Gadauno Spa

Giornale di Brescia: Il cammino sostenibile di Garda Uno passa anche per la rete E-Way




Il cammino sostenibile si fa sempre più definito: tredici postazioni di ricarica per veicoli elettrici già attive, destinate a diventare 31, e sempre più potenti.

E-Way, il car-sharing tra Garda bresciano e veronese, pare ormai a un passo: Garda Uno, insomma, insiste nel proposito di rendere la mobilità sul Benaco sempre più green.

Due, dunque, i progetti in essere.

Il primo è 100% Urban Green Mobility: progetto lanciato nel 2015 per la ricarica dei veicoli elettrici che continua senza soluzione di continuità, anno dopo anno, guardando al completamento di un progetto avviato già da qualche tempo.

Al momento sono tredici le postazioni di ricarica già in funzione sparpagliate tra i paesi rivieraschi, con un paio di puntate fuori dai confini prettamente gardesani (a Leno e Calcinato).

E oltre all’incremento costante delle colonnine a disposizione di chi possiede un veicolo elettrico (previa registrazione al servizio e apposito tesserino, o tramite cellulare per gli utenti occasionali), a Padenghe sta arrivando anche il potenziamento: la postazione di fronte alla sede di Garda Uno sarà presto in grado di erogare fino a 22 kW in modalità trifase, mentre a Provaglio d’Iseo, località che da poco è entrata in società, sarà installata la prima colonnina elettrica a quattro prese (due per le auto e altrettante per i ciclomotori).

(Garda Uno Spa - Si informa che nell’ambito del miglioramento continuo della rete 100% Urban Green Mobility la postazione di ricarica dei veicoli elettrici di Padenghe sul Garda è stata trasformata in un punto in grado di erogare fino a 22 kW in modalità trifase: padenghe-sul-garda-colonnina-di-ricarica-elettrica-aumento-potenza-e-nuovo-sistema-di-accesso.)

Peraltro la ricarica potenziata di Padenghe sarà attivata in via sperimentale con un nuovo sistema di gestione, che svincola anche gli utenti abituali dall'utilizzo della tessera:

«Si potrà accedere alla ricarica con lo smartphone - spiega Erica Bettoni, del settore Energia di Garda Uno - utilizzando il Qr Code presente sulla colonnina o collegandosi al portale www.gardaunomobility.it».

Poi, il secondo "sogno" di Garda Uno: E-Way.

Un progetto che prevede la realizzazione di quattro stazioni di car-sharing in altrettanti paesi lacustri in modo da creare una vera e propria rete in grado di collegare Garda bresciano e Garda Veneto: una delle stazioni, infatti, è prevista a Peschiera.

Le altre dovrebbero sorgere a Desenzano, Salò e Padenghe.

Per questo progetto si è in attesa di un verdetto.

Ossia del riscontro del Ministero dell’Ambiente, che dovrebbe contribuire, e per larga parte, alla spesa necessaria (500mila euro sugli 830mila previsti, il resto lo metterebbe Garda Uno).

L’obiettivo di E-Way è « mettere a punto una rete di car sharing che ottimizzi i percorsi casa-scuola e casa-lavoro - sottolinea Massimiliano Faini, direttore operativo di Garda Uno riducendo il numero di veicoli in circolazione, in particolare di quelli a combustione interna, a favore della mobilità elettrica.

Un progetto - conclude che nasce come proseguimento ideale del 100% Urban Green Mobility».

Alice Scalfi

Fonte: giornaledibrescia.it

Data di pubblicazione: Mercoledi 27 Settembre 2017

Fotografia di copertina: da news originale

 

ProntoWeb - Il sistema aziendale 24 ore su 24

Per soddisfare le richieste degli Utenti, Garda Uno mette a loro disposizione una serie di strumenti informatici che consentono una reale comunicazione col Gestore del Servizio.

Il portale “PRONTOWEBmette in grado gli Utenti di interagire col sistema informativo aziendale attraverso Internet, canale oggi sempre più diffuso e familiare.

Collegandosi con un semplice browser è possibile accedere in tempo reale alle informazioni tipiche di uno sportello e compiere le operazioni direttamente da casa. L’utente potrà così interagire con il sistema aziendale 24 ore su 24 e potrà facilmente accedere alle informazioni, qualunque sia il tipo di computer o il paese di origine della chiamata.

Il portale PRONTOWEB contribuisce pertanto al miglioramento delle prestazioni erogate dall’Azienda oltre ad ottimizzare i flussi di comunicazione con l’Utenza.

Clicca qui per maggiori informazioni

 


 

Comunicare con Garda Uno è ora ancora più semplice

Il nuovo servizio 'live on line' mette in contatto l'utente con un nostro operatore direttamente dalla Home Page del sito web gardauno.it.

Cliccando su "Supporto live on line", in basso a destra su computer, tablet e smartphone, si accede alla 'Chat' in tre semplici passi: Inserisci il tuo nome - Scrivi un messaggio - Avvia Chat.

 

La risposta alle vostre domande da parte di un operatore di Garda Uno sarà immediata.

Inoltre, attivato in Home Page anche il servizio FAQ (Frequently Asked Questions) che permette di trovare risposte a domande ricorrenti quali:

  • Come e dove posso pagare la bolletta del Servizio Idrico o GPL?
  • C'è un sistema on line da dove posso avere informazioni in autonomia sul mio contratto?
  • Come si legge un Contatore dell'Acqua?
  • Quali tariffe del Servizio Idrico sono applicate da Garda Uno?

Comunicare con Garda Uno è ora ancora più semplice.

 

caricamento...