Gadauno Spa



La chiatta affondata a fine novembre nelle acque del porto del Casinò di Gardone Riviera, resterà in fondo al lago ancora a lungo.

Si è conclusa con un nulla di fatto il vertice convocato ieri in prefettura per provare a dettare l'agenda del recupero dell'imbarcazione che rischiò di provocare un disastro ambientale stritolando con la sua stazza la condotta fognaria sublacuale rimasta in pressione per oltre due settimane. Tutto rimandato a lunedì 24 gennaio, quando le parti si ritroveranno attorno a un tavolo.

«Durante il summit - conferma il sindaco di Gardone Riviera Andrea Cipani - è emerso che la ditta proprietaria del barcone da carico non aveva ricevuto una serie di documenti dalla Prefettura.

Alla luce di questi incartamenti, nei prossimi giorni verrà stilato un cronoprogramma degli interventi che sarà analizzato al prossimo vertice».

Fino ad allora non sarà possibile sapere quando e come i sommozzatori della Carmar Sub di Ancona, ditta specializzata nelle manutenzioni delle condotte in profondità che collabora da tempo con Acque bresciane sulla sublacuale Maderno-Torri, saranno in grado di sistemare sulla condotta danneggiata la «clamp» metallica di rinforzo fatta costruire a tempo di record in officina a Castelnuovo nel veronese.

Le perplessità sollevate proprio dai sommozzatori della Carmar consistono nel fatto che la chiatta ancora sul fondale è troppo vicina alla condotta.

In attesa del da farsi, la condotta rimane sempre adagiata sul fondale e la «bettolina» tenuta in sicurezza poco distante dalle catene fissate alla banchina del porto.

Luciano Scarpetta

Fonte: bresciaoggi.it

Data di pubblicazione: Giovedi 11 Gennaio 2018

Fotografia di copertina: news originale

 

ProntoWeb - Il sistema aziendale 24 ore su 24

Per soddisfare le richieste degli Utenti, Garda Uno mette a loro disposizione una serie di strumenti informatici che consentono una reale comunicazione col Gestore del Servizio.

Il portale “PRONTOWEBmette in grado gli Utenti di interagire col sistema informativo aziendale attraverso Internet, canale oggi sempre più diffuso e familiare.

Collegandosi con un semplice browser è possibile accedere in tempo reale alle informazioni tipiche di uno sportello e compiere le operazioni direttamente da casa. L’utente potrà così interagire con il sistema aziendale 24 ore su 24 e potrà facilmente accedere alle informazioni, qualunque sia il tipo di computer o il paese di origine della chiamata.

Il portale PRONTOWEB contribuisce pertanto al miglioramento delle prestazioni erogate dall’Azienda oltre ad ottimizzare i flussi di comunicazione con l’Utenza.

Clicca qui per maggiori informazioni

 


 

Comunicare con Garda Uno è ora ancora più semplice

Il nuovo servizio 'live on line' mette in contatto l'utente con un nostro operatore direttamente dalla Home Page del sito web gardauno.it.

Cliccando su "Supporto live on line", in basso a destra su computer, tablet e smartphone, si accede alla 'Chat' in tre semplici passi: Inserisci il tuo nome - Scrivi un messaggio - Avvia Chat.

 

La risposta alle vostre domande da parte di un operatore di Garda Uno sarà immediata.

Inoltre, attivato in Home Page anche il servizio FAQ (Frequently Asked Questions) che permette di trovare risposte a domande ricorrenti quali:

  • Come e dove posso pagare la bolletta del Servizio Idrico o GPL?
  • C'è un sistema on line da dove posso avere informazioni in autonomia sul mio contratto?
  • Come si legge un Contatore dell'Acqua?
  • Quali tariffe del Servizio Idrico sono applicate da Garda Uno?

Comunicare con Garda Uno è ora ancora più semplice.

 

caricamento...