Gadauno Spa

Mobilità sostenibile, risparmio idrico, rispetto dell'ambiente per un mondo migliore

 

Massimiliano Faini: "Mobilità sostenibile, risparmio idrico, rispetto dell'ambiente per un mondo migliore".

Dovrebbero entrare in funzione a giugno, le postazioni di car sharing dove chi vorrà, usando la tessera della partecipata o semplicemente lo smartphone, potrà prendere in prestito un’auto o una moto elettrica, messe a disposizione da Garda Uno, in apposite aree a Desenzano, Padenghe e Salò.

“Vorrei ricordare che si tratta di veicoli non inquinanti, che si ricaricano con elettricità proveniente da fonti rinnovabili” dice il presidente, Mario Bocchio, parlando anche dell’importanza del risparmio idrico, assieme al direttore, Massimiliano Faini.

“Non ci sono dubbi sul fatto che quest’inverno sia stato a dir poco siccitoso. Noi sul Garda, viviamo una in una condizione di vantaggio, visto che abbiamo vicina, una delle riserve di acqua potabile, più importante d’Europa.

Però i dati meteorologici non possono lasciarci indifferenti, per questo, è importante che tutti noi impariamo a risparmiare la sostanza più preziosa che esista in natura” dicono quindi, parlando della politica sempre più tesa al rispetto ecologico, assunta da Garda Uno.

Prosegue il lavoro assieme ad Ags e altre realtà, per creare una multiutility gardesana, superando artificiosi confini imposti e dando ascolto alle esigenze di un territorio reale e della sua popolazione, dicono i due esponenti dell’azienda che poi, rispondendo agli ascoltatori, parlano anche del depuratore del Garda, spiegando che ciò che ne uscirebbe, sarebbe acqua pulita, ottima per irrigare, che non andrebbe a creare problemi al Chiese ma anzi, visto che spesso è in secca, andrebbe a migliorare una situazione che vede spesso il fiume, ridotto a pozze stagnanti.

Clicca qui per ascoltare l'intervista completa (23:38 min - 5.4MB)

Fonte: ilgazzettinonuovo.it

Data di pubblicazione: Mercoledì 13 Marzo 2019

Immagine di copertina: da news originale

 

caricamento...