Gadauno Spa

Il porta a porta lancia Salò e Toscolano – I dati diffusi da Garda Uno relativi al 2016 mostrano come il sistema di raccolta sia premiante ovunque – Massimo Pedercini Direttore Garda Uno: «Possiamo garantire ai cittadini che tutto ciò che viene separato prende la via giusta».


Se Manerbio si conferma medaglia d’oro assoluta, una menzione d’onore va senza dubbio a Salò e Toscolano, per il considerevole balzo del 2016.

Garda Uno ha reso notii dati relativi alla raccolta differenziata nei 22 Comuni bresciani in cui presta il servizio: Manerbio, pur in calo (dell’1%) si conferma in testa alla classifica con il 77,4% di rifiuti riciclati, seguito a ruota da Polpenazze, con il 76,1% e un miglioramento, rispetto al 2015, dello 0,5%.

Menzione d’onore a Salò e Toscolano: con l’introduzione del porta a porta proprio l’anno scorso (rispettivamente a febbraio e ad aprile), le loro percentuali sono cresciute del 37,8% (Salò) e del 35,2% (Toscolano), arrivando entrambi a superare, e abbondantemente, la soglia del 65%.

Buono anche il balzo di San Felice: dal 52%, grazie all’introduzione del porta a porta ad aprile 2016, si è arrivati al 69% (+16,5%).

Soddisfazione. «Un 2016 da incorniciare – commentano da Garda Uno – con percentuali di segno positivo a due cifre in molti dei Comuni che adottano il porta a porta, e l’aumento della quantità di rifiuti urbani destinata agli impianti di smaltimento o di recupero».

Questione per certi versi spinosa, quest’ultima, poiché «i cittadini vedono partire i rifiuti, e in alcuni sorge il dubbio che si raccolgano sì separatamente – sottolinea il direttore del settore Igiene urbana di Garda Uno, Massimo Pedercini -, ma poi li si metta di nuovo tutti insieme.

Ma così non avviene: ciascuna tipologia di rifiuto prende la strada che deve».

La plastica, per esempio, ha subìto l’incremento maggiore: +23% la quantità raccolta nel 2016, per un totale di 3.933 tonnellate. Una volta raccolta, viene selezionata e rigranulata.

ll legno ha segnato un 13% in più, raggiungendo l’anno passato le 3.177 tonnellate: in questo caso, il rifiuto viene destinato alla produzione di pannelli.

Le 9.596 tonnellate di carta e cartone raccolte nel 2016 (+11%) finiscono invece, dopo la consueta selezione, alle cartiere, mentre vetro e lattine (+10%, un totale di 8.592 tonnellate), a seguito di debita separazione, vanno in vetrerie e fonderie.

Alle acciaierie, invece vengono inviati i metalli (cresciuti del 3%, 926 tonnellate).
Il destino dei rifiuti “indifferenziati” (21.272 tonnellate, solo il 26,6% del totale) è il termoutilizzatore di Brescia.

Prospettive. E per il 2017?

«Serve tenere alta l’attenzione sul riciclaggio – conclude il presidente, Mario Bocchio – e migliorare le prestazioni ambientali: intendiamo introdurre camion ibridi ed elettrici per la raccolta differenziata, in modo da ridurre inquinamento e consumi».

Alice Scalfi

Fonte: giornaledibrescia.it

Data di pubblicazione:  Lunedi 01 Maggio 2017

Fotografia di copertina: da news originale

ProntoWeb - Il sistema aziendale 24 ore su 24

Per soddisfare le richieste degli Utenti, Garda Uno mette a loro disposizione una serie di strumenti informatici che consentono una reale comunicazione col Gestore del Servizio.

Il portale “PRONTOWEBmette in grado gli Utenti di interagire col sistema informativo aziendale attraverso Internet, canale oggi sempre più diffuso e familiare.

Collegandosi con un semplice browser è possibile accedere in tempo reale alle informazioni tipiche di uno sportello e compiere le operazioni direttamente da casa. L’utente potrà così interagire con il sistema aziendale 24 ore su 24 e potrà facilmente accedere alle informazioni, qualunque sia il tipo di computer o il paese di origine della chiamata.

Il portale PRONTOWEB contribuisce pertanto al miglioramento delle prestazioni erogate dall’Azienda oltre ad ottimizzare i flussi di comunicazione con l’Utenza.

Clicca qui per maggiori informazioni

 


 

Comunicare con Garda Uno è ora ancora più semplice

Il nuovo servizio 'live on line' mette in contatto l'utente con un nostro operatore direttamente dalla Home Page del sito web gardauno.it.

Cliccando su "Supporto live on line", in basso a destra su computer, tablet e smartphone, si accede alla 'Chat' in tre semplici passi: Inserisci il tuo nome - Scrivi un messaggio - Avvia Chat.

 

La risposta alle vostre domande da parte di un operatore di Garda Uno sarà immediata.

Inoltre, attivato in Home Page anche il servizio FAQ (Frequently Asked Questions) che permette di trovare risposte a domande ricorrenti quali:

  • Come e dove posso pagare la bolletta del Servizio Idrico o GPL?
  • C'è un sistema on line da dove posso avere informazioni in autonomia sul mio contratto?
  • Come si legge un Contatore dell'Acqua?
  • Quali tariffe del Servizio Idrico sono applicate da Garda Uno?

Comunicare con Garda Uno è ora ancora più semplice.

 

caricamento...