Gadauno Spa

La Nostra Storia, sezione web dedicata a notizie antecedenti il 2015, data di pubblicazione del nuovo sito web gardauno.it.

17 marzo 2014 – Desenzano: scompare l’ultimo cassonetto

La raccolta porta a porta dei rifiuti urbani coinvolge tutto il territorio comunale – Nel 2013 la differenziata ha superato il tetto del 40%.

Dal 17 marzo 2014, con il passaggio di altre 9.980 famiglie al sistema di separazione domestica dei rifiuti, a Desenzano del Garda si completa il passaggio alla raccolta porta a porta e scompare l’ultimo cassonetto.

Il metodo di raccolta differenziata già in atto a San Martino dal 2006, alle Grezze dall’ottobre 2011 e nei quartieri attorno alla stazione e nei centri storici dall’aprile 2013, diventa così – assieme al conferimento diretto ai centri di raccolta – l’unico metodo di raccolta dei rifiuti urbani.

“Sono soddisfatto del risultato, che anticipa i tempi previsti inizialmente, e fiducioso dell’esito” – dichiara l’Assessore all’Ecologia Maurizio Maffi – “Credo che le inevitabili difficoltà iniziali verranno presto superate: con Garda Uno abbiamo messo a punto un programma di comunicazione capillare e i cittadini apprezzeranno presto i vantaggi del nuovo sistema. La raccolta porta a porta non solo è quella prevista dal Piano regionale dei rifiuti, ma si è dimostrata la più efficace”.

“I dati del 2013 – prosegue Maffi – ci danno ragione: cala la quantità di rifiuti e cresce la percentuale di differenziato, superando per la prima volta dal 2006 la soglia del 40%. Non è difficile pensare, nell’immediato futuro, di superare il punto di pareggio dei costi, attualmente attorno al 50% di frazione recuperata, e raggiungere l’obiettivo del 65%”.

“Ringrazio l’Assessore Maffi, che si è speso con tenacia per questo obiettivo di mandato“ – dichiara il Sindaco Rosa Leso – “L’anticipazione ai primi mesi del 2014 è stata dettata in buona parte dalla necessità di evitare il conferimento improprio nei cassonetti residui”.

Il territorio comunale è stato suddiviso in una zona “A” (ovest), che comprende i quartieri Grezze, Stazione, Desenzanino, la Z.I. di via Mantova e le località San Pietro, Calvata, Centenaro, e una zona “B” (est), che comprende le località San Martino, Rivoltella, Vaccarolo, Grole e Montonale. A loro volta le zone “A” e “B” sono suddivise in una fascia a nord ed una a sud dell’autostrada. La zona “C” è quella del centro storico di Desenzano.

La zona “A” inizierà con la raccolta porta a porta dal 3 marzo, la zona “B” dal 17 marzo 2014.

Gli orari di ritiro saranno diversificati: nelle zone nord i rifiuti dovranno essere esposti dalle ore 21 del giorno precedente; nelle zone a sud e nel centro storico entro le ore 7, così da presentare fin dal mattino una città pulita. A San Martino cambieranno anche i giorni di raccolta.

Per esporre le modalità del servizio verrà consegnato ai nuovi interessati, e inviato anche al domicilio delle utenze già passate al porta a porta, un “Ecocalendario” con i giorni e orari di raccolta giornalieri di ogni zona e indicazioni utili sul riciclaggio.
Lo slogan “Se mi butti non vale…”, ripreso da una campagna di manifesti murali, sottolinea il valore, anche economico, di una buona gestione dei rifiuti, e l’importanza di un piccolo impegno individuale per un grande risultato collettivo.

I dati mostrano che ogni punto percentuale in più di raccolta differenziata corrisponde a 180 tonnellate in meno di rifiuti da smaltire, cioè a circa 22.000 euro di risparmio.
Per rispondere ad alcune criticità emerse nei mesi scorsi, sono stati ampliati gli orari dei tre centri di raccolta (isola ecologica della Cremaschina, di via Giotto e di via Monte Corno), adesso aperti dal lunedì al sabato e, per quello di via Giotto, anche la domenica pomeriggio.

