Gadauno Spa

Giornale di Brescia: Il Battello Spazzino e l’ossigenazione delle acque

I liquami nel lago, strage di cavedani

Una strage di cavedani. La marea nera fuoriuscita dall’impianto di produzione di biogas della «Colle Verde» di Maguzzano non ha soltanto inquinato le acque del lago, fortunatamente per una porzione limitata.

I danni concretamente visibili giovedì erano quelli procurati alla fauna ittica. Perché se martedì sul fondo del lago erano stati notati numerosissimi pesci morti (numero stimato attorno a 200 esemplari), la risacca ha cominciato a sospingerli sulla battigia. Si tratta solo di cavedani che si riproducono proprio nella zona della foce del «Rio Maguzzano».

Gli esperti dicono siano stati uccisi dai liquami finiti a lago, asfissiati da residui che avrebbero un elevato contenuto di ammoniaca. Ieri mattina Alessandro Pennaccini, addetto alla gestione di «Pelikan» – battello spazzino gestito da Garda Uno -, ha proseguito l’azione di «ossigenazione» dell’acqua del Garda. Operazione resa necessaria anche a causa della forte pioggia caduta nella notte, che ha convogliato a lago acqua color marrone scuro. Per questo motivo giovedì mattina sono stati effettuati nuovi prelievi di campioni d’acqua da sottoporre a ulteriori analisi.

Resta in tutta la zona il divieto di balneazione, il primo da parecchi anni. Comparso, singolarmente, nello stesso punto nel quale venne esposto quasi 50 anni fa, il primo divieto di balneazione della storia del Garda. Tutte le altre spiagge della riviera bresciana sono balneabili.

Fonte: www.giornaledibrescia.it

News originale: clicca qui

Pubblicato: 07 Maggio 2015

Fotografia di copertina da archivio web Garda Uno

ProntoWeb - Il sistema aziendale 24 ore su 24

Per soddisfare le richieste degli Utenti, Garda Uno mette a loro disposizione una serie di strumenti informatici che consentono una reale comunicazione col Gestore del Servizio.

Il portale “PRONTOWEBmette in grado gli Utenti di interagire col sistema informativo aziendale attraverso Internet, canale oggi sempre più diffuso e familiare.

Collegandosi con un semplice browser è possibile accedere in tempo reale alle informazioni tipiche di uno sportello e compiere le operazioni direttamente da casa. L’utente potrà così interagire con il sistema aziendale 24 ore su 24 e potrà facilmente accedere alle informazioni, qualunque sia il tipo di computer o il paese di origine della chiamata.

Il portale PRONTOWEB contribuisce pertanto al miglioramento delle prestazioni erogate dall’Azienda oltre ad ottimizzare i flussi di comunicazione con l’Utenza.

Clicca qui per maggiori informazioni

 


 

Comunicare con Garda Uno è ora ancora più semplice

Il nuovo servizio 'live on line' mette in contatto l'utente con un nostro operatore direttamente dalla Home Page del sito web gardauno.it.

Cliccando su "Supporto live on line", in basso a destra su computer, tablet e smartphone, si accede alla 'Chat' in tre semplici passi: Inserisci il tuo nome - Scrivi un messaggio - Avvia Chat.

 

La risposta alle vostre domande da parte di un operatore di Garda Uno sarà immediata.

Inoltre, attivato in Home Page anche il servizio FAQ (Frequently Asked Questions) che permette di trovare risposte a domande ricorrenti quali:

  • Come e dove posso pagare la bolletta del Servizio Idrico o GPL?
  • C'è un sistema on line da dove posso avere informazioni in autonomia sul mio contratto?
  • Come si legge un Contatore dell'Acqua?
  • Quali tariffe del Servizio Idrico sono applicate da Garda Uno?

Comunicare con Garda Uno è ora ancora più semplice.

 

caricamento...