Gardauno Spa

Massimiliano Faini: “Mobilità sostenibile e comunità energetiche, per un futuro più pulito e sano”

 

Massimiliano Faini: “Mobilità sostenibile e comunità energetiche, per un futuro più pulito e sano”
Il direttore di Garda Uno a TempoRadio

“Siamo stati pionieri della mobilità sostenibile, quando ancora pochi ci credevano. Nel 2014 presentammo il progetto, due anni più tardi cominciammo a posizionare le infrastrutture. Oggi ci sono postazioni di car sharing e colonnine che vanno dal Veneto fino a Melzo, alle porte di Milano” racconta Massimiliano Faini, direttore di Garda Uno.

Parla quindi dello sviluppo della mobilità sostenibile, che prende sempre più piede.

Se i veicoli elettrici sono oggi una realtà sempre più presente, vero è, che occorre produrre energia, per farli camminare e per farlo, si deve scegliere sistemi rinnovabili e meno inquinanti.

Tutti ci accorgiamo dei cambiamenti climatici, di stagioni ormai non più prevedibili. Scegliere di produrre elettricità in maniera sostenibile è ormai la via da percorrere, prima di imboccare la quale si è atteso anche troppo.

Coloro che però, per vari motivi, non possono farlo, hanno ora la facoltà di partecipare ugualmente, aderendo alle comunità energetiche.

Si tratta di realtà, favorite e previste dal PNRR, che prevedono che si contribuisca alla creazione di impianti per produrre energia, in altre zone del territorio.

“La strategia prevede, prima di coinvolgere i Comuni, per poi dare accesso anche ai privati. La prima cosa che sarà evidente, sarà il drastico calo dei costi in bolletta”. 

Il video completo dell'intervista: CLICCA QUI (Mp4 - Durata: 22:38)

Fonte: ilgazzettinonuovo.it

Data di pubblicazione: Mercoledì 08 Giugno 2022

 

caricamento...