Gadauno Spa

Garda Uno Spa - Relazione di Sostenibilità 2016: Ciclo Idrico, un nuovo modello gestionale


Garda Uno Spa - Relazione di Sostenibilità 2016

CICLO IDRICO - GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RETI: LA RICERCA DELLE PERDITE

...

Negli anni, Garda Uno è intervenuta continuamente nella riqualificazione strutturale degli impianti e delle reti.

A tal proposito si richiama, a titolo esemplificativo, l’importante percorso fatto nella tecnologia di telecontrollo.

Ma nonostante questo restano ancora da attuare altre azioni per raggiungere il bilancio idrico ottimale.

Per avvicinarci a questo obiettivo da un anno l’azione si è concentrata maggiormente sui punti di consegna e sulla rete di distribuzione.

Infatti, dopo ampie campagne di ricerca perdite e simulazioni, prende corpo in maniera definitiva e strutturata, nell’odierno esercizio, l’Ufficio di Efficienza Rete ed Impianti.

Il 2017 sarà inoltre l’anno che sancirà l’avvio di un nuovo modello gestionale che permetterà il controllo anche della rete di distribuzione sino al punto di consegna, tale modello verrà attuato nel Comune di Polpenazze e prevede il telecontrollo e governo:

  • di ogni parametro produttivo (già in esercizio su tutti gli impianti condotti da Garda Uno);

  • della rete di distribuzione suddivisa in aree ove saranno posti in essere strumenti per il controllo delle portate e della pressione in esercizio;

  • dei punti di consumo utenza che superano i 500 mc annui.


Di seguito si vuole dare risalto ad un importante lavoro propedeutico fatto per capire come intervenire al meglio in un territorio complesso come quello gardesano.

In premessa si richiama l’obiettivo ottimale che è quello che: “tutta l’acqua immessa in rete debba raggiungere l’utente finale”.

Una parte, a volte consistente, viene persa durante il trasporto.

Questa quantità persa può “affiorare” ed essere quindi visibile, da cui deriva la prontezza e velocità d’intervento del Gestore, oppure per vari motivi, può non affiorare e restare quindi “occulta”, da qui deriva l’attività vera e propria di ricerca perdite.

Affrontare il problema delle perdite idriche in modo organico ed efficace per sviluppare un approccio diagnostico in grado di individuare ed applicare le migliori tecnologie disponibili sta diventando una necessità primaria per ogni Azienda che gestisce il Ciclo idrico Integrato.

Le motivazioni sono diverse e si possono citare in particolare:

Motivazione ambientale: la domanda di acqua potabile è in aumento (aumento della dotazione pro-capite dovuta ai processi antropici in atto) e per contro la risorsa idrica potabile è in diminuzione a causa della siccità dovuta ad una tropicalizzazione del clima sempre crescente negli ultimi decenni;

  • Motivazione strutturale: il naturale invecchiamento delle reti ne peggiora le caratteristiche strutturali aumentando le perdite di rete;

  • Motivazione industriale: questa motivazione mira a ricondurre ad una gestione industriale del Ciclo idrico in cui si vuole arrivare ad avere livelli economici ottimali di perdite.

La nostra Azienda punta a perseguire un controllo delle perdite idriche programmando e attuando molteplici interventi, quali:

  • Il controllo attivo delle perdite;

  • La gestione delle pressioni di esercizio;

  • La velocità e qualità delle riparazioni delle perdite;

  • La gestione delle infrastrutture, cioè la distrettualizzazione e il rinnovo delle reti.

Questi obiettivi sono fissati contestualmente ad un target temporale a medio-lungo termine da ritenersi ambizioso, ma non impossibile da raggiungere.
 

Scarica la Relazione di Sostenibilità 2016 in formato Pdf (76,8 MB)

 

ProntoWeb - Il sistema aziendale 24 ore su 24

Per soddisfare le richieste degli Utenti, Garda Uno mette a loro disposizione una serie di strumenti informatici che consentono una reale comunicazione col Gestore del Servizio.

Il portale “PRONTOWEBmette in grado gli Utenti di interagire col sistema informativo aziendale attraverso Internet, canale oggi sempre più diffuso e familiare.

Collegandosi con un semplice browser è possibile accedere in tempo reale alle informazioni tipiche di uno sportello e compiere le operazioni direttamente da casa. L’utente potrà così interagire con il sistema aziendale 24 ore su 24 e potrà facilmente accedere alle informazioni, qualunque sia il tipo di computer o il paese di origine della chiamata.

Il portale PRONTOWEB contribuisce pertanto al miglioramento delle prestazioni erogate dall’Azienda oltre ad ottimizzare i flussi di comunicazione con l’Utenza.

Clicca qui per maggiori informazioni

 


 

Comunicare con Garda Uno è ora ancora più semplice

Il nuovo servizio 'live on line' mette in contatto l'utente con un nostro operatore direttamente dalla Home Page del sito web gardauno.it.

Cliccando su "Supporto live on line", in basso a destra su computer, tablet e smartphone, si accede alla 'Chat' in tre semplici passi: Inserisci il tuo nome - Scrivi un messaggio - Avvia Chat.

 

La risposta alle vostre domande da parte di un operatore di Garda Uno sarà immediata.

Inoltre, attivato in Home Page anche il servizio FAQ (Frequently Asked Questions) che permette di trovare risposte a domande ricorrenti quali:

  • Come e dove posso pagare la bolletta del Servizio Idrico o GPL?
  • C'è un sistema on line da dove posso avere informazioni in autonomia sul mio contratto?
  • Come si legge un Contatore dell'Acqua?
  • Quali tariffe del Servizio Idrico sono applicate da Garda Uno?

Comunicare con Garda Uno è ora ancora più semplice.

 

caricamento...