Gadauno Spa

100% GREEN URBAN MOBILITY

Nasce sul lago di Garda la prima rete extraurbana pubblica di stazioni di ricarica per veicoli elettrici, alimentata con energia prodotta da fonti rinnovabili, dunque ad emissioni praticamente nulle.

L’iniziativa si pone come obiettivo principale quello di una mobilità sostenibile e 100% green.

La Società svilupperà una rete di postazioni di ricarica sull’area gardesana che diverrà un tutt’uno con quella già attrezzata e presente sugli assi autostradali principali della “Serenissima” e del “Brennero”.

Tale progetto permetterà, a chi possiede un veicolo elettrico, di raggiungere, soggiornare e muoversi sulle sponde del Benaco in tutta tranquillità, avendo a disposizione le colonnine di ricarica ad interdistanze adeguate e sicure da raggiungere.

I centri di ricarica previsti saranno 31 in grado di rifornire di energia green complessivamente e contemporaneamente 62 auto e 32 veicoli leggeri (motocicli e i quadricicli).

La realizzazione avverrà in tre distinte e assestanti fasi:

FASE I FASE II FASE III
Sirmione (2) Campione Calvagese d/R
Desenzano d/G (3) Tremosine Manerbio
Padenghe s/G Limone d/G Moniga d/G
Salò (2) Gardone Riviera Muscoline
Toscolano Maderno Manerba d/G Pozzolengo
Gargnano Polpenazze Puegnago
Tignale San Felice d/B Roè Volciano
Carpenedolo Soiano d/L  
Calcinato Peschiera d/G  
Lonato d/G Leno


Ad oggi le stazioni realizzate sono 13: Calcinato, Desenzano d/G (2), Gardone Riviera, Gargnano, Leno, Limone d/G, Lonato d/G, Padenghe s/G, Polpenazze d/G, Salò, Sirmione, Tignale.

 

 

Guarda la mappa dei punti di ricarica

Per accedere al servizio gli utenti dovranno sottoscrivere la Mobilitycard di Garda Uno Spa, una tessera ricaricabile richiedibile presso l’Azienda o tramite la casella di posta dedicata.

Numero verde informazioni

800-133 966

 


 

E-WAY: LA MOBILITA’ CONDIVISA

Il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha assegnato il contributo al progetto “e-way”, classificatosi al 23° posto su un totale di 109 progetti su scala nazionale, che prevede la realizzazione di una rete di car e scooter sharing totalmente elettrici, nata a sostegno del “Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa scuola e casa lavoro”, abbinata ad un’azione di divulgazione e di monitoraggio dell’iniziativa.
Il progetto e-way nasce come proseguimento ideale del programma “100% Urban Green Mobility”.

Nel bacino gardesano le persone coinvolte da spostamenti giornalieri al di fuori del Comune di dimora per motivi di studio e di lavoro sono circa 30.000, tra cui gli studenti universitari iscritti negli atenei di Brescia città e di altre province.

Le iscrizioni universitarie registrate in provincia di Brescia superano infatti le 10.000 persone. A questi utenti devono essere aggiunti coloro che, sempre per motivi di scuola o lavoro, giungono sul Lago di Garda da altri comuni mediante spostamento in treno o con altri mezzi pubblici.

Il progetto ha valutato le necessità e peculiarità del territorio, individuando le possibili interazioni con le altre forme di mobilità presenti e con la rete “100% urban green mobility”. Le reti di colonnine elettriche e stazioni di car sharing si integrano a creare una realtà concreta di mobilità sostenibile facilmente fruibile e ambientalmente sostenibile. Il protocollo d’intesa condiviso tra Garda Uno ed i Comuni aderenti ad “e-way” costituisce il primo passo per la creazione di una rete di mobilità sostenibile elettrica che possa comprendere tutto il territorio del Lago di Garda e i territori delle Province interessate.

 

I NUMERI

13 Comuni coinvolti: Lonato d/G, Manerba d/G, Moniga d/G, Padenghe s/G, Polpenazze d/G, Puegnago d/G, San Felice d/B, Salò, Sirmione, Soiano d/L, Calcinato, Peschiera d/G (VR) e Desenzano d/G, quest’ultimo nelle vesti di capofila.
4 stazioni di car e scooter sharing localizzate in punti strategici per la mobilità e l’intermodalità nei comuni di: Desenzano d/G, Peschiera d/G (VR), Padenghe s/G e Salò.
8 Auto full electric, con 300 km di autonomia ciascuna.
8 Scooter full electric, con 100 km di autonomia ciascuna.
16 colonnine di ricarica da 22 kW trifase.
1 Pulmino ad alimentazione elettrica attrezzato per trasporto disabili.
15.360 km giornalieri potenzialmente percorribili con l'intera flotta sempre in funzione.


PHOTOGALLERY BEST - BENACO ELECTRIC SHARE TOUR

E-Way è stato inaugurato con un evento unico: il 27 Giugno 2019 è partito BEST, il primo giro del Lago di Garda svolto interamente con auto elettriche in servizio Sharing.

Partenza da Desenzano del Garda e viaggio attorno al Lago con tappa a Salò, a Limone, per concludere la giornata a Peschiera del Garda.

Clicca qui per visualizzare il racconto fotografico dell'evento

 



STUDIO GRAFICO E-WAY: Un progetto Garda Uno Lab

L'inaugurazione della postazione di Desenzano ha visto la premiazione degli studenti dell' Istituto Statale d’Istruzione Secondaria Superiore “L. Bazoli – M.Polo” coinvolti nello studio grafico E-Way.

Responsabile: Massimiliano Faini - Coordinatore: Michele Troiano - Referente d'istituto: prof.ssa Elena Dalia - Referente per il settore Energia Garda Uno: Laura Maestrini - Referente grafico: Giuseppe Pina - Segreteria e Logistica: Stefania Bellini

Garda Uno Lab - Il Progetto - Garda Uno News

 

caricamento...