Gadauno Spa

Ecco le novità per la raccolta differenziata 2016 nel comune di Desenzano del Garda

La differenziata 2015 supera il 68% e si dimezzano i rifiuti pro capite destinati all’inceneritore. Novità per le utenze domestiche e aziendali dal 18 gennaio 2016.

Il Comune di Desenzano del Garda ha chiuso il 2015 con una percentuale di raccolta differenziata pari al 68,5% su base annua, superando a novembre il 70% (71,3%). Un ottimo risultato per il quale l’amministrazione comunale desidera ringraziare tutti i desenzanesi, cittadini e aziende, che hanno collaborato attivamente nella corretta separazione dei propri rifiuti migliorando il dato che era del 62,3% nel 2014.

E per migliorare ulteriormente il risultato nel 2016, si annuncia qualche novità dal 18 gennaio, nel servizio porta a porta per le utenze domestiche.

«L’anno appena concluso ha visto completare, a partire da marzo, la raccolta porta a porta dei rifiuti sull’intero territorio comunale – commenta l’assessore all’Ecologia Maurizio Maffi –  e questo ha permesso, con l’aiuto dei cittadini virtuosi che ringraziamo, di superare il 68% di rifiuti riciclati, ma anche di far calare la quantità complessiva del 18%.

Un dato molto interessante: in due anni i rifiuti destinati all’inceneritore sono più che dimezzati, passando da 359 a 158 kg a persona. Con vantaggi sia per l’ambiente che per la nostra bolletta Tari».

Nel 2015, sottolinea l’assessore, «la tariffa per le utenze domestiche è calata dell’8%.

È stato inoltre possibile ridurre la quota variabile in caso di compostaggio domestico dei rifiuti umidi e vegetali. Insomma, grazie a un piccolo impegno da parte di ciascuno è stato possibile raggiungere un grande risultato per la nostra città».

Nei prossimi giorni i cittadini riceveranno a casa il nuovo ecocalendario 2016, accompagnato da una lettera per informare gli utenti di alcune novità introdotte nel servizio di raccolta a domicilio dei rifiuti urbani.

A partire dal 18 gennaio 2016, per le utenze domestiche ci sarà qualche cambiamento, al fine di avere meno rifiuti sui marciapiedi della cittadina turistica. Per cominciare, la raccolta del secco sarà effettuata una volta la settimana (come negli altri comuni con servizio “porta a porta”) e la raccolta dell’umido sarà fatta due volte la settimana nei mesi invernali e tre da aprile a settembre.

Dal 1° marzo sarà inoltre avviato un nuovo servizio, a richiesta, per il ritiro settimanale di pannolini e pannoloni. Il servizio è rivolto a chi ne ha certificate necessità, quindi famiglie con bambini fino ai due anni e adulti con particolari problemi di salute e anziani; le richieste saranno presentabili all’Ufficio ecologia dal 1° febbraio 2016 e la raccolta sarà attivata da marzo, il giovedì, al costo di 10 euro l’anno, con apposito sacchetto differenziato. In alternativa, pannolini e pannoloni potranno continuare a essere conferiti nel secco.

È confermato e ampliato, da marzo a novembre, il ritiro settimanale a domicilio (il lunedì) dei rifiuti vegetali delle utenze con giardino, allo stesso prezzo di 60 euro all’anno.

Sono sempre a disposizione i centri di raccolta, per il conferimento dei rifiuti, con orari ottimizzati e l’apertura di quello di via Giotto anche la domenica e in molti giorni festivi. Gli orari di apertura dei centri di raccolta comunali sono consultabili nell’ecocalendario, sul manuale per le aziende e sul sito del comune www.comune.desenzano.brescia.it.

Inoltre, accogliendo le richieste degli operatori, dal 18 gennaio 2016, le aziende di Desenzano hanno a disposizione un servizio  standard più eventuali servizi aggiuntivi, forniti a chi ne ha particolare necessità.

Le attività nella zona centrale turistica “TC” godranno di un passaggio supplementare il lunedì per tutte le frazioni di rifiuto. Il servizio domenicale, per le zone “ TA”, “TB” e “TC”, è ampliato e in funzione per l’intera stagione turistica, dalla Domenica delle Palme a fine settembre.

Fonte: gardanotizie.it

News originale: clicca qui

Data di pubblicazione: Lunedi 04 Gennaio 2016

Links: comune.desenzano.brescia.it

La lista aggiornata Eco Calendari 2016 è raggiungibile tramite il menu Igiene Urbana/Raccolta Differenziata presente nella Home Page del nostro sito web.

ProntoWeb - Il sistema aziendale 24 ore su 24

Per soddisfare le richieste degli Utenti, Garda Uno mette a loro disposizione una serie di strumenti informatici che consentono una reale comunicazione col Gestore del Servizio.

Il portale “PRONTOWEBmette in grado gli Utenti di interagire col sistema informativo aziendale attraverso Internet, canale oggi sempre più diffuso e familiare.

Collegandosi con un semplice browser è possibile accedere in tempo reale alle informazioni tipiche di uno sportello e compiere le operazioni direttamente da casa. L’utente potrà così interagire con il sistema aziendale 24 ore su 24 e potrà facilmente accedere alle informazioni, qualunque sia il tipo di computer o il paese di origine della chiamata.

Il portale PRONTOWEB contribuisce pertanto al miglioramento delle prestazioni erogate dall’Azienda oltre ad ottimizzare i flussi di comunicazione con l’Utenza.

Clicca qui per maggiori informazioni

 


 

Comunicare con Garda Uno è ora ancora più semplice

Il nuovo servizio 'live on line' mette in contatto l'utente con un nostro operatore direttamente dalla Home Page del sito web gardauno.it.

Cliccando su "Supporto live on line", in basso a destra su computer, tablet e smartphone, si accede alla 'Chat' in tre semplici passi: Inserisci il tuo nome - Scrivi un messaggio - Avvia Chat.

 

La risposta alle vostre domande da parte di un operatore di Garda Uno sarà immediata.

Inoltre, attivato in Home Page anche il servizio FAQ (Frequently Asked Questions) che permette di trovare risposte a domande ricorrenti quali:

  • Come e dove posso pagare la bolletta del Servizio Idrico o GPL?
  • C'è un sistema on line da dove posso avere informazioni in autonomia sul mio contratto?
  • Come si legge un Contatore dell'Acqua?
  • Quali tariffe del Servizio Idrico sono applicate da Garda Uno?

Comunicare con Garda Uno è ora ancora più semplice.

 

caricamento...