Gadauno Spa

Desenzano - Cartacce e mozziconi, in centro arriva lo spazzino con tre ruote




Il T-Riciclo di Garda Uno è entrato in funzione anche a Desenzano - Funzionerà anche da info-point mobile per i turisti.

Da qualche giorno a Desenzano è stato attivato il servizio T-Riciclo, l'originale veicolo a tre ruote allestito da Garda Uno per la pulizia aggiuntiva del lungolago e delle vie del centro storico, da via Santa Maria a via Roma.

Alla guida un addetto della multiutility che anche a Desenzano si occupa della gestione dei rifiuti: andrà avanti e indietro per raccogliere mozziconi di sigarette, rifiuti alimentari (coppette di gelato, carte e cartacce), gli escrementi dei cani, i tanti piccoli rifiuti prodotti durante la stagione turistica.

T-RICICLO è un triciclo a pedalata assistita, alimentato da batterie e da un pannello fotovoltaico posizionato sulla copertura, già utilizzato da Garda Uno (dallo scorso anno) anche a Salò, Gardone Riviera, Limone e Toscolano Maderno.

Per il momento a Desenzano verrà usato solo in centro, poi si vedrà: in ogni caso dovrà essere considerato come una sorta di «cestino mobile» e niente più, e quindi non utilizzato per i rifiuti di casa o peggio ancora per i rifiuti ingombranti.

Il ritorno dello spazzino: il T-Riciclo opererà fino a ottobre dal martedì alla domenica e dalle 13 alle 19.

Oltre alla mera raccolta dei rifiuti, l'operatore sarà a disposizione per dare informazioni.

«Potrebbe essere utile non solo per pulire il centro - ha detto il vicesindaco e assessore all'ecologia Paolo Formentini - ma anche per sensibilizzare la gente. Perché noi facciamo il possibile, ma una parte importante spetta sempre al senso civico e alla buona educazione».

E sul tema dei rifiuti ci saranno altre novità: «Faremo un viaggio nei quartieri per sapere dove sono e quali sono i problemi - ha detto il sindaco Guido Malinverno - in cerca di criticità. Tra le ipotesi quella di aprire un nuovo centro di raccolta».

Ma arrivano anche le prime polemiche. «La nuova giunta ha deciso di mettere in soffitta il Glutton elettrico, l'aspiratore costato più di 20mila euro di soldi pubblici e che era stato acquistato per tenere pulito il centro del paese - attacca Franco Maffioli della segreteria del Pd - e nel frattempo si è già dimenticata delle periferie, che sono invase dalle erbacce».

Alessandro Gatta

Fonte: www.bresciaoggi.it

Data di pubblicazione: Domenica 20 Agosto 2017

Immagine di copertina: da news originale

 

caricamento...