;
    • Conferire materiali che si disperdano sul suolo, maleodoranti o liquidi sprovvisti di adeguati contenitori chiusi;
    • Conferire rifiuti speciali non assimilati provenienti da lavorazioni industriali ed artigianali;
    • Asportare materiali di qualsiasi tipo precedentemente conferiti o effettuare cernite di materiali;
    • Entrare nei container con esclusiva carica dall’alto;
    • Nascondere all’interno di altri materiali rifiuti e materiali non ammessi

     

    I RIFIUTI DELLE IMPRESE (NON DOMESTICI)

    I rifiuti provenienti da attività industriali, artigianali, commerciali e di servizio, sono definiti “speciali” e possono essere consegnati al Centro di Raccolta solo se:

    1. sono indicati nell'elenco dei rifiuti assimilati dal Regolamento comunale.
    2. il quantitativo conferito non sia tale da pregiudicare il conferimento agli altri utenti.
    3. non siano contaminati da sostanze pericolose (anche potenzialmente).

    Prima del trasporto dei rifiuti deve essere compilata l’apposita scheda rifiuti conferiti al Centro di Raccolta (clicca qui) che sarà utilizzata per la registrazione dei conferimenti.

     I Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) sono accettati solo se analoghi per natura e per quantità a quelli originati dai nuclei domestici.

    I distributori, installatori e riparatori di Apparecchiature Elettriche possono conferire RAEE purché accompagnati dalla documentazione di trasporto prevista dal DM 65/2010.

    Le attività produttrici di rifiuti assimilati nel territorio comunale, non iscritte nei ruoli comunali Tariffa Rifiuti, (es.: GIARDINIERI, AGRICOLTORI, IMPRESE EDILI, ecc.), possono conferire i propri rifiuti assimilati solo dopo la stipula di apposita convenzione con il Comune o Garda Uno, ai costi previsti nella stessa.

     

     TIPOLOGIE DI RIFIUTI NON AMMESSE

    • Pneumatici
    • Materiale contaminato da amianto
    • Onduline catramate
    • Traversine ferroviarie
    • RAEE professionali
    • Fuliggine, polveri di lavorazione
    • Terra
    • Materiale da demolizione e costruzione (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in lana di vetro e/o roccia o isolanti (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in cartongesso (da aziende o grandi quantità da utenze domestiche

    Chi detiene questi rifiuti è tenuto a smaltirli consegnandoli a propria cura e spese ad aziende autorizzate alla gestione di tali rifiuti.

  • Toscolano

    Il CENTRO DI RACCOLTA è un’area che ottimizza la raccolta differenziata:, presidiata ed allestita ove si raccolgono rifiuti urbani e assimilati consegnati dalle utenze domestiche e non domestiche, con lo scopo di recuperare tutti i materiali riciclabili e smaltire in sicurezza i rifiuti non recuperabili. Non è una discarica nella quale i rifiuti entrano per non uscire mai più.

    Ogni tipo di rifiuto accettabile ha un contenitore specifico per la raccolta. Il Centro di Raccolta è allestito nel rispetto di tutte le norme vigenti in materia di tutela della salute dell’uomo e dell’ambiente, nonché di sicurezza sul lavoro.

    CHI PUÒ ENTRARE

    • Utenze domestiche in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti
    • Utenze non domestiche (enti e imprese) in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti
    • Convenzionati (imprese sprovviste di aree a ruolo produttrici di rifiuti assimilati sul territorio comunale, se stipulano apposita convenzione con il Comune o con Garda Uno).

    COME COMPORTARSI ALL'INTERNO

    All'interno del Centro procedere a velocità moderata, rispettando la segnaletica e le indicazioni del personale.

    Dopo la verifica dell’operatore, proseguire seguendo il percorso indicato fino alle aree di scarico.

    Conferire i rifiuti suddividendoli per tipologia. Nel caso di dubbi, chiedere al personale addetto. 

     COMPITI DEL PERSONALE

    Il personale del Centro di Raccolta è tenuto a:

    • Consentire l’accesso, negli orari di apertura stabiliti, solo a coloro che hanno titolo a conferire i rifiuti;
    • Verificare i rifiuti conferiti dagli utenti indirizzandoli agli appositi contenitori/aree;
    • Aiutare i cittadini nello scarico, quando ve ne sia la necessità (rifiuti ingombranti, cittadini anziani …)
    • Segnalare eventuali elementi critici (infrazioni, comportamenti degli utenti non conformi al regolamento)
    • Mantenere il centro sgombro e pulito.

