Gadauno Spa

Per la realizzazione degli investimenti previsti dal Piano d'Ambito, nonché per reperire le risorse finanziarie necessarie per gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria nei servizi di acquedotto, fognatura e depurazione, a partire dall'anno 2007, anno di avvio del Piano medesimo, sono state determinate annualmente le tariffe da applicare da parte dei gestori mediante la bollettazione, sulla base della Tariffa Reale Media (TRM), calcolata secondo le esigenze complessive dell’Ato di Brescia.

Le tariffe, fino al 2011, sono state deliberate dall'Autorità d'Ambito (ora Ufficio d'Ambito) ai sensi del D. Lgs. 152/2006 e secondo le modalità previste dal Metodo Normalizzato, con una modulazione in funzione anche degli usi e dei consumi (D.M. 1-08-1996), mentre a partire dal 2012 la competenza è passata all'Autorità per L'Energia Elettrica e il Gas (AEEG) che ha elaborato un nuovo metodo tariffario che sarà definitivamente in vigore a partire dal 2014, individuando una modalità di calcolo transitoria per gli anni 2012-2013 con l'obiettivo di armonizzare il passaggio tra i due differenti metodi.

A seguito della Sentenza della Corte Costituzionale n.335/08 e ai sensi della Legge n.13/09, l’Autorità, dall’anno 2009, ha annualmente deliberato anche la componente vincolata della tariffa di depurazione da applicare a tutti gli utenti che godono del servizio di fognatura ma non di quello di depurazione

L'attuale articolazione tariffaria per il Bacino Gardesano gestito da Garda Uno è scaricabile qui:

Tariffe Vigenti anno 2017

caricamento...