Gadauno Spa



Toscolano, Gardone ed ora anche Salò. Crescono i Comuni che affidano il servizio di gestione cimiteriale alla multiutility Garda Uno (che recentemente ha modificato il proprio statuto prevedendo la possibilità di svolgere servizi strumentali per gli enti locali soci). E nel prossimo triennio, dicono alla municipalizzata con sede a Padenghe, è prevista un’estensione del servizio alle altre località del bacino gardesano.

Come detto, l’ultima Amministrazione comunale a deliberare l’affidamento dell’area cimiteriale a Garda Uno, a partire dal 1° giugno, è stata Salò. Un affidamento «in house», che consente al Comune di individuare il gestore che meglio crede, senza ricorrere a gare che talvolta danno luogo a gestioni poco soddisfacenti.

«Si tratta di un servizio chiavi in mano - spiega il responsabile del Servizio attività produttive di Garda Uno, Massimiliano Faini -, gradito alle amministrazioni locali per effetto di una vasta gamma di prestazioni garantite, dalla conduzione delle aree alla fatturazione agli utenti, fino alla gestione dei guasti e alle manutenzioni degli impianti delle luci votive».

«Con Garda Uno - ha spiegato al Consiglio Comunale il segretario generale del Comune di Salò Giuseppe Iovene - abbiamo definito un capitolato prestazionale più preciso e articolato rispetto al passato, che prevede il servizio di custodia per un definito numero di ore e tutta una serie di prestazioni straordinarie, come le tumulazioni, le estumulazioni, le riesumazioni e le manutenzioni».

L’affidamento del servizio a Garda Uno, per la durata di un anno al prezzo di 97mila euro più Iva, è stato deliberato all’unanimità del Consiglio comunale salodiano.

Simone Bottura

Fonte: giornaledibrescia.it

Data di pubblicazione: Lunedi 04 Giugno 2018

Immagine di copertina: da news originale

Links: comune.salo.bs.it

 

caricamento...