     DIVIETI

    E vietato:

    • Conferire rifiuti per conto di terzi. Sono ammessi solo rifiuti conferiti in conto proprio utilizzando il proprio mezzo o un mezzo a noleggio;
    • Scaricare rifiuti fuori dagli appositi contenitori/aree nonché fuori dalla recinzione;
    • Introdursi nel Centro di Raccolta negli orari di chiusura;
    • Conferire materiali che si disperdano sul suolo, maleodoranti o liquidi sprovvisti di adeguati contenitori chiusi;
    • Conferire rifiuti speciali non assimilati provenienti da lavorazioni industriali ed artigianali;
    • Asportare materiali di qualsiasi tipo precedentemente conferiti o effettuare cernite di materiali;
    • Entrare nei container con esclusiva carica dall’alto;
    • Nascondere all’interno di altri materiali rifiuti e materiali non ammessi

     

    I RIFIUTI DELLE IMPRESE (NON DOMESTICI)

    I rifiuti provenienti da attività industriali, artigianali, commerciali e di servizio, sono definiti “speciali” e possono essere consegnati al Centro di Raccolta solo se:

    1. sono indicati nell'elenco dei rifiuti assimilati dal Regolamento comunale.
    2. il quantitativo conferito non sia tale da pregiudicare il conferimento agli altri utenti.
    3. non siano contaminati da sostanze pericolose (anche potenzialmente).

    Prima del trasporto dei rifiuti deve essere compilata l’apposita scheda rifiuti conferiti al Centro di Raccolta (clicca qui) che sarà utilizzata per la registrazione dei conferimenti.

     I Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) sono accettati solo se analoghi per natura e per quantità a quelli originati dai nuclei domestici.

    I distributori, installatori e riparatori di Apparecchiature Elettriche possono conferire RAEE purché accompagnati dalla documentazione di trasporto prevista dal DM 65/2010.

    Le attività produttrici di rifiuti assimilati nel territorio comunale, non iscritte nei ruoli comunali Tariffa Rifiuti, (es.: GIARDINIERI, AGRICOLTORI, IMPRESE EDILI, ecc.), possono conferire i propri rifiuti assimilati solo dopo la stipula di apposita convenzione con il Comune o Garda Uno, ai costi previsti nella stessa.

     

     TIPOLOGIE DI RIFIUTI NON AMMESSE

    • Pneumatici
    • Materiale contaminato da amianto
    • Onduline catramate
    • Traversine ferroviarie
    • RAEE professionali
    • Fuliggine, polveri di lavorazione
    • Terra
    • Materiale da demolizione e costruzione (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in lana di vetro e/o roccia o isolanti (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in cartongesso (da aziende o grandi quantità da utenze domestiche

    Chi detiene questi rifiuti è tenuto a smaltirli consegnandoli a propria cura e spese ad aziende autorizzate alla gestione di tali rifiuti.

  • Tremosine

    Il CENTRO DI RACCOLTA è un’area che ottimizza la raccolta differenziata:, presidiata ed allestita ove si raccolgono rifiuti urbani e assimilati consegnati dalle utenze domestiche e non domestiche, con lo scopo di recuperare tutti i materiali riciclabili e smaltire in sicurezza i rifiuti non recuperabili. Non è una discarica nella quale i rifiuti entrano per non uscire mai più.

    Ogni tipo di rifiuto accettabile ha un contenitore specifico per la raccolta. Il Centro di Raccolta è allestito nel rispetto di tutte le norme vigenti in materia di tutela della salute dell’uomo e dell’ambiente, nonché di sicurezza sul lavoro.

    CHI PUÒ ENTRARE

    • Utenze domestiche in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti
    • Utenze non domestiche (enti e imprese) in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti
    • Convenzionati (imprese sprovviste di aree a ruolo produttrici di rifiuti assimilati sul territorio comunale, se stipulano apposita convenzione con il Comune o con Garda Uno).

    COME COMPORTARSI ALL'INTERNO

    All'interno del Centro procedere a velocità moderata, rispettando la segnaletica e le indicazioni del personale.

    Dopo la verifica dell’operatore, proseguire seguendo il percorso indicato fino alle aree di scarico.

