Gadauno Spa

Il gazzettinonuovo.it – Mario Bocchio: “Gestore unico dell’acqua, il pubblico controllerà l’eventuale partecipazione del privato”.

Il presidente di Garda Uno negli studi di TempoRadio

Dopo avere raccontato brevemente la storia di Garda Uno, nata grazie ad una piccola partecipazione e arrivata oggi a fornire servizi a ben ventotto Comuni, il presidente Mario Bocchio pone l’accento su come, a differenza di quanto spesso si dice, il pubblico abbia saputo dare prova di efficienza ed economicità.

La modifica delle società pubbliche, voluta dalla politica, attualmente è argomento di discussione ed il presidente racconta di come il percorso non si sia dimostrato semplice.

”Oggi nella provincia di Brescia nasce una realtà unica del ciclo idrico integrato, che prevede l’ingresso di diverse società e Comuni”, spiega Bocchio che sottolinea come l’importanza di Garda Uno sia tale da indurre a sperare che i paesi lacustri possano mantenere una discreta autonomia e addirittura possa restare in loco l’attuale sede.

”Il pubblico controllerà l’eventuale presenza ed azione del privato. Questa è la migliore garanzia per il cittadino”, prosegue Mario Bocchio, evidenziando il fatto che la maggioranza non potrà mai, in base agli accordi, diventare di qualche singolo azionista.

Rispondendo agli ascoltatori, spiega che la collaborazione con le realtà dell’Alto Mantovano proseguirà e potrà avere importanti sviluppi nel prossimo futuro.

”La depurazione del Garda è un tema di fondamentale importanza. Le tubature sublacuali sono vecchie di quarant’anni e se si decidesse di sostituirle, ne passerebbero almeno altri dieci”, dice Mario Bocchio, rispondendo agli ascoltatori e raccontando di come il progetto, che sta particolramente a cuore agli esponenti della Provincia di Brescia, preveda un nuovo collettore che transitando via terra, porti i reflui al depuratore di Visano, evitando rischi inutili per il principale bacino d’Italia.

Fonte: ilgazzettinonuovo.it

News originale: cliccare qui

Data di pubblicazione: Mercoledi 18 Novembre 2015

Fotografia di copertina: Da news originale

 

ProntoWeb - Il sistema aziendale 24 ore su 24

Per soddisfare le richieste degli Utenti, Garda Uno mette a loro disposizione una serie di strumenti informatici che consentono una reale comunicazione col Gestore del Servizio.

Il portale “PRONTOWEBmette in grado gli Utenti di interagire col sistema informativo aziendale attraverso Internet, canale oggi sempre più diffuso e familiare.

Collegandosi con un semplice browser è possibile accedere in tempo reale alle informazioni tipiche di uno sportello e compiere le operazioni direttamente da casa. L’utente potrà così interagire con il sistema aziendale 24 ore su 24 e potrà facilmente accedere alle informazioni, qualunque sia il tipo di computer o il paese di origine della chiamata.

Il portale PRONTOWEB contribuisce pertanto al miglioramento delle prestazioni erogate dall’Azienda oltre ad ottimizzare i flussi di comunicazione con l’Utenza.

Clicca qui per maggiori informazioni

 


 

Comunicare con Garda Uno è ora ancora più semplice

Il nuovo servizio 'live on line' mette in contatto l'utente con un nostro operatore direttamente dalla Home Page del sito web gardauno.it.

Cliccando su "Supporto live on line", in basso a destra su computer, tablet e smartphone, si accede alla 'Chat' in tre semplici passi: Inserisci il tuo nome - Scrivi un messaggio - Avvia Chat.

 

La risposta alle vostre domande da parte di un operatore di Garda Uno sarà immediata.

Inoltre, attivato in Home Page anche il servizio FAQ (Frequently Asked Questions) che permette di trovare risposte a domande ricorrenti quali:

  • Come e dove posso pagare la bolletta del Servizio Idrico o GPL?
  • C'è un sistema on line da dove posso avere informazioni in autonomia sul mio contratto?
  • Come si legge un Contatore dell'Acqua?
  • Quali tariffe del Servizio Idrico sono applicate da Garda Uno?

Comunicare con Garda Uno è ora ancora più semplice.

 

caricamento...