Gadauno Spa

Garda Uno Lab, Restyling Cartellonistica Centri di Raccolta Garda Uno - Le proposte 01

 

Garda Uno Lab, Restyling Cartellonistica Centri di Raccolta Garda Uno - Nicholas Egi

Proseguono i lavori di 'Restyling Cartellonistica Centri di Raccolta Garda Uno' con le prime proposte grafiche realizzate dagli studenti dell'Istituto Statale d’Istruzione Secondaria Superiore “L. Bazoli – M.Polo” di Desenzano del Garda che iniziamo a pubblicare nelle pagine del nostro sito web.

Di seguito, il lavoro impostato da Nicholas Egi.

 


 

Introduzione

La progettazione della segnaletica è iniziata dal sopralluogo del sito per poi passare ad un’at­tenta analisi dei segnali presenti nel centro di raccolta del Comune di Desenzano del Garda.

Per quanto concerne la messa in opera della segnaletica verticale è stato necessario un accurato studio dei colori, del font e delle forme, affinché lo studio avesse come caratteristica principale l’omogeneità.

Il tutto dettato da elementi equilibrati, sobri e immediati e quindi di facile interpretazione.

La segnaletica per il conferimento porta in modo pregnante il blu (oltremare), tonalità che ritengo significativa ed espressiva per la società Garda Uno S.p.A., in quanto esprime freschezza, naturalezza ed armonia tra gli elementi.

Un secondo elemento di primaria importanza è il cerchio, il quale fa da cornice all’intero progetto per tutta la rappresentazione grafica; tale componente è evocativa perché richiama alla circolarità ed è facilmente riconducibile al concetto di riciclo.

Tuttavia il cerchio è fonte simbolica in quanto richiama non solo al riciclo ma pure la ciclicità degli elementi, all’armonia del cosmo, allo stato primordiale delle sostanze.

Un terzo ele­mento analizzato sono i colori della palette. I colori impiegati sono originali ed espressivi, mentre il font scelto per tutta la produzione è un san serif il quale anch’esso ricorda forme circolari e dalla spiccata perfezione.

Il mio lavoro vuole essere un connubio di più elementi; innanzitutto uno degli aspetti primari che emerge è l’im­mediatezza; un soggetto deve saper cogliere in maniera spontanea e naturale ad esempio, il come e il dove bisogna conferire un rifiuto, ma anche il come poter riutilizzarlo gratuitamente, ad esempio il compostaggio dei vegetali.

Uno degli aspetti che ho voluto valorizzare è l’essenzialità attraverso il flat design, mentre attraverso il font ho voluto comunicare e ribadire i valori della circolarità.

In ultima analisi vorrei menzionare la sezione delle icone, le quali sono state progettate su basi primarie e secondarie.

Nelle primarie ho voluto sottolineare in forma sintetica il colore; mentre nelle secondarie ho evidenziato la complessità e le sfumature dell’icona.

Icone primarie
L’utilizzo di icone di tipo primario sono necessarie per creare un legame visivo tra colore e tipo di rifiuto con il pubblico.

Icone secondarie
La creazione di icone secondarie è nata per comuni­care ulteriore chiarezza. Le icone saranno applicate ai segnali che andranno ad identificare la posizio­ne dei container all’interno del centro di raccolta.

Segnaletica
La segnaletica verticale è stata concepita per comunicare in modo professionale le informazioni necessarie; tutto ciò è stato posibile, non solo con l’uso delle parole italiano/inglese, ma anche grazie al colore e alle forme. Essa risulta quindi chiara e di immediata comprensione.

Cartellone entrata
La seguente cartellonistica riporta i loghi che fanno riferimento alla città di Desenzano del Garda e della società Garda Uno S.p.A. Vengono riportati una serie di informazioni utili ai fruitori del servizio. Essa inoltre presenta il bilinguismo per turisti o cittadini stranieri.