    Conferire i rifiuti suddividendoli per tipologia. Nel caso di dubbi, chiedere al personale addetto. 

     COMPITI DEL PERSONALE

    Il personale del Centro di Raccolta è tenuto a:

    • Consentire l’accesso, negli orari di apertura stabiliti, solo a coloro che hanno titolo a conferire i rifiuti;
    • Verificare i rifiuti conferiti dagli utenti indirizzandoli agli appositi contenitori/aree;
    • Aiutare i cittadini nello scarico, quando ve ne sia la necessità (rifiuti ingombranti, cittadini anziani …)
    • Segnalare eventuali elementi critici (infrazioni, comportamenti degli utenti non conformi al regolamento)
    • Mantenere il centro sgombro e pulito.

     DIVIETI

    E vietato:

    • Conferire rifiuti per conto di terzi. Sono ammessi solo rifiuti conferiti in conto proprio utilizzando il proprio mezzo o un mezzo a noleggio;
    • Scaricare rifiuti fuori dagli appositi contenitori/aree nonché fuori dalla recinzione;
    • Introdursi nel Centro di Raccolta negli orari di chiusura;
    • Conferire materiali che si disperdano sul suolo, maleodoranti o liquidi sprovvisti di adeguati contenitori chiusi;
    • Conferire rifiuti speciali non assimilati provenienti da lavorazioni industriali ed artigianali;
    • Asportare materiali di qualsiasi tipo precedentemente conferiti o effettuare cernite di materiali;
    • Entrare nei container con esclusiva carica dall’alto;
    • Nascondere all’interno di altri materiali rifiuti e materiali non ammessi

     

    I RIFIUTI DELLE IMPRESE (NON DOMESTICI)

    I rifiuti provenienti da attività industriali, artigianali, commerciali e di servizio, sono definiti “speciali” e possono essere consegnati al Centro di Raccolta solo se:

    1. sono indicati nell'elenco dei rifiuti assimilati dal Regolamento comunale.
    2. il quantitativo conferito non sia tale da pregiudicare il conferimento agli altri utenti.
    3. non siano contaminati da sostanze pericolose (anche potenzialmente).

    Prima del trasporto dei rifiuti deve essere compilata l’apposita scheda rifiuti conferiti al Centro di Raccolta (clicca qui) che sarà utilizzata per la registrazione dei conferimenti.

     I Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) sono accettati solo se analoghi per natura e per quantità a quelli originati dai nuclei domestici.

    I distributori, installatori e riparatori di Apparecchiature Elettriche possono conferire RAEE purché accompagnati dalla documentazione di trasporto prevista dal DM 65/2010.

    Le attività produttrici di rifiuti assimilati nel territorio comunale, non iscritte nei ruoli comunali Tariffa Rifiuti, (es.: GIARDINIERI, AGRICOLTORI, IMPRESE EDILI, ecc.), possono conferire i propri rifiuti assimilati solo dopo la stipula di apposita convenzione con il Comune o Garda Uno, ai costi previsti nella stessa.

     

     TIPOLOGIE DI RIFIUTI NON AMMESSE

    • Pneumatici
    • Materiale contaminato da amianto
    • Onduline catramate
    • Traversine ferroviarie
    • RAEE professionali
    • Fuliggine, polveri di lavorazione
    • Terra
    • Materiale da demolizione e costruzione (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in lana di vetro e/o roccia o isolanti (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in cartongesso (da aziende o grandi quantità da utenze domestiche

    Chi detiene questi rifiuti è tenuto a smaltirli consegnandoli a propria cura e spese ad aziende autorizzate alla gestione di tali rifiuti.

  • Valvestino

    Il CENTRO DI RACCOLTA è un’area che ottimizza la raccolta differenziata:, presidiata ed allestita ove si raccolgono rifiuti urbani e assimilati consegnati dalle utenze domestiche e non domestiche, con lo scopo di recuperare tutti i materiali riciclabili e smaltire in sicurezza i rifiuti non recuperabili. Non è una discarica nella quale i rifiuti entrano per non uscire mai più.

    Ogni tipo di rifiuto accettabile ha un contenitore specifico per la raccolta. Il Centro di Raccolta è allestito nel rispetto di tutte le norme vigenti in materia di tutela della salute dell’uomo e dell’ambiente, nonché di sicurezza sul lavoro.

