Gadauno Spa


 

Relazione di Sostenibilità 2018 - Organismo di vigilanza (ODV)

Garda Uno ha adottato il proprio Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ai sensi del ex D.lgs 231/01. Il CdA ha nominato l’Organismo di Vigilanza rinnovando l’incarico ai componenti già in attività: due interni ed un professionista esterno.

Durante l’anno 2017, un membro ha dato le proprie dimissioni non essendo più parte dell’organico di Garda Uno, ma nel 2018 è tornato al completo.

A loro è stato affiato il compito di sorvegliare il rispetto e l’applicazione del Modello, proponendo eventuali aggiornamenti.

Attraverso un indirizzo di posta elettronica dedicato, sono raccolte tutte le segnalazioni che provengono dalla struttura organizzativa, dai dipendenti o dall’esterno in merito a possibili irregolarità nell’ambito dei rischi aziendali, per poi agire con opportune verifiche da sottoporre al Consiglio di Amministrazione.

 

Relazione di Sostenibilità 2018 - Responsabile prevenzione della corruzione e trasparenza (RPCT)

Questo ruolo è affiato ad uno dei Dirigenti di Garda Uno.

In sintesi, svolge un’attività di controllo sull’adempimento degli obblighi di pubblicazione sul sito aziendale previsti dalla normativa vigente, assicurando la completezza, la chiarezza e l’aggiornamento delle informazioni pubblicate.
Provvede all’aggiornamento del Programma triennale per la trasparenza, all’interno del quale sono previste specifiche misure di monitoraggio sull’attuazione degli obblighi di trasparenza in rapporto con il Piano Anticorruzione.

Ogni anno redige una Relazione nella quale fotografa lo status dell’Azienda dal punto di vista delle leggi 190/2012 e 33/2013 smi.

Nel corso del 2018, non vi è stato alcun procedimento da parte dell’Autorità Giudiziaria ex D.lgs 231/01 e ss.mm. in relazione alle fattispecie di reato contemplate nel Modello di Organizzazione a carico della Società, né vi sono state proposte di sanzioni da parte dell’O.d.V. a carico dei soggetti destinatari delle procedure contemplate dal Modello di Organizzazione.

Parimenti non sono giunte segnalazioni relative all’apertura da parte dell’Autorità Giudiziaria o delle Autorità competenti di Procedimenti ex L 190/12 e ss.mm. o D.lgs 33/13 e ss.mm. in relazione alle fattispecie di reato  contemplate nel Piano di Prevenzione della Corruzione e nel Programma Triennale per la Trasparenza e Integrità, a carico della Società, né vi sono state proposte di sanzioni da parte dell’O.d.V. a carico dei soggetti destinatari delle procedure ivi contemplate.

Scarica la Relazione di Sostenibilità 2018

 


Credits:

La realizzazione di questa Relazione è stata possibile grazie al contributo di dipendenti di Garda Uno Spa. A tutti va un caro ringraziamento per il loro impegno ed il contributo di informazioni, dati, idee.

La Relazione di Sostenibilità 2018 è redatta a cura di:
Pietro Lazzarini - Direttore Amministrativo, Garda Uno Spa
Stefania Bellini - Segreteria Generale e Comunicazione, Garda Uno Spa

Progetto grafico e impaginazione:
Giuseppe Pina - CommunicationWatt

Fotografie:
Michele Troiano - MultimediaMT
Archivio Garda Uno

 

caricamento...