Gadauno Spa

 

Salò - Isola ecologica: nuovi orari e poi l’ampliamento
La modifica scatta il 4 giugno, in autunno i lavori. C’è un servizio per i non residenti

Nuove aperture del centro di raccolta, nuovo servizio domiciliare per i titolari di seconde casee, dal prossimo anno, nuova isola ecologica.

Tante lenovità sul fronte della raccolta rifiuti a Salò e dintorni. Innanzi tutto gli orari dell’isola intercomunale di via Fermi, a Cunettone, utilizzata, oltre che dai salodiani, dagli utenti di San Felice e Puegnago.

Liha definiti il gestore Garda Uno in accordo con i Comuni ed entreranno in vigore da lunedì 4 giugno: il centro sarà aperto dal lunedì al sabato dalle 14 alle 19. Invariato l’orario domenicale: 15.30-19.30.

Sarà invece attivato a partire da domenica 3 il nuovo servizio pensato per gli utenti non residenti, i titolari o gli affittuari di seconde case, i quali, andandosene da Salò la domenica sera, erano costretti a portarsi a casa l’immondizia per conferirla nel comune di residenza.

Da ora in poi questi utenti potranno usufruire di un servizio sperimentale aggiuntivo e conferire i rifiuti ad un mezzo di Garda Uno che ogni domenica stazionerà ad orari stabiliti al Carmine, a Campoverde e a Barbarano (info all’Ufficio ecologia: 0365.296807).

Un’altra novità si concretizzerà a partire dall’autunno, con i lavori di rinnovo e ampiamento del centro di raccolta.

Con un investimento di 500mila euro si renderà più funzionale e sicuro l’utilizzo della struttura, che oggi presenta non poche criticità, tanto che per questioni di sicurezza si è deciso di introdurre procedure per limitare la commistione tra le utenze private e gli operatori del servizio (anche i nuovi orari sono pensati per evitare interferenze tra operatori e utilizzatori privati).

«L’obiettivo - spiega il responsabile del Settore igiene urbana di Garda Uno, Massimo Pedercini -è offrire un utilizzo dell’isola ecologica più rapido ed ordinato da parte dei privati e delle aziende».

La riqualificazione dell’area prevede la realizzazione di un percorso di ingresso ed uno di uscita (oggi coincidono) e una seconda pesa in uscita che consentirà agli utenti di eliminare i tempi di attesa.

Sarà inoltre ampliata l’area di scarico dei rifiuti.

Tutto ciò per migliorare ulteriormente il sistema porta a porta, che nell’ultimo periodo ha raggiunto a Salò lo straordinario risultato dell’80 per cento di rifiuti differenziati.

Simone Bottura

Fonte: giornaledibrescia.it

Data di pubblicazione: Venerdi 01 Giugno 2018

Immagine di copertina: da news orignale

Links: comune.salo.bs.it

 

caricamento...