Gadauno Spa


Mentre la sponda bresciana è alle prese con l'emergenza di Gardone Riviera, sulla sponda veronese si procede a passi spediti, se non decisivi, verso la realizzazione del collettore eliminando le condotte sublacuali.

A breve Azienda Gardesana Servizi (l'equivalente di Garda Uno per la sponda bresciana del lago) pubblicherà il bando di gara europeo per la progettazione definitiva del nuovo collettore.

Durata dei lavori 8 anni. L'opera sarà ovviamente eseguita a stralci: Ags ha individuato come prioritario il tratto di collettore Pergolana-Pioppi, in pratica quello che l'anno scorso era emerso a Lazise.

LA PROVINCIA di Verona ha assicurato 1 milione di euro, la Regione 300mila per la progettazione, mentre i Comuni gardesani sono d'accordo per una percentuale della tassa di soggiorno (si parla del 20%), il resto sarà disposto da Ags con la tariffa.

«La pubblicazione del bando - chiarisce il presidente di Azienda Gardesana Servizi Alberto Tomei - rappresenta un punto fondamentale per la realizzazione del nuovo collettore.

La soluzione è più vicina e come dimostrano gli ultimi eventi di Gardone Riviera non più rinviabile. In questo caso - continua Tomei - la competenza per le verifiche sullo stato della condotta sono di Garda Uno, ma questo è un ulteriore indice della criticità dell'attuale sistema».

E sulla sponda bresciana? Giovedì si formalizzerà nell'assemblea di Garda Uno il passaggio in Acque Bresciane, il nuovo gestore unico del servizio idrico.

Poi si proverà a mettere nero su bianco l'accordo di programma tra gli Ato e le Regioni per blindare i 100 milioni di euro garantiti dal Governo per il collettore gardesano, di cui 40 per la sponda veronese.

L.SC.

Data di pubblicazione: Sabato 02 Dicembre 2017

News originale: bresciaoggi.it

Immagine di copertina: da news originale

 

ProntoWeb - Il sistema aziendale 24 ore su 24

Per soddisfare le richieste degli Utenti, Garda Uno mette a loro disposizione una serie di strumenti informatici che consentono una reale comunicazione col Gestore del Servizio.

Il portale “PRONTOWEBmette in grado gli Utenti di interagire col sistema informativo aziendale attraverso Internet, canale oggi sempre più diffuso e familiare.

Collegandosi con un semplice browser è possibile accedere in tempo reale alle informazioni tipiche di uno sportello e compiere le operazioni direttamente da casa. L’utente potrà così interagire con il sistema aziendale 24 ore su 24 e potrà facilmente accedere alle informazioni, qualunque sia il tipo di computer o il paese di origine della chiamata.

Il portale PRONTOWEB contribuisce pertanto al miglioramento delle prestazioni erogate dall’Azienda oltre ad ottimizzare i flussi di comunicazione con l’Utenza.

Clicca qui per maggiori informazioni

caricamento...