Gadauno Spa

Comune e Provincia in pressing sulla Regione: “Puntiamo alla risoluzione del sistema misto”

Per il gestore unico dell’acqua resta poco tempo per un accordo prima che tutto passi in mano alla Regione che potrebbe lanciare una gara per la gestione dell’intero bacino provinciale.

Trattativa – Il Presidente Pierluigi Mottinelli parla di una intensa trattativa in corso, insieme al Comune di Brescia, con la Regione Lombardia.

La situazione è resa delicata dalla presenza di A2A nella pattuglia dei gestori dell’acqua che dovrebbero entrare nella società pubblica. “Essendo una società privata, ma soprattutto essendo quotata in borsa – spiega il presidente della Provincia – non potrebbe entrare in un’aggregazione insieme a Aob2, Garda Uno e Siv. Su questo la Regione ci ha dato una prima risposta negativa, ma attendiamo il parere definitivo”.

Le priorità – Il gestore unico dell’acqua, una volta individuato, dovrà subito fare i conti con due delicate partite: il depuratore di Concesio e il collettore del Garda.

Garda Uno, Siv e Aob2 pronte a creare la parte pubblica, A2A andrebbe a gara.

Clicca qui per il file .jpg dell’articolo originale

Carlo Muzzi
c.muzzi@giornaledibrescia.it

Fonte: www.giornaledibrescia.it

Data di pubblicazione: 01 Ottobre 2015

Immagine di copertina da news originale

caricamento...