Gadauno Spa

L’ultimo fine settimana di febbraio, venerdì 24 e sabato 25, Desenzano ospiterà, per iniziativa di Garda Uno SpA con la collaborazione del Comune, “Garda Green Festival”, un mix di convegni, dibattiti e mostre sulla sostenibilità dei servizi pubblici.

La raccolta differenziata dei rifiuti e la mobilità elettrica, attraverso il confronto di opinioni di esperti e addetti al settore, saranno protagoniste nell’intera giornata di venerdì 24 febbraio a Palazzo Todeschini, mentre piazza Malvezzi, tra lo stesso venerdì e il sabato 25, ospiterà un’esposizione di veicoli elettrici e componenti, una mostra fotografica sull’evoluzione dei mezzi per la raccolta dei rifiuti dagli inizi del secolo scorso agli anni ’70 e, infine, un’esposizione di lavori degli studenti dell’istituto “Bazoli-Polo” di Desenzano e del liceo “Fermi” di Salò e del FotoClub di Moniga del Garda.

Coinvolti anche gli allievi dell’istituto alberghiero “Caterina dé Medici” di Desenzano con il progetto “Il Garda in tavola a rifiuti zero”.

L’ingresso all’esposizione (dalle 9 alle 17 di entrambe le giornate) è libero, così come la partecipazione ai convegni è gratuita ma gli organizzatori, tenuto conto dei posti limitati, suggeriscono l’iscrizione al link www.gardaunoeventi.it/modulo- iscrizione-garda- green-festival.

Per informazioni si può, inoltre, contattare il n. 0309.9995409 oppure scrivere a segreteria.generale@gardauno.it.

Il report multimediale dell’evento sarà disponibile durante e dopo il termine dei lavori lavori su www.gardaunoeventi.it.

I lavori prenderanno il via alle 9 di venerdì, con un indirizzo di saluto del sindaco Rosa Leso e del presidente di Garda Uno, Mario Bocchio.

L’agenda prevede la presentazione del libro “La raccolta differenziata” dagli stessi suoi autori: Daniele Fortini e Nadia Ramazzini.

Sull’esperienza della differenziata con le sue molteplici complessità nelle località turistiche, interverrà il dirigente di Garda Uno, Massimo Pedercini.

Il convegno metterà sotto la lente d’ingrandimento anche le esperienze di questo sevizio nel vicino Veneto: parleranno di gestione dei rifiuti nelle zone turistiche Stefania Tesser, dell’Osservatorio Rifiuti Arpa Veneto, e Thomas Pandian, direttore del Consorzio VR2.

Michele Giavini e Giorgio Ghiringhelli, di Ars Ambiente srl riferiranno, invece, sugli impulsi a livello europeo e locale della raccolta differenziata, ai quali si aggiungerà un intervento del dirigente della Cooperativa sociale “Cauto”, Beppe Bruni, sui riflessi socio-economici della differenziata.

Spazio anche ad alcuni interventi di studenti delle scuole che aderiscono a Garda Uno Lab.

I lavori, dopo la pausa-pranzo, riprenderanno alle 13.45 con gli interventi dell’assessore all’ambiente di Desenzano, Maurizio Maffi (“Comuni virtuosi: l’esperienza del comune di Desenzano”), di Erica Bettoni, Garda Uno (“Evoluzione normativa: nuove disposizioni PNire”), Silvana Di Matteo, Regione Lombardia (“Strategia regionale sulla mobilità elettrica”), Massimiliano Faini, Garda Uno (“Tecnologie in campo: progetto 100% Urban Green Mobility & E-Way”), Giuseppe Mauri, Rse Sse (“Mobilità elettrica in Italia: l’esperienza di RSE”) e, a chiudere i lavori della giornata, Francesco Piga, Nevicam (“Interoperabilità: gestire una rete di stazioni di ricarica per veicoli elettrici”).

Presentando la due giorni di Desenzano, il presidente della multiutility Mario Bocchio tiene a sottolineare le ragioni dell’iniziativa che, oltre al comune ospitante, gode del patrocinio di Regione, Associazione dei Comuni Virtuosi, Patto dei Sindaci, Agende 21 Locali Italiane e RSE.

“Il Garda è una primaria risorsa turistica e una realtà ambientale di grande pregio, di qui lo sforzo che Garda Uno sta esercitando da tempo, con la collaborazione dei comuni, primo in testa quello di Desenzano, proprio per trovare le sinergie necessarie a sviluppare nuovi servizi e sistemi per la raccolta differenziata, per la mobilità “green” e altre fonti rinnovabili: il tutto – conclude Bocchio – per costituire una leva per migliorare la vivibilità e l’attrazione dell’intero bacino del Garda”.

Padenghe s/G.  9 febbraio 2017
UFFICIO  STAMPA

ProntoWeb - Il sistema aziendale 24 ore su 24

Per soddisfare le richieste degli Utenti, Garda Uno mette a loro disposizione una serie di strumenti informatici che consentono una reale comunicazione col Gestore del Servizio.

Il portale “PRONTOWEBmette in grado gli Utenti di interagire col sistema informativo aziendale attraverso Internet, canale oggi sempre più diffuso e familiare.

Collegandosi con un semplice browser è possibile accedere in tempo reale alle informazioni tipiche di uno sportello e compiere le operazioni direttamente da casa. L’utente potrà così interagire con il sistema aziendale 24 ore su 24 e potrà facilmente accedere alle informazioni, qualunque sia il tipo di computer o il paese di origine della chiamata.

Il portale PRONTOWEB contribuisce pertanto al miglioramento delle prestazioni erogate dall’Azienda oltre ad ottimizzare i flussi di comunicazione con l’Utenza.

Clicca qui per maggiori informazioni

 


 

Comunicare con Garda Uno è ora ancora più semplice

Il nuovo servizio 'live on line' mette in contatto l'utente con un nostro operatore direttamente dalla Home Page del sito web gardauno.it.

Cliccando su "Supporto live on line", in basso a destra su computer, tablet e smartphone, si accede alla 'Chat' in tre semplici passi: Inserisci il tuo nome - Scrivi un messaggio - Avvia Chat.

 

La risposta alle vostre domande da parte di un operatore di Garda Uno sarà immediata.

Inoltre, attivato in Home Page anche il servizio FAQ (Frequently Asked Questions) che permette di trovare risposte a domande ricorrenti quali:

  • Come e dove posso pagare la bolletta del Servizio Idrico o GPL?
  • C'è un sistema on line da dove posso avere informazioni in autonomia sul mio contratto?
  • Come si legge un Contatore dell'Acqua?
  • Quali tariffe del Servizio Idrico sono applicate da Garda Uno?

Comunicare con Garda Uno è ora ancora più semplice.

 

Categorie news
Comuni correlati
caricamento...