Gardauno Spa

 

L'Arena.it: Auto elettriche prestate alla Croce rossa locale

A Peschiera la mobilità sostenibile diventa anche solidale: le due auto elettriche del servizio di car sharing E-Way sono state messe a disposizione del comitato locale della Croce rossa italiana per supportare lo svolgimento delle attività di volontariato per la popolazione durante l’emergenza sanitaria legata alla diffusione del nuovo coronavirus.

L’iniziativa è frutto della collaborazione tra Comune di Peschiera, Azienda gardesana servizi (Ags) e Garda Uno, multiutility con sede a Padenghe che la scorsa estate ha attivato il progetto di car sharing sulla sponda bresciana del lago coinvolgendo anche Peschiera in quanto punto di snodo fondamentale per il turismo gardesano.

Fino al 31 maggio le due auto Renault Zoe potranno essere usate dal comitato Cri: la ricarica avverrà attraverso le colonnine della stazione E-way di via Venezia, mentre assistenza tecnica e interventi manutentivi dei veicoli saranno a carico di Garda Uno.

Dall’inizio dell’emergenza, sottolinea la sindaca Orietta Gaiulli, i volontari della Cri collaborano con il Comune e la Protezione civile «per molteplici attività a sostegno dei cittadini»: dall’imbustamento delle mascherine della Regione Veneto alla loro distribuzione, dall’attività informativa, alla consegna a domicilio di farmaci e generi di prima necessità, «tutto con impiego di risorse e mezzi propri, a riprova dello straordinario impegno di questa associazione, cui va tutta la mia stima», aggiunge Gaiulli, che ringrazia Ags e Garda Uno «per questa iniziativa che è prova dello spirito di cooperazione tra enti, valore fondante che ci aiuterà nel superamento della crisi».

La collaborazione guarda più in là, perché anche Ags si sta proponendo ai Comuni soci come società multiutility con servizi che vanno oltre la gestione del sistema idrico integrato.

Tra questi, annunciano il direttore Carlo Alberto Voi e il presidente Angelo Cresco, c’è l’idea di ampliare e rendere capillare la rete di mobilità sostenibile collegando le tre sponde del Garda ma anche alcuni paesi dell’entroterra come Valeggio.

K.F.

Fonte: larena.it

Data di pubblicazione: Martedì 21 Aprile 2020

Fotografia di copertina: da archivio Garda Uno

 


 

Si avvisano gli utenti che, per la durata dell'emergenza Covid-19, è disponibile nella Home Page del nostro sito web una pagina dedicata con informazioni ed aggiornamenti accessibile tramite il banner 'Disposizioni Covid-19'.

In alternativa, clicca qui

 

caricamento...