Gadauno Spa

 

GARGNANO. Dai bambini dell'ospedale oncologico alle scuole un programma «sociale» di regate nell'alto lago - C'è una Centomiglia «sociale» ad affiancare le regate agonistiche.

Mentre sale l'attesa a Gargnano per la Centomiglia velica in programma sabato 8 settembre con lo spettacolare prologo dei Cat M32,i multiscafi della Aston Harald svedese in programma nei prossimi giorni, la 100&venti riserva spazio ad altri significativi momenti.Centomiglia è anche o soprattutto l'occasione per tendere la mano al sociale: grazie alla nuova joint venture con lo Yacth Club Cortina, la Fondazione Terzo Pilastro affiancherà il Circolo Vela Gargnano del neo presidente Lorenzo Tonini nelle attività sportivo-sociali lungo le rive del Garda.

Nello specifico saranno due i momenti clou: La Cento People, regata riservata ai progetti nell'ambito culturale, sociale, della scuola e della vela terapia che si svolge in contemporanea con la Centomiglia, e la Childrewindcup, evento che il Cvg propone domenica 16 settembre con Abe (Associazione bambino emopatico) e che vede protagonisti della festa sul lago i piccoli dell'Ospedale dei Bambini del Civile di Brescia, in particolare pazienti ed ex pazienti dei reparti di Onco-ematologia pediatrica con volontari medici e infermieri.

Parallelamente continua la collaborazione del Lab Cvg con l'Università di Brescia (Dipartimento di ingegneria Meccanica) per la barca Ecocompatibile, con Garda Uno Lab per l'alternanza scuola lavoro con l'Istituto Bazoli-Polo di Desenzano e con il progetto Vela Scuola della Fiv.

L.SCA.

Fonte: bresciaoggi.it

Data di pubblicazione: Martedi 28 Agosto 2018

Immagine di copertina: da news originale

Clicca qui per visualizzare Magazine Centomiglia 2018 in formato digitale

 


 

Garda Uno Lab parteciperà alla Cento Miglia Velica 2018 in collaborazione con il Circolo Vela Gargnano.

Servizio accoglienza, fotografie ed aggiornamenti web per raccontare in tempo reale l'evento in collaborazione con gli studenti delle scuole che partecipano al progetto multimediale 'Garda Uno Lab'.

Il Servizio accoglienza sarà curato dagli studenti dell'Istituto Professionale di Stato per l'Enogastronomia e l'Ospitalità Alberghiera Ipseoa 'Caterina de’ Medici' di Desenzano del Garda.

La realizzazione degli scatti fotografici, post produzione e pubblicazione on line, invece, a cura degli studenti dell'Istituto Statale d'Istruzione Secondaria Superiore 'L. Bazoli – M.Polo' di Desenzano del Garda.

L’azienda Garda Uno fornirà totem informativi sui servizi di Igiene Urbana e Mobilità Elettrica.

Una importante appendice è dedicata all'ambiente con la sensibilizzazione della raccolta dei rifiuti degli skipper in gara ed a terra grazie alla differenziata attuata in concerto con l'azienda Garda Uno che fornisce bidoni di grandi dimensioni per vetro, carta e plastica, oltre a totem informativi sui servizi di Igiene Urbana e Mobilità Elettrica.

Il team Garda Uno Lab alla Centomiglia 2018 vedrà anche la partecipazione di una classe di studenti del Liceo Scientifico Statale 'Enrico Fermi' di Salò impegnati nella traduzione in inglese dei comunicati stampa.

 


 

Promozione dell'immagine del Garda e delle sue rive, il tutto legato allo sport con una importante appendice dedicata all'ambiente.

Info: www.centomiglia.it

Garda Uno Lab: Il Progetto

 

Comuni correlati
caricamento...