Gadauno Spa

Il gazzettinonuovo.it – Parla l’amministratore unico, Mario Bocchio.

L’assemblea di Garda Uno ha approvato all’unanimità il triennale 2015-2017. La partecipata ha in organico 27 comuni del Garda bresciano, la Provincia di Brescia e la Comunità montana dell’alto lago. Garda Uno opera con prevalenza nel servizio idrico integrato (acquedotto, fognatura e depurazione) e nel servizio di igiene urbana. Nel perseguire i propri obiettivi di tutela dell’ambiente in genere e delle acque del lago in particolare, l’azienda dal 2004 propone e realizza soluzioni per l’uso di energie pulite e di risparmio energetico.

Veniamo alle linee direttive per il prossimo triennio, che contrassegnano l’operatività di Garda Uno nella qualità dei servizi e nella modernità tecnologica. Nel bilancio, la società ha elaborato per ogni singolo settore produttivo (ciclo idrico, igiene urbana, energia) uno specifico conto economico alla luce dei servizi gestiti.

“La crisi dei mercati finanziari e, più in generale, dell’intera economia ha condizionato l’operato di Garda Uno negli anni passati. Come ben noto – dice Mario Bocchio -, in questi ultimi anni l’accesso al credito è stato ridotto. Per la nostra società, tale situazione ha comportato l’impossibilità di dar corso alle opere infrastrutturali previste dal piano d’ambito del servizio idrico integrato, limitando gli investimenti alle situazioni di urgenza e emergenza e sempre nel limite delle disponibilità proprie dell’azienda. La gestione finanziaria 2015 sarà ulteriormente complicata dagli effetti della legge di stabilità. Gli investimenti sono programmati in funzione delle disponibilità. In questo contesto proseguiranno per quest’anno le attente politiche di gestione dei flussi finanziari.”

“Quanto agli investimenti – dice Bocchio -, quelli realizzati con autofinanziamento aziendale (1.730.000 euro), andranno su interventi dettati dalle improrogabili necessità infrastrutturali del territorio. Gli investimenti realizzati con finanziamenti dagli istituti di credito (2 milioni di euro) saranno destinati al settore idrico integrato. Gli investimenti afferenti al servizio igiene urbana (un milione e 54 mila euro) saranno necessari all’ammodernamento dei mezzi per la raccolta e il trasporto rifiuti. Gran parte di questi investimenti troveranno copertura mediante l’accensione di specifici contratti leasing.”

Con le proprie partecipazioni strategiche (per 200 mila euro) Garda Uno prevede di riservare una parte delle disponibilità finanziarie all’acquisto di partecipazioni strategiche al fine di consolidare il proprio ruolo in ambito di gestore dei pubblici servizi. Altri investimenti saranno riservati alla sostituzione dei server aziendali e dei relativi aggiornamenti software obsoleti.

E veniamo alla gestione del servizio idrico integrato. “Visti gli ottimi risultati ottenuti nel 2014, si prevede di continuare nell’attività di ricerca sistematica delle perdite occulte con una squadra di due addetti interni che opererà nel periodo invernale e di notte sui territori interessati.

Si proseguirà inoltre sul territorio con la sostituzione dei tratti di rete degli acquedotti più ammalorati e che costituiscono fonte di grande spreco d’acqua e continue riparazioni. La sostituzione delle reti sarà affidata a due ditte terze, individuate con gara, che opereranno con continuità l’una sui comuni dell’alto lago e l’altra su quelli del basso lago. Oltre alla normale conduzione e manutenzione ordinaria sono previsti interventi straordinari sugli impianti.

Con riferimento al depuratore di Peschiera nel 2015 è prevista una ripresa, seppure limitata, dell’attività di trattamento rifiuti liquidi ritirati conto terzi. Il budget previsionale per il settore energia è contraddistinto dal perdurare di condizioni economiche non favorevoli allo sviluppo di iniziative imprenditoriali. Il fotovoltaico è attivato nelle formule del “Servizio Energia” e “Chiavi in mano”. La prima conta 59 impianti in esercizio, La seconda attività, indirizzata alla realizzazione su commessa di impianti verso clienti pubblici o privati, ha messo in esercizio più di 80 impianti.” Infine, il servizio di igiene urbana. “Il problema dello smaltimento dei rifiuti è la maggiore sfida da affrontare nei prossimi anni. La capacità di conciliare lo sviluppo con la sostenibilità ambientale è per Garda Uno un obiettivo primario.

La scelta di evolvere i nostri servizi ambientali verso modelli di gestione integrata sempre più virtuosi sono gli atti concreti del nostro impegno finalizzati al raggiungimento degli obiettivi prefissati. Nel corso dell’anno il servizio del “porta a porta” sarà esteso a circa il 90 % della popolazione servita.”

“Attualmente – termina Mario BocchioGarda Uno eroga servizi d’igiene urbana per circa 125 mila cittadini residenti che durante il periodo estivo possono raggiungere le 400 mila unità. Ogni anno vengono movimentate circa 80.000 tonnellate di rifiuti solidi urbani di cui il 51.3% avviate a recupero. La media della Provincia di Brescia si attesta al 49.8%.”

Fonte: ilgazzettinonuovo.it

News originale: cliccare qui

Data di pubblicazione: Giovedi 30 Luglio 2015

Fotografia di copertina: Da news originale

ProntoWeb - Il sistema aziendale 24 ore su 24

Per soddisfare le richieste degli Utenti, Garda Uno mette a loro disposizione una serie di strumenti informatici che consentono una reale comunicazione col Gestore del Servizio.

Il portale “PRONTOWEBmette in grado gli Utenti di interagire col sistema informativo aziendale attraverso Internet, canale oggi sempre più diffuso e familiare.

Collegandosi con un semplice browser è possibile accedere in tempo reale alle informazioni tipiche di uno sportello e compiere le operazioni direttamente da casa. L’utente potrà così interagire con il sistema aziendale 24 ore su 24 e potrà facilmente accedere alle informazioni, qualunque sia il tipo di computer o il paese di origine della chiamata.

Il portale PRONTOWEB contribuisce pertanto al miglioramento delle prestazioni erogate dall’Azienda oltre ad ottimizzare i flussi di comunicazione con l’Utenza.

Clicca qui per maggiori informazioni

 


 

Comunicare con Garda Uno è ora ancora più semplice

Il nuovo servizio 'live on line' mette in contatto l'utente con un nostro operatore direttamente dalla Home Page del sito web gardauno.it.

Cliccando su "Supporto live on line", in basso a destra su computer, tablet e smartphone, si accede alla 'Chat' in tre semplici passi: Inserisci il tuo nome - Scrivi un messaggio - Avvia Chat.

 

La risposta alle vostre domande da parte di un operatore di Garda Uno sarà immediata.

Inoltre, attivato in Home Page anche il servizio FAQ (Frequently Asked Questions) che permette di trovare risposte a domande ricorrenti quali:

  • Come e dove posso pagare la bolletta del Servizio Idrico o GPL?
  • C'è un sistema on line da dove posso avere informazioni in autonomia sul mio contratto?
  • Come si legge un Contatore dell'Acqua?
  • Quali tariffe del Servizio Idrico sono applicate da Garda Uno?

Comunicare con Garda Uno è ora ancora più semplice.

 

caricamento...