A questo proposito va ricordato che i rifiuti differenziati conferiti nei tre centri usando l’apposita tessera contribuiscono ad accumulare punti per lo sconto sulla bolletta nell’ambito dell’iniziativa “Ricicla e Risparmia”.

E’ stato anche attivato un numero verde 800 232122 dedicato alla soluzione delle principali problematiche.

Sono in spedizione alle circa 10.000 utenze interessate lettere personalizzate contenenti la presentazione del servizio, un promemoria degli incontri pubblici e un tagliando (con possibilità di delega) per il ritiro gratuito del “kit”, che comprende un contenitore per la raccolta di vetro e lattine, due per i rifiuti organici e una serie di sacchetti per la raccolta degli imballaggi in plastica, l’Ecocalendario ed una guida al compostaggio domestico.

Per informare sulle modalità del servizio si terrà, come già sperimentato con successo, una serie di ben 15 incontri informativi con la popolazione:
– per le famiglie della zona A ovest il 13, 14 e 19 febbraio alle 20.30 nell’auditorium del Centro Giovanni XXIII in piazza Garibaldi.
Per le famiglie della zona A est il 20, 21 e 24 febbraio alle ore 20 nell’auditorium dell’Istituto “Bazoli – Polo”;
– per le famiglie della zona B (Rivoltella) il 26, 27, 28 febbraio e il 6, 7, 10, 12 marzo alle 20.30 nell’Oratorio S. Michele Arcangelo in via B. Croce, 29.
Per le famiglie di Vaccarolo il 14 marzo alle 20.30 al Centro sociale di Vaccarolo.
Per commercianti e aziende il 13 marzo alle ore 20.30 nell’auditorium del Centro Giovanni XXIII in piazza Garibaldi.

Il materiale informativo ed i contenitori saranno distribuiti, per la zona “A”, dal 24 al 28 febbraio dalle ore 15 alle 20 al campo sportivo dal Molin con accesso da via Marconi,  per la zona “B” dal 10 al 14 marzo, negli stessi orari, all’oratorio di Rivoltella in via Papa Giovanni XXIII.

Fonte: www.radiovera.net

Fotografia di copertina: da news originale

ProntoWeb - Il sistema aziendale 24 ore su 24

Per soddisfare le richieste degli Utenti, Garda Uno mette a loro disposizione una serie di strumenti informatici che consentono una reale comunicazione col Gestore del Servizio.

Il portale “PRONTOWEBmette in grado gli Utenti di interagire col sistema informativo aziendale attraverso Internet, canale oggi sempre più diffuso e familiare.

Collegandosi con un semplice browser è possibile accedere in tempo reale alle informazioni tipiche di uno sportello e compiere le operazioni direttamente da casa. L’utente potrà così interagire con il sistema aziendale 24 ore su 24 e potrà facilmente accedere alle informazioni, qualunque sia il tipo di computer o il paese di origine della chiamata.

Il portale PRONTOWEB contribuisce pertanto al miglioramento delle prestazioni erogate dall’Azienda oltre ad ottimizzare i flussi di comunicazione con l’Utenza.

Clicca qui per maggiori informazioni

 


 

Comunicare con Garda Uno è ora ancora più semplice

Il nuovo servizio 'live on line' mette in contatto l'utente con un nostro operatore direttamente dalla Home Page del sito web gardauno.it.

Cliccando su "Supporto live on line", in basso a destra su computer, tablet e smartphone, si accede alla 'Chat' in tre semplici passi: Inserisci il tuo nome - Scrivi un messaggio - Avvia Chat.

 

La risposta alle vostre domande da parte di un operatore di Garda Uno sarà immediata.

Inoltre, attivato in Home Page anche il servizio FAQ (Frequently Asked Questions) che permette di trovare risposte a domande ricorrenti quali:

  • Come e dove posso pagare la bolletta del Servizio Idrico o GPL?
  • C'è un sistema on line da dove posso avere informazioni in autonomia sul mio contratto?
  • Come si legge un Contatore dell'Acqua?
  • Quali tariffe del Servizio Idrico sono applicate da Garda Uno?

Comunicare con Garda Uno è ora ancora più semplice.

 

Categorie news
Comuni correlati
caricamento...