Gadauno Spa


San Felice. Porta a porta sprint:si parte in primavera

Cambia la raccolta dei rifiuti. Conto alla rovescia: anche San Felice ha scelto la raccolta differenziata porta a porta «spinta».

Una rivoluzione ecologica annunciata solo poche settimane fa dal sindaco Paolo Rosa e dall’assessore all’Ambiente Rodolfo Trenti.

L’obiettivo è cominciare già dalla prossima primavera: il tempo stringe, il Comune ha già in programma varie riunioni informative e iniziative di sensibilizzazione organizzata insieme a Garda Uno, il gestore del servizio di raccolta dei rifiuti.

«Puntiamo al 65% di raccolta differenziata entro la fine dell’anno – spiega proprio l’assessore Trenti – Il porta a porta era diventata ormai una scelta inevitabile, anche per eliminare il cosiddetto turismo dei rifiuti».

Manerba, Puegnago e da poco anche Salò sono tutti passati alla raccolta porta a porta.

Perplessità da parte della minoranza «Idee in Comune»: «Siamo preoccupati per il modo in cui l’amministrazione si sta muovendo, troppo confusa.

Contestiamo soprattutto la tempistica: da qui alla primavera il tempo passerà in fretta.

A.GAT.

Fonte: bresciaoggi.it

Data di pubblicazione: Sabato 27 Febbraio 2016

Links: comune.sanfelicedelbenaco.bs.it

 

caricamento...