    CHI PUÒ ENTRARE

    • Utenze domestiche in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti
    • Utenze non domestiche (enti e imprese) in regola con il pagamento della Tassa/Tariffa Rifiuti
    • Convenzionati (imprese sprovviste di aree a ruolo produttrici di rifiuti assimilati sul territorio comunale, se stipulano apposita convenzione con il Comune o con Garda Uno).

    COME COMPORTARSI ALL'INTERNO

    All'interno del Centro procedere a velocità moderata, rispettando la segnaletica e le indicazioni del personale.

    Dopo la verifica dell’operatore, proseguire seguendo il percorso indicato fino alle aree di scarico.

    Conferire i rifiuti suddividendoli per tipologia. Nel caso di dubbi, chiedere al personale addetto. 

     COMPITI DEL PERSONALE

    Il personale del Centro di Raccolta è tenuto a:

    • Consentire l’accesso, negli orari di apertura stabiliti, solo a coloro che hanno titolo a conferire i rifiuti;
    • Verificare i rifiuti conferiti dagli utenti indirizzandoli agli appositi contenitori/aree;
    • Aiutare i cittadini nello scarico, quando ve ne sia la necessità (rifiuti ingombranti, cittadini anziani …)
    • Segnalare eventuali elementi critici (infrazioni, comportamenti degli utenti non conformi al regolamento)
    • Mantenere il centro sgombro e pulito.

     DIVIETI

    E vietato:

    • Conferire rifiuti per conto di terzi. Sono ammessi solo rifiuti conferiti in conto proprio utilizzando il proprio mezzo o un mezzo a noleggio;
    • Scaricare rifiuti fuori dagli appositi contenitori/aree nonché fuori dalla recinzione;
    • Introdursi nel Centro di Raccolta negli orari di chiusura;
    • Conferire materiali che si disperdano sul suolo, maleodoranti o liquidi sprovvisti di adeguati contenitori chiusi;
    • Conferire rifiuti speciali non assimilati provenienti da lavorazioni industriali ed artigianali;
    • Asportare materiali di qualsiasi tipo precedentemente conferiti o effettuare cernite di materiali;
    • Entrare nei container con esclusiva carica dall’alto;
    • Nascondere all’interno di altri materiali rifiuti e materiali non ammessi

     

    I RIFIUTI DELLE IMPRESE (NON DOMESTICI)

    I rifiuti provenienti da attività industriali, artigianali, commerciali e di servizio, sono definiti “speciali” e possono essere consegnati al Centro di Raccolta solo se:

    1. sono indicati nell'elenco dei rifiuti assimilati dal Regolamento comunale.
    2. il quantitativo conferito non sia tale da pregiudicare il conferimento agli altri utenti.
    3. non siano contaminati da sostanze pericolose (anche potenzialmente).

    Prima del trasporto dei rifiuti deve essere compilata l’apposita scheda rifiuti conferiti al Centro di Raccolta (clicca qui) che sarà utilizzata per la registrazione dei conferimenti, salvo l’eventuale malfunzionamento del sistema informatizzato.

     I Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) sono accettati solo se analoghi per natura e per quantità a quelli originati dai nuclei domestici.

    I distributori, installatori e riparatori di Apparecchiature Elettriche possono conferire RAEE purché accompagnati dalla documentazione di trasporto prevista dal DM 65/2010.

    Le attività produttrici di rifiuti assimilati nel territorio comunale, non iscritte nei ruoli comunali Tariffa Rifiuti, (es.: GIARDINIERI, AGRICOLTORI, IMPRESE EDILI, ecc.), possono conferire i propri rifiuti assimilati solo dopo la stipula di apposita convenzione con il Comune o Garda Uno, ai costi previsti nella stessa.

     

     TIPOLOGIE DI RIFIUTI NON AMMESSE

    • Pneumatici
    • Materiale contaminato da amianto
    • Onduline catramate
    • Traversine ferroviarie
    • RAEE professionali
    • Fuliggine, polveri di lavorazione
    • Terra
    • Materiale da demolizione e costruzione (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in lana di vetro e/o roccia o isolanti (da aziende e grandi quantità da utenze domestiche)
    • Pannelli in cartongesso (da aziende o grandi quantità da utenze domestiche

    Chi detiene questi rifiuti è tenuto a smaltirli consegnandoli a propria cura e spese ad aziende autorizzate alla gestione di tali rifiuti.

caricamento...