Totem
Il totem raffigura chiaramente la legenda la quale contiene una serie di icone che rappresentano i rifiuti conferibili all’interno del centro di raccolta. Anch’esso offre la possibilità della doppia lingua. Un ulteriore informazione è data dalla sezione “obblighi e divieti” nella quale si evince cosa è possibile fare o meno all’interno del centro.

Font/Pangramma
Per creare omogeneità è stato scelto un font san serif dalle forme pulite e sinuose. Il Futura è un font valido per la creazione di un corredo visivo fresco ed essenziale che rispecchia l’iden­tita del logo Garda Uno S.p.A. La scelta non è casuale, bensì è stata valorizzata la forma e il cerchio prediligendo così una linea dolce e delicata. Si evidenziano di seguito i pesi del font.

Studio dei colori istituzionali
Per un uso ottimale ed omogeneo del colore è stato neces­sario eseguire uno studio approfondito dei colori istituziona­li con la conseguente creazione di ulteriori tinte e sfumature.

Palette colori
La palette dei colori, qui sotto rappresentata, è frutto di uno studio approfondito dei colori istituzionali; essa è stata utilizzata per la colorazione delle icone di tipo primario e per la successiva realizzazione di gran parte delle figure che compongono le icone di tipo secondario.

Materiali
La scelta del materiale è ricaduta sull’allumio anodizzato. Esso, infatti, è un materia­le resistente all’ossidazione. Tale materiale viene plasmato partendo dalla gratinatura elettoliti­ca che avviene per mezzo dell’immersione in soluzione acida ed esposizione a corrente elettrica alternata. Segue l’anodizzazione che prevede la formazione di uno strato superficiale di ossido di al­luminio. La struttura porosa, così formatasi, permette di rendere il materiale ulteriormente più resistente.

Mockup
Il mockup raffigura lo stato di esecuzione finale del progetto. Esso ribadisce l’importanza della presen­za di icone e colori che facilitano lo spostamento del fruitore all’interno del percorso.

Nicholas Egi 4a H GRAF. / ITC Bazoli-Polo / Prof.ssa E. Dalia

 

Di seguito, una serie di immagini estrapolate dal file Pdf originale.

 

 

NB: Il logo Garda Uno utilizzato in queste immagini è una rivisitazione dell'originale realizzata da Carmela Saccone e Manuel Montagna, studenti di grafica dell'Istituto Bazoli Polo.

Per maggiori informazioni:
gardauno.it/it/garda-uno-lab/alternanza-scuola-lavoro-carmela-e-manuel-diario-di-bordo

 


 

Il Progetto Lab 'Restyling Cartellonistica Centri di Raccolta' vede la partecipazione delle docenti di grafica Alessandra Boneschi ed Elena Dalia e le classi 4^ I e 4^H per un totale di 31 alunni. Referente d'Istituto per il progetto Garda Uno Lab la prof.ssa Maria Luisa Terzariol.

Referente web per il settore Centri di Raccolta Igiene Urbana: Erick Carella

"Una moderna informazione sui Centri di Raccolta coniuga sintesi e chiarezza nella lettura del percorso di smaltimento e dei suoi regolamenti. Allo stesso tempo questi luoghi da discarica diventano spazi di raccolta che necessitano di un abbellimento".


Tempistiche dei lavori:

Febbraio 2018
Consegna di tutti i lavori di prova realizzati dagli studenti e nuovo incontro in classe con Erick Carella, Responsabile Gestione CdR Garda Uno.

Marzo 2018
Selezione definitiva dell'impostazione grafica.

Prima settimana Maggio 2018
Consegna dei lavori definitivi.

 

Istituto Statale d’Istruzione Secondaria Superiore “L. Bazoli – M.Polo”
Via Giotto 55 – 25015 Desenzano del Garda (BS)
www.bazolipolo.gov.it

Restyling Cartellonistica Centri di Raccolta è un progetto 'Garda Uno Lab'
Garda Uno Lab - Progetto

 

Comuni correlati
caricamento...