Gadauno Spa

Garda Uno Lab e Circolo Vela Gargnano, un progetto sociale sono da segnalare

 

Gargnano - Il Circolo Vela della Centomiglia festeggia la stagione con i suoi campioni e la sua lunga serie di gare. Si va dalla classica «Cento» al Trofeo Gorla, passando per l’apertura con il Meeting di Pasqua-Trofeo Centrale del Latte di Brescia, la Gentlemen’s Cup, il Trofeo Alpe del Garda, l’Euro Cup dei catamarani M 32, l’Italiano Ufo 22.

A ciò bisogna aggiungere i successi dei giovani nelle flotte del doppio RsFeva con Andreoli-Rossi, campioni assoluti, gli Under12 Emilia Salvatore (della Fraglia di Desenzano) con Annalisa Vicentini; sul podio anche i gemelli Arosio, e Rapuzzi-Folonari. Poi il secondo posto all’Europeo e il quarto al Mondiale dell’acrobatico 29Er di Michelle Waink e Claudia Gambarin. Ci sono poi i piazzamenti mondiali del neo socio Daniele De Luca con le prestigiose flottedei Melges32 e deiJ 70, i tricolori con Asso 99 e Melges 24 (Tonini e Cavallini tra i non professionisti), Protagonist (sempre Marco Cavallini con Luca Bovolato tra gli armatori).

Tra i progetti in ambito sociale sono da segnalare i lavori dell’alternanza scuola lavoro con Garda Uno Lab e gli istituti Polo-Bazoli e Caterina de Medici di Desenzano, l’università di Padova.

In più l’accoppiata con il Mondiale di tiro a volo del Trap Concaverde Lonato per atleti paralimpici, le iniziative solidali con Fondazione Terzo Pilastro Internazionale, Ori Martine Fondazione Asm.

Centomiglia e Childrenwind Cup sono state la manifestazioni testimonial del lago per il Consorzio degli operatori turistici di Garda Lombardia.

Ora arriva il 2019: spicca il Campionato Italiano di tutte le vele olimpiche che Gargnano organizzerà con Canottieri Garda, Circolo Vela Toscolano-Maderno, Univela Sailing Campione del Garda

Sandro Pellegini

Fonte: giornaledibrescia.it

Data di pubblicazione: Venerdì 21 Dicembre 2018

Immagine di copertina: Da news originale

 


Da archivio Garda Uno Lab:

Il racconto fotografico realizzato da Rossana De Santis, Nadia Miglioranzi, Domenico Surfaro e Cristina Saretto, studenti del Bazoli Polo di Desenzano, che hanno partecipato con il progetto Garda Uno Lab alla 68^ Centomiglia.

Con loro, anche le studentesse Federica Papa ed Isabella Lizzeri del Caterina de’ Medici di Desenzano a supporto del Servizio Accoglienza dell'evento.

Fotografia non vuol dire 'solo' scattare, è anche lavoro di post produzione: immagini 'ottimizzate' per il web e con i loghi del Circolo Vela Gargnano e Garda Uno Lab.

Un lavoro da veri professionisti.

 

 

Promozione dell'immagine del Garda e delle sue rive, il tutto legato allo sport con una importante appendice dedicata all'ambiente.

Info: www.centomiglia.it

Garda Uno Lab: Il Progetto

 

Comuni correlati
caricamento...