Gadauno Spa

 

Lonato - Il depuratore di Centenaro potrà servire 1.500 utenze

A Lonato proseguono speditamente i lavori di realizzazione del depuratore di Centenaro, che andrà a sostituire l'attuale vasca: la vecchia struttura sarà smantellata e l'area, occupata sin dagli anni 90, tornerà a destinazione agricola.IL NUOVO SITO è stato messo a disposizione dall'azienda agricola Canova, lungo via Panizze.

Il depuratore in funzione è divenuto ormai obsoleto sia per tecnologia, sia per capacità: gli 800 abitanti equivalenti che è in grado di raggiungere, ormai, non bastano più. Il nuovo impianto, invece, potrà depurare una capacità doppia rispetto al precedente 312 metri cubi al giorno, riuscendo così a coprire una quota di circa 1500 abitanti equivalenti.

Non solo: grazie alle nuove tecnologie impiegate nella nuova struttura, l'acqua sarà meglio depurata e disinfettata, e si ridurranno le immissioni allo scarico di azoto, di fosforo, di altri inquinanti e di carica batterica. IL COSTO: 900 mila euro finanziati in percentuale diversa dal Comune di Lonato e da quello di Desenzano (servirà anche Castel Venzago e San Pietro), oltre che da Acque Bresciane.

«Un 'opera attesa e molto importante - sottolinea Oscar Papa, consigliere comunale delegato ai lavori pubblici - che andrà a risolvere tutte le criticità attuali della zona, in primis quella del sottodimensionamento».

Il progetto è di Garda Uno. Secondo il programma sarà pronto a primavera.

R.DAR.

Fonte: bresciaoggi.it

Data di pubblicazione: Martedì 23 Ottobre 2018

Immagine di copertina: comune.lonato.bs.it/galleria/viste-panoramiche

 


 

Ricordiamo che dal 01 gennaio 2018 a seguito del conferimento di ramo d'azienda da parte di Garda Uno Spa, Acque Bresciane è subentrata nella gestione del servizio idrico dei comuni del Garda gestiti da Garda Uno.

Links: acquebresciane.it

 

caricamento...