Gadauno Spa

I DIVERSI MATERIALI DA IMBALLO

Sulle confezioni dei prodotti imballati è possibile trovare un codice, diverso a seconda della tipologia di materiale con il quale è stato realizzato, che ne specifica la tipologia.

L’applicazione del simbolo è volontaria e può variare nell’aspetto, ma la codifica delle abbreviazioni e dei numeri identificativi della maggior parte di questi è universalmente riconosciuta.

IMBALLAGGIO in MATERIALE PLASTICO

(Simbolo – Abbreviazione – Numero – Descrizione)

PET o PETE – 1
Polietilene tereftalato. Appartiene alla famiglia dei poliesteri ed è utilizzato principalmente per realizzare bottiglie, film da imballaggio, vaschette e blister.

HDPE o PE-HD – 2
Polietilene ad alta densità. Materiale particolarmente resistente e rigido,  utilizzato per realizzare flaconi di detergenti, tappi.

PVC – 3
Cloruro di polivinile. Materia plastica molto versatile, con svariati utilizzi tra i quali contenitori per alimenti, pellicola rigida e plastificata per imballi

LDPE o PE-LD o LLDPE – 4
Polietilene a bassa densità. Rispetto a quello ad alta densità è più leggero e duttile, utilizzato per realizzare film e pellicole per alimenti, sacchetti e buste

PP – 5
Polipropilene. Utilizzato per realizzare molti oggetti di uso comune, negli imballaggi lo si può trovare in forma di barattoli, flaconi, sacchetti per alimenti

PS – 6
Polistirene o polistirolo. Trova larga applicazione della forma espansa per la realizzazione di vaschette alimentari

Altri – 7
Plastiche di altro tipo

caricamento...