Gadauno Spa

Giornale di Brescia: Gardone: Recupero chiatta: scatta il terzo tentativo

Oggi verranno definiti modalità e tempi - Vietata la navigazione nelle vicinanze del relitto.

«Aspettiamo un nuovo piano d’intervento della ditta che ha provocato il problema ». Il direttore di Garda Uno, Massimiliano Faini, riceverà oggi il programma d’azione per il terzo tentativo di messa in sicurezza della tubatura fognaria su cui preme, con il suo peso di qualche decina di tonnellate, il relitto della chiatta affondata nei giorni scorsi davanti al Casinò. «La conduttura è integra - rassicura Faini - e non si registrano cedimenti».

Chi deve intervenire. Resta l’urgenza di intervenire, così come stabilisce l’ordinanza del sindaco Andrea Cipani ch eimpone a chi è responsabile di questa situazione di mettere al più presto in sicurezza la condotta, nella quale vengono pompati per sei ore al giorno 90 litri al secondo di reflui fognari.

Sono quattro i soggetti chiamati in causa dell’ordinanza: il cittadino tedesco proprietario della villa a lago nel cui cantiere operava la bettolina, la Impr.Edil Srl con sede a Palermo (impresa esecutrice dei lavori e armatrice della chiatta), la Marina Villa Igiea Srl, sempre di Palermo (proprietaria della chiatta) e il direttore dei lavori.

Recupero e messa in sicurezza sono in carico a loro.

«Per ora - dice Faini - noi siamo spettatori. È chiaro che vigiliamo attentamente, assieme ad Autorità di Bacino, Capitaneria di Porto, Comune, Protezione civile».

Altra ordinanza. Una delle novità è rappresentata proprio dal coinvolgimento nelle operazioni della Protezione Civile, nello specifico la sezione nautica dei Volontari del Garda, e di conseguenza della Prefettura.

Altra novità è una seconda ordinanza contingibile ed urgente firmata ieri dal sindaco Cipani, che ha vietato la navigazione e le immersioni nello spazio acqueo sopra e attorno al relitto fino al completamento delle operazioni di messa in sicurezza della tubatura e di recupero del natante.

Modalità e tempi del terzo tentativo, dopo quelli falliti mercoledì e giovedì, saranno definiti oggi.

Probabilmente si cercherà di alleggerire il relitto svotandolo dal materiale edile che contiene e di trascinarlo a riva utilizzando il braccio meccanico di un grosso escavatore posizionato a terra.

Simone Bottura

Fonte: giornaledibrescia.it

Data di pubblicazione: Sabato 02 Dicembre 2017

Fotografia di copertina: da news originale

Links: comune.gardoneriviera.bs.it

 

ProntoWeb - Il sistema aziendale 24 ore su 24

Per soddisfare le richieste degli Utenti, Garda Uno mette a loro disposizione una serie di strumenti informatici che consentono una reale comunicazione col Gestore del Servizio.

Il portale “PRONTOWEBmette in grado gli Utenti di interagire col sistema informativo aziendale attraverso Internet, canale oggi sempre più diffuso e familiare.

Collegandosi con un semplice browser è possibile accedere in tempo reale alle informazioni tipiche di uno sportello e compiere le operazioni direttamente da casa. L’utente potrà così interagire con il sistema aziendale 24 ore su 24 e potrà facilmente accedere alle informazioni, qualunque sia il tipo di computer o il paese di origine della chiamata.

Il portale PRONTOWEB contribuisce pertanto al miglioramento delle prestazioni erogate dall’Azienda oltre ad ottimizzare i flussi di comunicazione con l’Utenza.

Clicca qui per maggiori informazioni

caricamento...