Gadauno Spa

Il Gestore unico prevede l’affidamento del Servizio idrico integrato a una newco per 30 anni a partire dal 2016.

Vi confluiranno con tempi e modalità diverse A2A, Aob2, Garda 1, Astv camuna, gestioni aggregate a esse e comuni che gestiscono il servizio in economia.

In base alle caratteristiche delle società di gestione, un gestore unico in house non era possibile per mancanza di requisiti. Restavano la società mista e la gara. Quest’ultima non avrebbe dato sufficienti garanzie e si è scelta l’altra.

È quanto ha spiegato ieri alla Conferenza dei sindaci riunita al Tartaglia il consigliere delegato Ato Michele Gussago.

Al momento A2A gestisce il 39 per cento della popolazione bresciana in 85 comuni, Aob2 il 17,Garda 1 il 9.1, Astv il 7 per cento. LE AGGREGATE fanno il 15.8 e quelli in economia in 10.9 per cento.

La proposta approvata ieri prevede che le società partecipate al 100 per cento dai comuni (A0b2, Garda 1 e Siv di Vallecamonica) costituiscano una società pubblica insieme a Provincia, altre società pubbliche ed eventualmente i singoli municipi con il 53.9 per cento della popolazione dell’Ato.

A2A e Asvt restano società salvaguardate, che possono proseguire la gestione attuale fino al termine dell’affidamento. E potranno chiedere l’adeguamento delle tariffe in proporzione al patrimonio investito, con la clausola che i maggiori introiti saranno destinate agli investimenti.

Dopo l’affidamento al soggetto pubblico (entro fine anno), ci sarà la valutazione dei patrimoni.

Si prevede che il gestore unico avrà conferimenti patrimoniali per circa 60 milioni con ricavi di 80-90 milioni annui e capacità d’investimento di 15 milioni all’anno.

MI.VA.

Fonte: bresciaoggi.it

Data di pubblicazione: Sabato 10 Ottobre 2015

Fotografia di copertina: da articolo originale

ProntoWeb - Il sistema aziendale 24 ore su 24

Per soddisfare le richieste degli Utenti, Garda Uno mette a loro disposizione una serie di strumenti informatici che consentono una reale comunicazione col Gestore del Servizio.

Il portale “PRONTOWEBmette in grado gli Utenti di interagire col sistema informativo aziendale attraverso Internet, canale oggi sempre più diffuso e familiare.

Collegandosi con un semplice browser è possibile accedere in tempo reale alle informazioni tipiche di uno sportello e compiere le operazioni direttamente da casa. L’utente potrà così interagire con il sistema aziendale 24 ore su 24 e potrà facilmente accedere alle informazioni, qualunque sia il tipo di computer o il paese di origine della chiamata.

Il portale PRONTOWEB contribuisce pertanto al miglioramento delle prestazioni erogate dall’Azienda oltre ad ottimizzare i flussi di comunicazione con l’Utenza.

Clicca qui per maggiori informazioni

 


 

Comunicare con Garda Uno è ora ancora più semplice

Il nuovo servizio 'live on line' mette in contatto l'utente con un nostro operatore direttamente dalla Home Page del sito web gardauno.it.

Cliccando su "Supporto live on line", in basso a destra su computer, tablet e smartphone, si accede alla 'Chat' in tre semplici passi: Inserisci il tuo nome - Scrivi un messaggio - Avvia Chat.

 

La risposta alle vostre domande da parte di un operatore di Garda Uno sarà immediata.

Inoltre, attivato in Home Page anche il servizio FAQ (Frequently Asked Questions) che permette di trovare risposte a domande ricorrenti quali:

  • Come e dove posso pagare la bolletta del Servizio Idrico o GPL?
  • C'è un sistema on line da dove posso avere informazioni in autonomia sul mio contratto?
  • Come si legge un Contatore dell'Acqua?
  • Quali tariffe del Servizio Idrico sono applicate da Garda Uno?

Comunicare con Garda Uno è ora ancora più semplice.

 

caricamento...