Gardauno Spa


Relazione di Sostenibilità Garda Uno 2021
Lettera agli stakeholder

Non c’erano grandi aspettative, ma qualche speranza sì, che il 2021 fosse meglio del 2020 sia in tema di pandemia che di lavoro. I numeri lo dicono: ricavi in rialzo, servizi sempre più numerosi e un maggiore investimento sulle risorse umane.

I nostri obiettivi sono sempre stati la guida durante il lavoro, soprattutto quando le imposizioni normative e la relativa organizzazione si sono rivelate particolarmente stringenti. Importanti novità sono state portate da ARERA, Autorità che ora ha in seno la gestione del servizio di Igiene Urbana: il metodo di calcolo della tariffa che sarà applicata nel 2022, incide sulle prospettive dell’azienda oltre ché sui soci e cittadini. Ogni prospettiva è estesa con i Soci, sempre coinvolti e partecipativi nello sviluppo dei nuovi piani finanziari. Il lavoro è condiviso, siamo un’unica squadra.

Nel 2021 è iniziata una grande sfida: il Comune socio Prevalle ha dato inizio alla raccolta puntuale e Garda Uno ne prenderà in carico la gestione diretta del cliente. Una rivoluzione che ci ricorda lo stesso cammino percorso con il Ciclo Idrico, settore che ci ha permesso di ottenere il know-how utile alla gestione del cliente a tutto tondo. Prevalle si fa pioniere nella lotta contro il rifiuto secco/indifferenziato che auspichiamo sia conferito in quantità sempre minori, riducendo così l’impatto ambientale del recupero energetico presso il termovalorizzatore.

In cantiere abbiamo anche un salto di qualità nell’ambito della rendicontazione non finanziaria: dalla relazione di sostenibilità si passerà al bilancio di sostenibilità. Un’evoluzione che ci permetterà di ottenere risultati ancora più accurati ed in linea con gli Universal Standards del Global Reporting Initiative, i più aggiornati e riconosciuti a livello internazionale. Questa novità ci porta anche ad un percorso di coinvolgimento di Soci, dipendenti, fornitori e, più in generale, stakeholder che contribuiranno attivamente a stabilire i temi di interesse verso i quali Garda Uno deve lavorare e muoversi.

Nel frattempo, il 2021 ha visto l’entrata di due nuovi Soci: il Comune di Offlaga e Ags spa. La società offre a Garda Uno la possibilità di volgere il proprio sguardo su una dimensione più ampia del Lago di Garda, riconoscendo la sponda veronese ancora più vicina ed un tutt’uno con quella bresciana. Per affrontare al meglio i nuovi tempi, è necessario creare unità, condivisione e comunione: il lago non conosce il confine della cartina politica, ma è un unico bacino d’acqua, ricco di biodiversità e garante di un clima che permette di coltivare ulivi e piante di limone sulle sue sponde.

La tutela ambientale e del territorio è nelle nostre mani e Garda Uno vuole esserne promotore, ogni giorno, con il proprio impegno.

Al prossimo anno, con un caro augurio di buon lavoro.

Mario Bocchio
Presidente Garda Uno Spa

CLICCA QUI per scaricare Relazione di Sostenibilità 2021

 

caricamento...