Gadauno Spa


 

Relazione di Sostenibilità  Garda Uno Spa 2017
Lettera agli Stakeholder

L’anno 2017 ci ha condotti ad un notevole cambiamento che, nel 2018, vedrà la nostra Azienda ancora protagonista di un futuro focalizzato sui servizi ambientali e sull’innovazione dedicata alla persona. La cessione del ramo idrico, secondo quanto stabilito dalla normativa, è avvenuta entro il 31/12/2017: decisione partecipata ed approvata dall’assemblea soci.

La scelta ha un obiettivo di ampio respiro ovvero la condivisione su scala provinciale di tutte le problematiche afferenti al servizio idrico integrato. Non solo: il nuovo gestore (soggetto unico nella Provincia di Brescia) garantirà importanti capacità finanziarie che permetteranno di dar corso alla realizzazione del nuovo sistema depurativo del Garda in sostituzione del collettore sublacuale.

Il lago di Garda è un lago nazionale: ha un’importanza ambientale, sociale ed economica notevole e va tutelato con la massima cura possibile. Attorno al suo bacino si muovono migliaia di persone ogni anno: l’impegno verso la sua bellezza e salute è responsabilità di tutti, soprattutto di aziende come la nostra che sono votate all’ambiente. Abbiamo quindi ceduto impianti, servizi e risorse del ciclo idrico ad Acque Bresciane, garantendo, al tempo stesso, la nostra presenza attraverso la nomina di un componente del CdA nell’organo amministrativo del Gestore Unico.

Questa figura vuole garantire sia il passaggio omogeneo e lineare tra una gestione all’altra, sia la tutela degli interessi e delle necessità infrastrutturali dell’area gardesana. L’utente deve essere accompagnato al nuovo gestore e deve essere garantito l’alto standard di servizio anche in un momento delicato quale è il passaggio di testimone.

Lo stesso vale per i dipendenti che, pur non cambiando sede di lavoro, iniziano un nuovo percorso esclusivamente dedicato all’acqua.

Per la nostra azienda, il 2018 sarà un anno di rilettura e, al contempo, di grandi novità. Il cardine di ogni valutazione resterà sempre l’attenzione al territorio, il nostro Lago, quale vero protagonista delle scelte aziendali. Il miglioramento della qualità di vita delle persone servite deve essere coltivato giorno dopo giorno e non può fermarsi al mero servizio dovuto, ma deve esserci ricerca, passione ed innovazione.

Per raggiungere questo obiettivo, Garda Uno coltiva nuove alleanze e nuove partnership che possono rivelarsi la giusta chiave per creare la multiutility del lago, oltre il confine di provincia e di regione.

Si lavora a pieno ritmo per riuscire a fornire ad ogni Comune il vestito che più gli dona, abbinando servizi consolidati come l’igiene urbana a nuove attività che nel 2018 avranno il loro varo.

Garda Uno, senza il ramo idrico, richiede l’impegno della svolta: si parla di novità, di diritti, di volontà, di entusiasmo, di persone e di valori. Attorno ad un tavolo, tutti gli addetti ai lavori si confrontano tra criticità di conferimento e prospettive future, idee e sostenibilità. Osserviamo il mondo per carpirne bisogni e necessità: essi diventano l’opportunità per avvicinarci alle persone e soddisfarle nelle loro esigenze. Questo è uno dei fulcri della sostenibilità: imparare a leggere la società per offrire risposte utili e pertinenti sulla base delle possibilità che un’azienda ha in seno, attraverso i suoi assets, le risorse umane e quelle  finanziarie.

Per raggiungere questo ambizioso obiettivo è necessario lavorare insieme ai colleghi, ai propri fornitori, a tutti gli utenti e ai nostri Soci: tutti stiamo andando nella stessa direzione, verso la stessa qualità di vita in armonia con l’ambiente e con gli altri. Perché non andarci insieme? Con questo auspicio, auguro un buon lavoro per tutto il 2018 e oltre.

Il Presidente dott. Mario Bocchio

Scarica la Relazione di Sostenibilità 2017

 

Credits:

La realizzazione di questa Relazione è stata possibile grazie al contributo di dipendenti di Garda Uno Spa e alcuni di loro, oggi, sono dipendenti di Acque Bresciane Srl. A tutti va un caro ringraziamento per il loro impegno ed il contributo di informazioni, dati, idee.

La Relazione di Sostenibilità 2017 è redatta a cura di:
Pietro Lazzarini - Direttore Amministrativo, Garda Uno Spa
Stefania Bellini - Segreteria Generale, Garda Uno Spa

Progetto grafico e impaginazione:
Giuseppe Pina - CommunicationWatt

Fotografie:
Michele Troiano - MultimediaMT
Archivio Garda Uno
iStock

Garda Uno Lab: Fotografia a pagina pag. 40 a cura di Mariangela De Luca - Classe 4 H Istituto Statale d’Istruzione Secondaria Superiore  “L. Bazoli” e “M. Polo” - Desenzano del Garda

Vuoi saperne di più? gardauno.it

 


 

Non ereditiamo la terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli.                                        Proverbio del popolo Navajo

 

caricamento...