Gadauno Spa

Nonostante un significativo freno economico, il programma di investimenti nell’energia da fonti rinnovabili non fa passi indietro. Garda Uno, una delle società pubbliche italiane che su questo versante ha scommesso con risultati brillanti, ha incassato lo scorso anno unanimi consensi e sostegni delle principali istituzioni, per quanto fatto nel settore dell’energia.

Basti pensare che il fotovoltaico, nel 2015, ha segnato l’ottavo anno di esercizio con il raggiungimento di tutti gli obiettivi preventivati: 59 impianti in esercizio interamente di proprietà di Garda Uno SpA, con una potenza complessiva di 1.150 kW.

Le località che li utilizzano per i fabbisogni di proprie strutture pubbliche, si trovano disseminate a Brescia e  provincia.

Pure nell’illuminazione pubblica, la società diretta da Mario Bocchio ha collocato, soltanto nel 2015, 3.200 punti luce a Leno e Polpenazze, mentre quest’anno verranno condotti impianti d’illuminazione a Salò e Soiano per altri 3.000 punti.

Ma, per importanza e innovazione, il 2016 sarà segnato da “Urban Green Mobility”, il progetto ambizioso messo in piedi dal settore Energia diretto da Massimiliano Faini per diffondere mobilità elettrica alimentata direttamente e esclusivamente da energia prodotta dagli impianti fotovoltaici realizzati dalla società di Padenghe.

Distributori che, al momento, sono dislocati a Desenzano (3), Sirmione, Salò, Padenghe e Tignale.

“Entro fine febbraio prossimo” annuncia Faini “sarà il turno di Polpenazze, mentre verranno aggiunte una ricarica a Desenzano e a Tignale, in previsione di un incremento dell’espansione della mobilità green”.

Uno studio al quale sta lavorando il Settore Energia di Garda Uno, ha rilevato nei primi mesi del 2015 il 97,5% di incremento di vendite di veicoli elettrici rispetto allo stesso periodo dell’anno prima.

E ancora, le immatricolazioni – 296 nel 2011 – hanno raggiunto a fine 2014, quota 1.078.

“Siamo convinti che questa sia la strada giusta sul fronte dell’energia rinnovabile” conclude il presidente Mario Bocchio, “tanto che nel budget triennale abbiamo inserito per quest’anno, un investimento di 300 mila euro per la realizzazione di colonnine di ricarica e altro”.

News originale: ilgazzettinonuovo.it

Data di pubblicazione: Mercoledi 03 Febbraio 2016

Fotografia di copertina: da archivio Garda Uno Spa

caricamento...