Gardauno Spa

Quinta lezione di LABoratorio fotografico, arrivano le prime risposte

 

Quinta lezione di LABoratorio fotografico

Quinta lezione di LABoratorio fotografico nella sede di Legami Leali giovedì scorso a Padenghe sul Garda. Il pomeriggio è iniziato introducendo lo schema di luce Butterfly che i professionisti utilizzano per dare splendore al viso dei modelli posizionando il flash alto e frontale e, nel nostro caso, utilizzando uno stativo Roller con Giraffa Avenger in acciao.

Montiamo il set, prepariamo la macchina fotografica, prendiamo l'esposizione della luce.. diamoci da fare. Tre ore, ormai lo sappiamo, passano in fretta.

La seconda metà della lezione ci ha poi visti divisi per compiti: ancora in studio, al computer ed all'aperto grazie ad uno dei balconi che permette di puntare il medio-tele in lontananza.

Perchè la fotografia è buia? Meglio lavorare con gli iso o con il diaframma? A cosa serve questo pulsante? I ragazzi iniziano a trovare risposte nel bagaglio di esperienza fin qui acquisito concentrandosi maggiormente su altri aspetti della fotografia, a partire dalla composizione.

Qualcuno di noi ha maggiore confidenza con l'obiettivo medio-tele, altri dimostrano particolare interesse per il lavoro di post-produzione o per il ritratto in studio. Bene, l'obiettivo più grande che possiamo raggiungere con il LABoratorio è di far appassionare i nostri giovani alla fotografia. Ci stiamo provando.

In fotografia: Sara, referente di progetto per Legami Leali, modella con mascherina in stile butterly. Alessandro, dopo avere puntato l'obiettivo verso il castello di Padenghe ci ricorda che la mascherina va nell'indifferenziato.

(Clicca sulle fotografie per ingrandirle)

 

 

GARDAUNOLAB

Il Progetto - Garda Uno Lab News

PADENGHE SUL GARDA

comune.padenghesulgarda.bs.it

PROGETTO LEGAMI LEALI

legamileali.it

UN PAESE

fondazioneunpaese.org

 

caricamento...