Gardauno Spa

Massimiliano Faini: "Multiutility del Garda, giovane ma continua a crescere"

 

Massimiliano Faini: "Multiutility del Garda, giovane ma continua a crescere

Si tratta di una realtà nascente, ancora ai primi passi, ma che diventano ogni giorno più sicuri, mentre continua a crescere. Questa in estrema sintesi, la descrizione che il direttore di Garda Uno, Massimiliano Faini, fa della multiutility del Garda che si intende costruire, grazie alla collaborazione con l’omologa Ags della sponda orientale del Benaco.

“Abbiamo provveduto all’illuminazione a led di Caprino Veronese, presto ci occuperemo di quella di Valeggio sul Mincio” dice Faini, citando le due cose come esempio della collaborazione, ormai solida realtà.

Parla di confronto costante con la Regione Veneto, come pure con quella lombarda, per quanto riguarda la mobilità sostenibile, che dovrà diventare prevalente nel prossimo futuro, anche alla luce del fatto che il cambiamento climatico è una realtà con la quale ci si deve confrontare e che nemmeno i più inesauribili negazionisti, possono nascondere.

“La tutela del lago, in quanto bacino immenso ma delicato di acqua potabile, è prioritaria su tutto il resto” dice quindi, rispondendo a chi gli chiede cosa ne pensi del depuratore nuovo, esprimendo fiducia nel commissario nominato, Prefetto di Brescia, in quanto super partes.

Parla poi dell’igiene urbana, resa ancor più difficile dall’abbattersi delle recenti bufere, che definisce “monsoniche”.
Il maltempo, alternato a fasi di siccità, è ormai una realtà che ancora definiamo eccezionale, ma divenuta ormai normale, da alcuni anni. Sono stati quindi moltissimi gli interventi portati avanti da Garda Uno, per alberi caduti, rami spezzati, zone allagate.

..

Ascolta l'intervista completa in formato .mp3: Clicca qui (Durata: 21:42 — 5.0MB)
Fonte: ilgazzettinonuovo.it
Data di pubblicazione: Mercoledì 21 Luglio 2021
Fotografia di copertina: Massimiliano Faini
caricamento...