Gardauno Spa

Massimiliano Faini: "Grazie alla smart working Garda Uno garantisce i servizi"

 

Massimiliano Faini: "Grazie alla smart working Garda Uno garantisce i servizi"
Il direttore di Garda Uno sulle frequenze di TempoRadio

Le piazzole ecologiche sono chiuse e lo smart sharing è temporaneamente sospeso, in attesa di un nuovo decreto, emesso contro la pandemia da coronavirus. Questi sono gli unici due servizi che, per il momento, non sono accessibili. Tutto il resto, Garda Uno lo garantisce, anche se magari con modalità differenti.

Lo assicura Massimiliano Faini, direttore della partecipata, che spiega che le aree di raccolta rifiuti sono tenute chiuse, per non invitare i cittadini a uscire, quando è vietato farlo e che il car sharing è sospeso, per tutelare la salute degli utenti.

“Nelle metropoli, come Milano, il servizio prosegue. Sono fornite mascherine, disinfettante e guanti monouso.

Sappiamo però che i presidi sanitari, se cala l’attenzione di chi li usa, perdono efficacia e possono creare danno. Quindi abbiamo deciso di sospendere il servizio, in attesa di nuove disposizioni” spiega il direttore che ringrazia i dipendenti, che lavorano in remoto, tramite smart working.

“Siamo riusciti a farlo praticamente a tempo zero, dato che l’azienda era già predisposta per farlo, perchè attrezzata per controllare il funzionamento delle strutture, tramite terminali” dice ancora Faini, che racconta che circa l’ottantasei per cento dei dipendenti opera a distanza.

I cittadini che abbiano bisogno di contattare Garda Uno, possono farlo tramite numero verde, sempre attivo o mandando una mail.

Sul sito, ci sono tutti i riferimenti necessari.

Fonte: ilgazzettinonuovo.it

Data di pubblicazione: 01 Aprile 2020

Immagine di copertina: da archivio Garda Uno

Ascolta l'intervista completa in formato .mp3: Clicca qui (20:50min.)

 

caricamento...