Gadauno Spa

Padenghe – La multiutility promuove la riduzione dei consumi anche per la propria sede.
Garda Uno riduce i consumi e promuove le rinnovabili: la campagna per spingere sull’utilizzo di fonti alternative e sul risparmio energetico lavora a pieno regime.

Un processo intrapreso da tempo e che ha visto la multiutility padenghina impegnata anche «in casa», avendo avviato un processo di risparmio che ha dato buoni frutti: nel 2015 i consumi energetici dell’azienda sono stati di 30.342.270 kWh, contro i 30.579.202 dell’anno precedente e i 31.815.300 del 2014.

Da solo, il ciclo idrico assorbe più del 91% di questa energia.

«Stiamo promuovendo sia l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili – spiega il presidente di Garda Uno Mario Bocchio – sia l’efficienza energetica di edifici e impianti del territorio: la finalità è perseguire il risparmio delle risorse, la riduzione dell’impatto ambientale, il recupero e la valorizzazione dei rifiuti e la riduzione delle emissioni nocive e clima alteranti».

Prospettive. L’importante, si diceva, è dare il buon esempio: per la sede padenghina Garda Unoha sottoscritto un contratto di fornitura di energia elettrica certificata «verde al 100%» e produce energia mediante 59 impianti in esercizio, di proprietà della stessa multiutility.

Grazie a questi impianti i Comuni hanno beneficiato nel 2015 di un maggior quantitativo di energia gratuita, passando dalla parziale alla totale cessione gratuita della quantità di energia elettrica prodotta ed auto-consumata istantaneamente.

Per esempio, gli impianti fotovoltaici hanno prodotto negli ultimi anni 7,5 milioni kWh, che hanno permesso di evitare emissioni in atmosfera per circa 3,2 mila tonnellate di CO2.

Non solo: il 18% dell’energia utile agli immobili pubblici (scuole, edifici comunali, palestre) è prodotta dagli impianti fotovoltaici e il 44% dell’energia che questi stessi impianti producono, non essendo consumata, viene immessa in rete.

Per il futuro Garda Uno punta sulla mobilità elettrica, sull’illuminazione pubblica ad alto risparmio energetico e ad una migliore efficienza della gestione del calore all’interno delle centrali termiche.

ALICE SCALFI

Fonte: giornaledibrescia.it

Data di pubblicazione: Martedi 08 Novembre 2016

Fotografia di copertina: da news originale

caricamento...