Gardauno Spa


Relazione di Sostenibilità Garda Uno 2019 - Governance

GOVERNANCE

Nell’anno 2019 l ’Assemblea Soci di Garda Uno ha rinominato i propri organi amministrativi: Consiglio di Amministrazione, Comitato di Coordinamento e Collegio Sindacale.

La struttura organizzativa è stabile e non ha subito variazioni dall’esercizio precedente.

 

ASSEMBLEA DEI SOCI

Al 31 dicembre 2019, i Soci di Garda Uno sono 33 enti pubblici tra cui Comuni, Provincia di Brescia e Comunità Montana Parco Alto Garda. L’ultimo socio entrato nella compagine sociale è il Comune di Provaglio d’Iseo.

Fra le sue funzioni nomina i membri dell’Organo Amministrativo, del Collegio Sindacale, la Società di Revisione ed il Presidente del Comitato di Coordinamento.

Approva il bilancio, il budget, stabilisce gli indirizzi generali di gestione dei beni, servizi e la politica generale sugli investimenti.

Nella forma straordinaria, in particolare, delibera modificazioni dello statuto e dell’oggetto sociale.

La Relazione di Sostenibilità è presentata in sede assembleare in continuità con la presentazione ed approvazione del bilancio d’esercizio.

Comune - % part.

  • Calcinato - 0,10%
  • Calvagese d/Riviera - 2,05%
  • Carpenedolo - 1,00%
  • Desenzano d/Garda - 21,86%
  • Gardone Riviera - 2,34%
  • Gargnano - 2,83%
  • Gottolengo - 0,10%
  • Leno - 0,10%
  • Limone sul Garda - 0,98%
  • Lonato del Garda - 10,83%
  • Magasa - 0,20%
  • Manerba del Garda - 3,03%
  • Manerbio - 0,10%
  • Moniga del Garda - 1,56%
  • Muscoline - 0,10%
  • Padenghe sul Garda - 3,12%
  • Polpenazze del G. - 1,76%
  • Pontevico - 0,10%
  • Pozzolengo - 2,64%
  • Provaglio d’Iseo - 0,10%
  • Puegnago d/Garda - 2,34%
  • Roè Volciano - 3,81%
  • Salò - 9,37%
  • San Felice del B. - 2,64%
  • Sirmione 5,75%
  • Soiano del lago - 1,27%
  • Tignale - 1,17%- 
  • Toscolano Maderno - 3,00%
  • Tremosine - 1,85%
  • Valvestino - 0,20%
  • Verolanuova - 0,10%
  • Comunità montana - 1,00%
  • Provincia di Brescia - 9,76%
  • Azioni Proprie - 2,84%


COMITATO DI COORDINAMENTO

Al Comitato di Coordinamento è affidato il compito di esercitare il controllo analogo così come espressamente previsto dalle normative comunitarie in tema di affidamento in house.

Come da articoli 24 e 25 dello Statuto, i membri dell’organo sono al massimo sette di cui uno con funzioni di Presidente: questi è nominato direttamente dall’Assemblea e sarà suo compito riunire i Soci che designeranno gli altri rappresentanti.

Il Comitato di Coordinamento ha in carico la redazione delle linee guida per le modalità di applicazione dei vincoli assunzionali e politiche retributive.

Il Presidente dell’Organo è invitato a partecipare ad ogni riunione di Cda, ma ogni membro del Comitato può presiedere alle riunioni ed esprimere il proprio parere in merito a provvedimenti di diversa natura nell’operatività aziendale.

Nessun membro percepisce un compenso.

Nome - Carica - Comune

  • Malinverno Guido - Presidente - Sindaco di Desenzano d/G
  • Bellini Paolo - Compenente - Sindaco di Pozzolengo
  • Dotti Stefano - Componente - Sindaco di Verolanuova
  • Ferrero Evelyne - Componente - Consigliere Comunale Tignale
  • Gabana Simonetta - Componente - Sindaco di Calvagese d/R
  • Pace Davide - Componente - Sindaco di Valvestino
  • Tedaldi Cristina - Componente - Sindaco di Leno

Scarica la Relazione di Sostenibilità 2019

 

caricamento...