Gadauno Spa


LAGO DI GARDA – La Provincia di Brescia ha rinnovato l’accordo con Garda Uno gestire in forma associata le attività di pulizia delle acque dei laghi, attraverso i battelli spazzini.

Medesimo accordo è stato siglato con i Comuni di Anfo, Bagolino, Idro per la tutela del lago d’Idro e con l’Autorità di Bacino dei laghi di Iseo, Endine e Moro per la tutela del lago d’Iseo

Si tratta dell’asportazione, della raccolta, del trasporto e dello smaltimento di macrofite, alghe, ramaglie e tronchi galleggianti, rifiuti solidi e relitti galleggianti o depositati sulle rive o sui bassi fondali.

“Si tratta di interventi – ha dichiarato il Presidente Mottinelli – che rispondono alle esigenze di tutela delle acque, con positivi riflessi su altri interessi pubblici, quali quelli turistico, paesaggistico, igienico-sanitario, faunistico, della navigazione, nell’ottica di un’organizzazione stabile del servizio”.

Per quanto concerne il lago di Garda sono 130mila gli euro che la Provincia metterà a disposizione di Garda Uno annualmente. “Tenendo conto della conformazione geografica del lago di Garda e delle notevoli difficoltà che incontrano i battelli spazzini nei lunghi spostamenti, dovuta alla scarsa profondità dei fondali nei pressi dei porti e alla distribuzione dei rifiuti influenzata dalle correnti –  ha precisato il consigliere delegato Giambattista Groli –  gli interventi sono stati suddivisi in due aree operative: il medio lago e il basso lago”.

Per gli interventi a tutela del lago d’Idro sarà erogata dalla Provincia al Comune di Bagolino la somma di 75mila euro annui. I finanziamenti saranno saldati in proporzione al totale generale delle spese sostenute.

Per il lago d’Iseo la Provincia di Brescia e di Bergamo hanno affidato la pulizia del Sebino all’Autorità di Bacino. Le due Province metteranno a disposizione 300 mila euro (150 mila euro ciascuna), e altri 150mila euro saranno erogati dall’Autorità di Bacino.

Per saperne di più sull’attività dei battelli spazzini leggi l’intervista ad Alessandro Panaccini, l’operatore dei battelli spazzini che Garda Uno utilizza per la pulizia delle acque del lago.

Fonte: gardapost.it

Data di pubblicazione: Martedi 03 Gennaio 2017

Immagine di copertina: Da news originale

ProntoWeb - Il sistema aziendale 24 ore su 24

Per soddisfare le richieste degli Utenti, Garda Uno mette a loro disposizione una serie di strumenti informatici che consentono una reale comunicazione col Gestore del Servizio.

Il portale “PRONTOWEBmette in grado gli Utenti di interagire col sistema informativo aziendale attraverso Internet, canale oggi sempre più diffuso e familiare.

Collegandosi con un semplice browser è possibile accedere in tempo reale alle informazioni tipiche di uno sportello e compiere le operazioni direttamente da casa. L’utente potrà così interagire con il sistema aziendale 24 ore su 24 e potrà facilmente accedere alle informazioni, qualunque sia il tipo di computer o il paese di origine della chiamata.

Il portale PRONTOWEB contribuisce pertanto al miglioramento delle prestazioni erogate dall’Azienda oltre ad ottimizzare i flussi di comunicazione con l’Utenza.

Clicca qui per maggiori informazioni

 


 

Comunicare con Garda Uno è ora ancora più semplice

Il nuovo servizio 'live on line' mette in contatto l'utente con un nostro operatore direttamente dalla Home Page del sito web gardauno.it.

Cliccando su "Supporto live on line", in basso a destra su computer, tablet e smartphone, si accede alla 'Chat' in tre semplici passi: Inserisci il tuo nome - Scrivi un messaggio - Avvia Chat.

 

La risposta alle vostre domande da parte di un operatore di Garda Uno sarà immediata.

Inoltre, attivato in Home Page anche il servizio FAQ (Frequently Asked Questions) che permette di trovare risposte a domande ricorrenti quali:

  • Come e dove posso pagare la bolletta del Servizio Idrico o GPL?
  • C'è un sistema on line da dove posso avere informazioni in autonomia sul mio contratto?
  • Come si legge un Contatore dell'Acqua?
  • Quali tariffe del Servizio Idrico sono applicate da Garda Uno?

Comunicare con Garda Uno è ora ancora più semplice.

 

caricamento...