Gadauno Spa

GARGNANO. Emergenza idrica per la piccola frazione di montagna – Senza neve nè pioggia le sorgenti sono quasi a secco – Anche Gardone Riviera è già «sorvegliata speciale»

La frazione Costa di Gargnano è rimasta senz’acqua, stavolta in gennaio e non nei mesi più secchi d’estate. L’inverno particolarmente siccitoso e la mancanza di neve sui versanti dell’alto Garda, stanno mettendo in difficoltà l’approvvigionamento idrico della frazione montana distante 18 km dal capoluogo.

Nelle ultime due settimane le sorgenti che alimentano il borgo non riescono a garantire l’acqua necessaria per i bisogni domestici dei circa 120 residenti.Per questo motivo Garda Uno sta integrando il serbatoio con rifornimenti da autobotti, in attesa delle sospirate piogge.

Una situazione di disagio già sperimentata l’estate scorsa per analoghi motivi, o per casi diversi nel febbraio del 2012, quando il termometro era sceso a -14° gelando i 5 km di tubature che portano l’acqua dalla Val Polenta.

«PURTROPPO – come spiega Alessandro Andreatta, responsabile della gestione reti di Garda Uno – le due sorgenti principali, al pozzo di Mignone e la sorgente in Val Polenta, garantiscono pochissima acqua ed è necessario integrare con le autobotti: inizialmente con un carico da 17 metri cubi ogni tre o quattro giorni, ora invece ogni 48 ore. Speriamo in qualche perturbazione».

Senza pioggia, però, il caso di Costa rischia di essere solo l’inizio di un problema a più vasto raggio: «In altri Comuni della zona – spiega Andreatta – la situazione è costantemente monitorata: solo a Gardone Riviera il progressivo abbassamento della falda e delle sorgenti ci consiglia di tenere la zona collinare più controllata».

Luciano Scarpetta

Fonte: bresciaoggi.it

Data di pubblicazione: Venerdi 08 Gennaio 2016

Links: comune.gargnano.brescia.it

Fotografia di copertina: da news originale

ProntoWeb - Il sistema aziendale 24 ore su 24

Per soddisfare le richieste degli Utenti, Garda Uno mette a loro disposizione una serie di strumenti informatici che consentono una reale comunicazione col Gestore del Servizio.

Il portale “PRONTOWEBmette in grado gli Utenti di interagire col sistema informativo aziendale attraverso Internet, canale oggi sempre più diffuso e familiare.

Collegandosi con un semplice browser è possibile accedere in tempo reale alle informazioni tipiche di uno sportello e compiere le operazioni direttamente da casa. L’utente potrà così interagire con il sistema aziendale 24 ore su 24 e potrà facilmente accedere alle informazioni, qualunque sia il tipo di computer o il paese di origine della chiamata.

Il portale PRONTOWEB contribuisce pertanto al miglioramento delle prestazioni erogate dall’Azienda oltre ad ottimizzare i flussi di comunicazione con l’Utenza.

Clicca qui per maggiori informazioni

 


 

Comunicare con Garda Uno è ora ancora più semplice

Il nuovo servizio 'live on line' mette in contatto l'utente con un nostro operatore direttamente dalla Home Page del sito web gardauno.it.

Cliccando su "Supporto live on line", in basso a destra su computer, tablet e smartphone, si accede alla 'Chat' in tre semplici passi: Inserisci il tuo nome - Scrivi un messaggio - Avvia Chat.

 

La risposta alle vostre domande da parte di un operatore di Garda Uno sarà immediata.

Inoltre, attivato in Home Page anche il servizio FAQ (Frequently Asked Questions) che permette di trovare risposte a domande ricorrenti quali:

  • Come e dove posso pagare la bolletta del Servizio Idrico o GPL?
  • C'è un sistema on line da dove posso avere informazioni in autonomia sul mio contratto?
  • Come si legge un Contatore dell'Acqua?
  • Quali tariffe del Servizio Idrico sono applicate da Garda Uno?

Comunicare con Garda Uno è ora ancora più semplice.

 

caricamento...