Gardauno Spa

 
Nuovo battello spazzino con i fondi regionali

Per la pulizia delle acque del lago sta arrivando un nuovo motoscafo veloce, con tanto di sistema di disinquinamento e sistemi assorbenti per gli olii in acqua: sostituirà uno dei due vecchi battelli spazzino di Garda Uno.

La multiutilty presieduta da Mario Bocchio, infatti, per tramite della Provincia ha appena ricevuto un contributo a fondo perduto da parte della Regione: 671mila euro, parte dei quali servirà appunto per l’acquisto del nuovo natante.

Garda Uno svolge per conto della Provincia il servizio di pulizia delle acque di superficie: due battelli spazzini, si diceva, uno a Desenzano, l’altro a San Felice, per un totale di circa duemila ore di navigazione all’anno.

Il servizio è finanziato parte con fondi provinciali (e per questo triennio il Broletto ha stanziato 500 mila euro), parte a spese della multiutility.

Il nuovo mezzo garantirà servizi più efficaci e veloci. Andrà a sostituire, lo si accennava, uno dei vecchi battelli spazzino della flotta: il Pelikan Due  ormeggiato a Portese. E sarà utile, soprattutto, in casi di sversamenti di
idrocarburi nei porti: una situazione che sempre più spesso ci si trova ad affrontare.

E proprio questa era la richiesta formulata da Garda Uno alla Regione: potenziare la flotta con un mezzo più veloce especificatamente attrezzato per interventi di disinquinamento.

Richiesta accolta: già dal prossimo anno il nuovo «motoscafo spazzino» entrerà in funzione.

Fonte: Giornale di Brescia

Data di pubblicazione: Mercoledì 08 Settembre 2021

 

 

 

caricamento...