Gardauno Spa


Relazione di Sostenibilità Garda Uno 2019 - Impatto ambientale

Emissioni di gas ad effetto serra

In accordo con gli standard della Global Reporting Initiative (rif. GRI standards 2016, informativa 305-1 e 305-2) sono state stimate le emissioni di gas ad effetto serra prodotte dalle attività di Garda Uno nell’anno 2019.

Queste principalmente sono legate al consumo di carburante del parco auto aziendale, al consumo di gas naturale per il riscaldamento ed indirettamente al consumo di energia elettrica prelevata dalla rete.

Trasporti

Per le attività che svolge e la presenza capillare su un territorio vasto e dalle caratteristiche geomorfologiche peculiari, il parco auto di Garda Uno è molto variegato (mezzi per la raccolta dei rifiuti, piattaforme, auto elettriche, ecc.).

Da anni è in atto una politica di ammodernamento con la sostituzione dei veicoli più inquinanti con modelli più sostenibili, anche ad alimentazione ibrida o totalmente elettrica.

È un processo graduale che procede di pari passo con il progresso tecnologico considerando che per certe attività (es. raccolta rifiuti in aree montane) sono richieste elevate autonomie.

Anche nell’ambito dei mezzi operativi si sta cercando di rendere più sostenibile il parco veicoli. Tuttavia questo processo risulta più lento e graduale a causa delle esigenze tecniche specifiche delle attività svolte (capacità di carico, autonomia, ecc.) e per la carenza di offerta presente sul mercato. Come si nota nel grafico sottostante, nell’anno 2019 è stato acquistato il primo veicolo commerciale full electric, per testare nel concreto la compatibilità del mezzo con le attività aziendali.

Riscaldamento

Per il riscaldamento della propria sede, delle unità locali e delle centrali gestite per conto dei Comuni soci (con il servizio “gestione calore”) viene utilizzato quasi esclusivamente gas naturale. Il primo Comune ad aver affidato la gestione completa delle proprie caldaie a Garda Uno è stato Salò nel 2018, per questo motivo nel grafico sottostante ad esso si associano i maggiori consumi: sono infatti raggruppati i consumi di una decina di grosse centrali termiche (a servizio delle scuole, del Municipio, ecc.) più una serie di piccole utenze (più di una decina). Negli altri Comuni (Lonato e Desenzano) il servizio di gestione calore offerto riguarda invece delle singole centrali termiche.

Energia elettrica

I consumi di energia elettrica prelevata dalla rete (acquistata da terzi) vanno considerati per il calcolo delle emissioni indirette. Garda Uno è molto attenta a questo aspetto e per minimizzare queste emissioni agisce su più fronti:

  • autoproduzione da fonti rinnovabili
  • attenzione all’efficienza energetica
  • acquisto di energia elettrica di provenienza da fonti rinnovabili (certificata verde) per la maggior parte dei propri fabbisogni

Scarica la Relazione di Sostenibilità 2019

 

caricamento...