Gadauno Spa

L’INTERVENTO. I lavori sulla condotta Pergolana-Pioppi a Lazise.

In attesa di sviluppi sul progetto del nuovo sistema di collettazione fognaria gardesano, in queste settimane sono in corso verifiche e manutenzioni alle condotte sub lacuali su entrambe le sponde del lago di Garda.

Detto delle ispezioni decise da Garda Uno per verificare in questi giorni lo stato di salute del collettore che unisce Toscolano Maderno e Torri del Benaco, con particolare attenzione allo spessore del manufatto, domani Azienda Gardesana Servizi darà il via ai lavori di manutenzione straordinaria della condotta Pergolana-Pioppi, in prossimità di Lazise, il tratto emerso per circa 100 metri a marzo dell’anno scorso.

«L’intervento – spiega il presidente di AGS, Alberto Tomei – ha l’obiettivo di evitare il possibile ripetersi di una nuova emersione, ma anche quello di mettere in sicurezza questo tratto di sub lacuale che potrebbe essere danneggiato, anche in maniera non volontaria, ad esempio, dalle ancore dei natanti presenti sul lago con l’estate».

Il lavoro del costo di 250mila euro consiste nella posa, sopra la condotta, di 50 «materassi» di protezione in cemento, pesanti 2,7 tonnellate ciascuno e grandi 2,5 metri per 4,5, che avranno il compito di proteggere la tubazione.

Le formelle di cemento saranno poste longitudinalmente sulla condotta da una ditta esperta in interventi subacquei.

Oltre alla posa dei materassi, dieci al giorno, è prevista l’installazione di 4 sfiati sulla condotta subacquea che permetteranno, se aperti, la fuoriuscita dei gas.

Periodicamente, i sub verificheranno la presenza di gas all’interno della condotta.

SCA.

Fonte: bresciaoggi.it

Data di pubblicazione: Sabato 06 Maggio 2017

Copertina: Da news originale (Un materasso in cemento)

caricamento...