Gadauno Spa


Ora è ufficiale. Il Ministero dell’Ambiente ha promosso il progetto E-Way di Garda Uno per una rete di car sharing nel territorio gardesano. Previste quattro postazioni: a Desenzano, Peschiera, Padenghe e Salò.

Il progetto è stato ammesso tra i beneficiari del finanziamento del Programma Sperimentale Nazionale di Mobilità Sostenibile casa-scuola e casa-lavoro. Lo stesso dicastero, con decreto dello scorso ottobre, ha stilato la graduatoria dei progetti ammessi al finanziamento che vede quello realizzato dalla società multiutility bresciana posizionato al 23° posto su 82 progetti presentati a livello nazionale.

La prima tranche del finanziamento, pari a 130 mila euro, verrà destinata al comune di Desenzano del Garda, che è capofila del progetto, di cui fanno parte anche Padenghe, Salò e il comune di Peschiera del Garda, in provincia di Verona.

Lo studio, realizzato dal Settore Energia e Mobilità di Garda Uno, diretto da Massimiliano Faini, “si prefigge di mettere a punto una rete di car sharing per ottimizzare i percorsi casa-scuola e casa-lavoro, riducendo il numero di veicoli in circolazione e, in particolare, di quelli a combustione interna a favore della mobilità elettrica: questo progetto – conclude Faini – nasce come prosecuzione ideale del programma “100% Urban Green Mobility (leggi qui, ndr)”.

Nel bacino gardesano le persone coinvolte da spostamenti giornalieri al di fuori dei comuni di dimora per motivi di studio e di lavoro sono circa 30mila, tra cui gli studenti universitari iscritti negli atenei di Brescia città e di altre province. Le iscrizioni universitarie registrate nella nostra provincia superano, infatti, le 10mila persone. A questi utenti, ragiona lo studio elaborato da Garda Uno, devono essere aggiunti coloro che, sempre per motivi di scuola o lavoro, giungono sul lago di Garda da altre località mediante spostamento in treno o con altri mezzi pubblici.

Nel dettaglio, “E-Way car sharing” si materializzerà con la messa a disposizione del servizio di 8 auto elettriche e altrettanti scooter elettrici facilmente integrabili con ulteriori mezzi in successive fasi di sviluppo del servizio.

In ogni stazione, inoltre, verranno posizionate 2 colonnine di ricarica per veicoli elettrici, ognuna dotata di due prese, e una colonnina di ricarica per scooter, dotata a sua volta di quattro prese: le due ruote saranno posizionate in un’apposita area recintata e dotata di pensilina ad apertura automatica, collegata alla prenotazione dei mezzi.

Le prenotazioni e gli accessi saranno gestiti mediante un sistema dedicato. E ancora, nell’àmbito di “E-way”, per la mobilità casa-scuola, è previsto l’acquisto di un pulmino elettrico attrezzato per trasporto disabili che verrà utilizzato come scuolabus per gli studenti della sede Anffas di Desenzano del Garda.

Fonte: gardapost.it

Data di pubblicazione: Sabato 13 Gennaio 2018

Immagine di copertina: da news originale

Links: comune.desenzano.brescia.it - comune.salo.bs.it - comune.padenghesulgarda.bs.it - comunepeschieradelgarda.com

 

ProntoWeb - Il sistema aziendale 24 ore su 24

Per soddisfare le richieste degli Utenti, Garda Uno mette a loro disposizione una serie di strumenti informatici che consentono una reale comunicazione col Gestore del Servizio.

Il portale “PRONTOWEBmette in grado gli Utenti di interagire col sistema informativo aziendale attraverso Internet, canale oggi sempre più diffuso e familiare.

Collegandosi con un semplice browser è possibile accedere in tempo reale alle informazioni tipiche di uno sportello e compiere le operazioni direttamente da casa. L’utente potrà così interagire con il sistema aziendale 24 ore su 24 e potrà facilmente accedere alle informazioni, qualunque sia il tipo di computer o il paese di origine della chiamata.

Il portale PRONTOWEB contribuisce pertanto al miglioramento delle prestazioni erogate dall’Azienda oltre ad ottimizzare i flussi di comunicazione con l’Utenza.

Clicca qui per maggiori informazioni

 


 

Comunicare con Garda Uno è ora ancora più semplice

Il nuovo servizio 'live on line' mette in contatto l'utente con un nostro operatore direttamente dalla Home Page del sito web gardauno.it.

Cliccando su "Supporto live on line", in basso a destra su computer, tablet e smartphone, si accede alla 'Chat' in tre semplici passi: Inserisci il tuo nome - Scrivi un messaggio - Avvia Chat.

 

La risposta alle vostre domande da parte di un operatore di Garda Uno sarà immediata.

Inoltre, attivato in Home Page anche il servizio FAQ (Frequently Asked Questions) che permette di trovare risposte a domande ricorrenti quali:

  • Come e dove posso pagare la bolletta del Servizio Idrico o GPL?
  • C'è un sistema on line da dove posso avere informazioni in autonomia sul mio contratto?
  • Come si legge un Contatore dell'Acqua?
  • Quali tariffe del Servizio Idrico sono applicate da Garda Uno?

Comunicare con Garda Uno è ora ancora più semplice.

 

caricamento...