Gardauno Spa


La Nostra Storia, sezione web dedicata a notizie antecedenti il 2015, data di pubblicazione del nuovo sito web gardauno.it.


 

Manager ambientali con il Garda Uno
Portese - L’unione europea approva e finanzia un interessante progetto presentato dall’azienda speciale.

Fa parte dell’elenco delle 775 idee finanziate da Bruxelles, e sul Garda, naturalmente, sono soddisfatti.

Parliamo del progetto "Resma" per la gestione sostenibile dell’acqua, dei rifiuti e delle fonti energetiche rinnovabili, che è stato presentato all’Unione Europea dall’Azienda speciale Garda Uno.

Un progetto relativo alle funzioni nuove figure professionali nel settore dell’ambiente.

Il piano fa parte del programma europeo Leonardo da Vinci '99. L’Italia, tanto per dire, ne aveva presentati (da sola) 753, e se n’è vista e provare 82. Tra le aree specifiche troviamo studi pilota, tra cui il Resma, 46 Ok su 376; progetti di scambio (22 sì su 217); quelli di moltiplicazione (14 sul 160).

Nella lista visibile sul sito web dell’Unione Europea, i gardesane sono arrivati 16mo posto.

"Il leitmotiv di Resma - spiega il coordinatore, professor Adalberto Da Casto, ex preside della scuola media di Salò  - è di formare, ai diversi livelli, persone capaci di analizzare le relazioni che si sviluppano nell’ambito di sistemi complessi, andando oltre le sole catene deterministiche di relazioni causa-effetto. Questa sensibilità alle problematiche ambientali deve essere costruita nel corso di un processo formativo, in modo da improntare la successiva azione dei diversi operatori, e favorire la ricaduta sul sociale. Obiettivo finale? Migliorare la sensibilità in materia di protezione del territorio".

A fronte dei 142.569 Euro richiesti, il progetto Resma dovrebbe ottenerne 132.936, circa 230 milioni di lire.
"Si tratta di una riduzione contenuta, appena del 7,76 per cento", affermano a Portese, sede del Garda Uno. Di solito, infatti, i tagli oscillano tra il 20 e il 30 per cento.

Entro la fine di gennaio dovrebbe arrivare dal Belgio il contratto. E successivamente alla formalizzazione con i partner verrà erogato il primo contributo.

Se. Za.

Fonte: Giornale di Brescia

Data di pubblicazione: Gennaio 2000

Immagine di copertina: da news originale

 

caricamento...